Come rinunciare al diritto di abitazione

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il codice civile, all'articoli 1022 e seguenti, va a disciplinare il diritto all'abitazione, ponendolo come un diritto reale di godimento relativo a un bene di carattere immobile, di proprietà altrui. Il titolare, gode e dispone dell'immobile all'interno dei limiti delle esigenze e di quelle dei suoi familiari. Nella guida che andremo a sviluppare, vi spiegheremo come rinunciare al diritto di abitazione. Incominciamo le nostre valutazioni.
Se da un lato il diritto di abitazione è inalienabile, dall'altro lato è sempre possibile rinunciare al diritto di abitazione.

25

L'atto pubblico o la scrittura privata autenticata

La forma richiesta per la rinuncia al diritto di abitazione è quella scritta, perché questo determinato diritto ha come oggetto un bene classificato come immobile. L'atto di rinuncia può consistere anche in un atto pubblico o in una scrittura privata autenticata. Per quanto riguarda l'atto pubblico, occorrerà recarsi presso un notaio che dovrà redigere un atto attestante la rinuncia. Per quanto riguarda la scrittura privata autenticata, invece, il rinunciante potrà redigere privatamente l'atto di rinuncia, ma dovrà poi recarsi da un pubblico ufficiale (notaio, segretario comunale) per fargli autenticare la propria sottoscrizione. È' indispensabile indicare nell'atto di rinuncia tutti gli estremi catastali dell'immobile, necessari ai fini della successiva trascrizione presso la conservatoria dei registri immobiliari. Ovviamente, redigendo una scrittura privata e recandosi presso la casa comunale per farne autenticare la sottoscrizione si potrà risparmiare qualche centinaio di euro.

35

La trascrizione dal notaio

Una volta che avrete formalizzato l'atto di rinuncia all'abitazione, nel caso di un atto pubblico, il notaio dovrà provvedere alla sua trascrizione, mentre, nel caso della scrittura privata autenticata, il soggetto rinunziante, dovrà recarsi presso la conservatoria dei registri immobiliari, in modo da poter presentare la nota di trascrizione dell'atto di rinuncia. Per la sua compilazione, potrete utilizzare un programma, che vi sarà messo a disposizione dall'agenzia del territorio. Dovrete stampare e salvare la nota di trascrizione su un supporto magnetico, come una semplice pennina, in modo da poterla inserire nel computer del funzionario della conservatoria, e farvi conseguentemente rilasciare una ricevuta di presentazione. Dopo circa una decina di giorni sarà possibile recarsi nuovamente presso la conservatoria dei registri immobiliari per ritirare il "duplo" della trascrizione, che costituisce l'atto di trascrizione della rinuncia vero e proprio, cui viene attribuito un numero di repertorio.

Continua la lettura
45

La rinuncia tacita

Alternativamente rispetto alle modalità che abbiamo spiegato nei due passi precedenti, che potremmo definire come una modalità di rinuncia espressa, potreste optare anche per una forma di rinuncia differente, la cosiddetta rinuncia tacita. La rinuncia tacita consistente nell'abbandonare l'immobile oggetto del diritto, trasferendo altrove la residenza. In questo caso, non procedendosi a trascrizione, vi sono però minori tutele per il nudo proprietario, che potrebbe (a meno che non trascriva una sentenza di accertamento dell'estinzione del diritto per non uso) trovarsi a dover fare i conti con un rientro del titolare del diritto di abitazione che pretendesse ancora di esercitarlo.
In conclusione di quest'analisi posta nei tre passi di questa guida, vorrei consigliarvi un approfondimento sulle tematiche che abbiamo sviluppato, in modo da cogliere altri particolari.  

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la trascrizione dell'atto di rinuncia utilizzare il software messo a disposizione dall'Agenzia del Territorio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come fare la dichiarazione per cambio di residenza o di abitazione

La residenza si definisce come il luogo nel quale l'individuo ha la sua abituale dimora. Quindi la residenza diviene il posto in cui la persona vive con una certa continuità. È importante ricordare che ciascun soggetto è libero di definire la propria...
Richieste e Moduli

Come rinunciare alla cittadinanza americana

Se si è in possesso della doppia cittadinanza o se non si risiede negli Stati Uniti, si può decidere di rinunciare alla cittadinanza americana. Per ottenere l'annullamento ufficiale della cittadinanza, è necessario presentare rinuncia formale presso...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di prelazione

Si chiama diritto di prelazione quel diritto di esercitare comprando o affittando un immobile prima di chiunque altro. La prelazione è concessa per legge a chi è già inquilino in forza di un contratto di locazione: se l'immobile venisse posto in vendita,...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di ripensamento

Il diritto di ripensamento, definito anche diritto di recesso, permette ad una delle due parti di sciogliere il contratto, pur non godendo del consenso della controparte e senza dover subire delle penali, ma facendo fronte a tutte le obbligazioni che...
Richieste e Moduli

Come ottenere permessi per diritto allo studio

Il diritto allo studio è molto importante e soprattutto fondamentale poiché garantisce la formazione, è il diritto all'accesso al percorso formativo della persona. Il diritto allo studio non dipende dalle questioni economiche quindi anche questo tende...
Richieste e Moduli

Come rinunciare alla comunione dei beni

Il matrimonio tra due persone è un momento ovviamente assai importante e delicato sia a livello spirituale che a livello materiale, il coronamento di un sogno che porterà due persone che si amano a formare una famiglia, a vincolarsi ad una promessa...
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di ritenzione

Quando un debito non viene saldato entro i termini stabiliti e il creditore può dimostrare di essere stato penalizzato da questa inadempienza, ecco che vengono a verificarsi tutti gli estremi necessari per poter esercitare il cosiddetto diritto di ritenzione....
Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di usucapione

L'usucapione è un particolarissimo diritto che viene regolamentato in Italia dall'articolo 1158 del Codice Civile. L'uscapione, in sostanza è un diritto attraverso il quale potremo acquisire la proprietà di un bene, dopo averlo posseduto per un certo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.