Come riscattare anticipatamente un fondo pensione

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I fondi pensione sono dei particolarissimi strumenti istituti per garantire ai lavoratori una pensione di tipo complementare. Questi fondi pensione sono istituiti dal legislatore italiano e vengono affiancati alla classica pensione che viene invece erogata dagli enti previdenziali obbligatori. I fondi pensione possono anche essere riscattati anticipatamente, cioè prima della normale data prevista dalla legge per l'ottenimento della pensione di anzianità. Se abbiamo intenzione di riscattare anticipatamente il nostro fondo pensione, dovremo seguire un certo iter burocratico e se non abbiamo mai eseguito questo tipo di procedure potremo seguire una delle moltissime guide presenti su internet. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a riscattare anticipatamente un fondo pensione.

25

Occorrente

  • iscrizione al fondo pensione
  • requisiti stabiliti dalla legge
  • richiesta per la disoccupazione regolare
35

Informazioni generali

I fondi pensione rappresentano una valida alternativa o per meglio dire, un’integrazione, alla storica pensione corrisposta dall'INPS. L’attuale crisi mondiale ha rallentato molto lo sviluppo dei fondi, sopratutto perché nei lavoratori è cresciuto il timore di non essere in grado di tener fede a quest’impegno a lungo termine. Chi ha aderito in passato ad un fondo, può tranquillamente scegliere di cambiarlo entro i primi due anni. Non è un proprio e vero riscatto, ma consente di spostare il proprio investimento verso alternative ritenute più sicure e vantaggiose per la propria persona.

45

Casistiche previste per riscattare il fondo pensione

Le casistiche riconosciute prevedono l’erogazione di percentuali diverse. Un anticipo pari al 30% su quanto versato, può essere richiesto senza nessuna particolare motivazione o giustificazione da chi è iscritto al fondo da più di 8 anni, mentre l’importo parti al 50% viene riconosciuto al lavoratore che si trova in un caso di mobilità o cassa integrazione. Anche nel caso in cui l’attività lavorativa cessi, si può richiedere la metà dell’importo versato, a condizione che ci si trovi da almeno 12 mesi e comunque non oltre i 48 mesi di disoccupazione.

Continua la lettura
55

Riscatto del 100% del fondo pensione

Se si desidera riscattare al 100% il fondo pensione, è necessario essere in possesso di determinati requisiti stabiliti dalla legge. La richiesta può essere inoltrata nel caso in cui ci si trovi in uno stato di disoccupazione regolare per più di quattro anni, oppure se si ha subito un’improvvisa invalidità permanente che abbia comportatola riduzione a meno di 1/3 della capacità lavorativa o ancora nel caso ci sia stato un cambio del settore lavorativo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

INPS: come riscattare la laurea

Quando possono essere riscattati gli anni universitari e quanto può essere vantaggioso farlo? Il nostro ordinamento giuridico concede ai i giovani di poter recuperare, ai fini pensionistici, gli anni relativi alla loro formazione universitaria: viene...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere il cumulo contributivo

Il cumulo contributivo è un meccanismo particolare che permette di unificare tutti i contributi versati al lavoratore in casse previdenziali diverse poiché il lavoratore ha avuto una carriera lavorativa con ripetute interruzioni. Questo sistema è stato...
Finanza Personale

10 consigli per garantirsi una vecchiaia sicura economicamente

Le varie riforme messe in atto dai Governi che si sono succeduti negli ultimi anni hanno aumentato gli anni di contributi necessari a raggiungere l'età pensionabile, oltre che creare le condizioni per una spesa più bassa per lo Stato. Nella sostanza,...
Previdenza e Pensioni

Fondi pensione: come fare per trasferimento e riscatto

La crisi economica che si sta protraendo e le ultime riforme in merito di previdenza hanno fatto sì che sempre più persone abbiano deciso di creare dei fondi di pensione alternativi. Purtroppo però, la recessione che non allenta la morsa ha obbligato...
Previdenza e Pensioni

5 modi per andare in pensione

Alla fine della propria carriera lavorativa un comune lavoratore ha diritto alla pensione. Negli anni le normative a riguardo hanno subìto diverse modifiche, alcune sensibili, altre lievi. Nel recente Jobs Act sono presenti alcune regolamentazioni riguardo...
Previdenza e Pensioni

Fondi Pensione: cosa sono e come funzionano

Nel 1995 venne varata la “Riforma Dini”. Anche detta “Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare”, essa apportò un profondo cambiamento nel sistema previdenziale italiano. Venne a crearsi una forte differenza in termini di...
Previdenza e Pensioni

Fondi pensione: vantaggi

Negli ultimi tempi si stanno tenendo numerose discussioni in merito ad un argomento di fondamentale importanza per la popolazione: le pensioni. Nel corso della storia ci sono state numerose riforme per quanto riguarda i parametri da tener conto per l'assegnazione...
Previdenza e Pensioni

Come investire per la pensione

Con le nuove leggi di oggi e con le nuove iniziative politiche, spesso ci si ritrova a parlare della futura pensione dei giovani, che oggi non hanno ancora lavoro. Molti giovani infatti, non pensano nemmeno di arrivare a percepire mai una pensione, utile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.