Come ringraziare per il contatto su Linkedin

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come ormai tutti sanno, Linkedin è un social network dedicato al mondo del lavoro e alle interazioni commerciali. Se utilizzato con metodo, può diventare un valido strumento non solo per chi cerca ed offre opportunità di lavoro, ma anche per chi è alla ricerca di nuovi clienti pur senza potersi pubblicizzare secondo l’accezione classica del termine, per motivi deontologici ovvero per indisponibilità economica. Il ringraziamento per aver accettato il proprio contatto diviene quindi, sotto questo profilo, fondamentale. In questa guida vi esporrò come ringraziare per il contatto su LinkedIn.

27

Occorrente

  • Personal computer, smartphone o tablet
  • Connessione a internet
  • Iscrizione a LinkedIn
37

Mettersi in condizione di inviare un messaggio di ringraziamento

Per poter inviare un messaggio di ringraziamento, bisogna trovarsi nella condizione di poterlo fare. Potrebbe sembrare banale, ma in ogni ambito della vita, trovarsi al posto giusto nel momento giusto, può trasformare un momento qualsiasi in una reale opportunità.
Il momento giusto per inviare un messaggio di ringraziamento può essere quello immediatamente successivo all’accettazione di una richiesta di connessione, quello immediatamente successivo a una notifica di condivisione di un’attività di gruppo, ovvero subito dopo aver segnalato qualcuno.

47

Scrivere il testo del messaggio di ringraziamento

Una volta creata l’occasione, non resta che scrivere il messaggio per ringraziare del contatto. Dopo aver esordito col classico “grazie” o col più formale “sono lieto di”, si può scrivere di essere a disposizione per la fissare di un appuntamento o un convegno secondo le esigenze del potenziale cliente, scrivendo magari gli orari in cui si è disponibili e una breve presentazione della zona in cui si trova l’attività (vicinanza con luoghi conosciuti, disponibilità di parcheggio, magari gratuito).

Continua la lettura
57

Inviare il messaggio ed eventuali allegati

Giunto il momento di inviare il messaggio di ringraziamento, può essere utile allegarvi un file (meglio se in formato pdf, per essere comunemente letto su ogni device) contenente una breve dissertazione su un argomento di interesse o di particolare attualità. È importante che il contenuto dell’allegato non sia banale o noioso, in quanto questo strumento costituisce un vero e proprio biglietto da visita di sé e dell’attività di chi ringrazia. Si può anche spiegare brevemente in cosa consiste un prodotto o un servizio, a condizione che la descrizione non si limiti a un copia-incolla di un contenuto reperito sul web, ma si presenti invece quale innovativo è diverso dagli altri, magari illustrandone i motivi. Non resta quindi che cimentarsi in questa nuova opportunità di business networking.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Creare un’opportunità significa investire nel proprio futuro
  • Non essere banali o scontati nei contenuti può dare una marcia in più
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come promuoversi con Linkedin

LinkedIn è una rete con 65 milioni di professionisti in tutto il mondo. Il membro medio LinkedIn ha un reddito medio familiare annuo di 10.000 euro. Una persona crea un account di accesso di LinkedIn ogni secondo. Quasi il 50% dei membri di LinkedIn...
Lavoro e Carriera

10 consigli per trovare lavoro con Linkedin

Per chi cerca lavoro, oppure desidera cambiarlo o, altro esempio, ampliare il proprio portafoglio clienti, il web può rivelarsi un'autentica manna. Facilità ad effettuare ricerche di offerte impiego, e non solo in ambito locale bensì dove si desidera,...
Lavoro e Carriera

Come ottimizzare il profilo Linkedin

Con più di 100 milioni di utenti attivi nel mondo e più di 5 milioni presenti nel nostro Paese, LinkedIn è il social network gratuito divenuto una piattaforma fondamentale per voi che dovete presentarvi in modo composto dinanzi ai vostri futuri datori...
Lavoro e Carriera

10 consigli per rendere efficace il profilo Linkedin

Ormai molte aziende utilizzano Linkedin per la selezione del personale. Per questo motivo oggi è indispensabile avere un profilo. Tuttavia non è facile renderlo efficace e darsi visibilità. Gli utenti sono tanti, per cui spiccare è una vera impresa....
Lavoro e Carriera

Come rendere il tuo profilo Linkedin di successo

In questo periodo di crisi, per gli italiani sta diventando sempre più complicata la ricerca di un lavoro.La parola magica per riuscire a trovare il lavoro che si è sempre sognato è "mettersi in gioco", ebbene sì, dovete avere astuzia e creatività,...
Lavoro e Carriera

Le 10 competenze più richieste su Linkedin

Linkedin consiste in un servizio sostanzialmente gratuito, con particolari e facoltative opzioni a pagamento, offerto dal web per lo sviluppo di contatti professionali. Su Linkedin, infatti, qualsiasi utente ha la possibilità di pubblicare e diffondere...
Lavoro e Carriera

Come scoprire dove lavora una persona

Oggi grazie alla tecnologia, è possibile effettuare una ricerca online per scoprire con facilità, dove lavora una persona; questa ricerca può avvenire sia attraverso internet, che attraverso i metodi tradizionali. Dai social network ai database privati,...
Lavoro e Carriera

Madrid: come trovare lavoro

Trovare lavoro in Spagna non è un'impresa per niente facile, si pensi solo che le ultime statistiche danno un tasso di disoccupazione al di sopra del 25%. Una delle città che da qualche speranza in più è la capitale Madrid. La buona padronanza della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.