Come rinegoziare il mutuo con la banca

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Rinegoziare il mutuo senza cambiare l'istituto bancario è un'opzione spesso trascurata. Come al solito, tuttavia si dice che la surroga è sempre il modo migliore per ottenere le condizioni più vantaggiose. Spesso puoi ottenere sconti altrettanto interessanti semplicemente controllando con la tua banca i dettagli del contratto stipulato in precedenza. Questa è un'opzione definita dal Decreto Bersani del 2007 che stabilisce la possibilità, sia del debitore che del creditore, di modificare le condizioni del mutuo preesistente senza spese aggiuntive.

26

Occorrente

  • Immagine di un plico per la surroga del mutuo
36

Come fare per rinegoziare il mutuo

Ciò è possibile attraverso la scrittura privata, anche se non è autenticata, quindi l'intervento di un notaio non è necessario per attivare le nuove disposizioni contrattuali. Inoltre, la rinegoziazione non priva il mutuatario di alcun beneficio fiscale esistente. Una bella opportunità, in un mercato immobiliare che sta cambiando sempre più rapidamente, adattandosi ai nuovi scenari economico-finanziari, cambiando l'equilibrio tra gli interessi delle parti e le condizioni di ottimizzazione per ciascuno. In ogni caso, questa è una formula diversa dalla surroga, che presuppone la definizione di un nuovo contratto con un altro istituto di credito.

46

Cosa è più vantaggioso?

Dipende chiaramente dal contratto e dalle offerte dell'ente erogante. Tuttavia, è importante sapere, prima di fare una valutazione, cosa distingue la rinegoziazione dalla sostituzione. I dettagli sono disponibili nel decreto-legge n. 93 del 29 maggio 2008 ("misure finanziarie urgenti che aumentano il potere d'acquisto delle famiglie attraverso l'adozione di misure per la ristrutturazione dei prestiti bancari, nonché la ripresa e lo sviluppo economico") che successivamente ha portato alla stesura dell'Accordo tra la Banca italiana Associazione e Ministero dell'Economia e delle Finanze. Quest'ultimo rende obbligatoria la rinegoziazione per le banche e gli intermediari che partecipano all'accordo come primo passo verso il cliente.

Continua la lettura
56

Cosa è possibile modificare il mutuo preesistente?

Praticamente tutto, secondo la banca. Innanzitutto, la durata del prestito può essere rivista, ridotta o diluita nel tempo. Questo secondo caso può essere utilizzato se si desidera ridurre l'importo della singola rata mensile, aumentando il denaro pagato solo per gli interessi pagabili alla banca. È anche possibile modificare il tipo di mutuo, variando il tasso di interesse. Un'opzione vantaggiosa in cui il prodotto non è più conveniente in relazione ai possibili aumenti dell'euribor e alle fluttuazioni del mercato. In questi casi, è possibile trovare un tasso fisso o valutare i prodotti al tasso della BancaCentrale, con un tetto o un tasso costante. Allo stesso modo, è anche possibile rivedere i parametri legati all'indicizzazione del prestito: se lo si desidera, è possibile scegliere un Euribor a 6 mesi per sostituire un Euribor a un mese o richiedere una riduzione del margine. La richiesta di rinegoziazione deve essere effettuata con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno contenente la richiesta scritta firmata dal mutuatario. >Per legge, l'agenzia bancaria è obbligata a rispondere, sempre per iscritto, alla richiesta del cliente. Quando la rinegoziazione del mutuo implica una differenza tra l'importo della commissione originaria del piano di ammortamento e quello risultante dalla rinegoziazione, il saldo positivo sarà attribuito al credito del mutuatario in un conto di prestito ausiliario. In linea di principio, la rinegoziazione deve precedere l'opzione di surrogazione, che in definitiva comporta il trasferimento del mutuo in una nuova banca. Ad oggi, tuttavia, tra le due opzioni sta vincendo la surroga, che è lo strumento più utilizzato, già alla fine del 2014, per rivedere le condizioni del mutuo. Con questo in mente, è interessante vedere quali sono le attuali proposte: MutuiOnline offre la possibilità di vedere le migliori offerte di surrogazione disponibili, che ti permettono di identificare i prodotti più adatti alle tue esigenze. I miglioramenti delle condizioni contrattuali derivanti da questa pratica hanno portato ad una significativa ripresa del settore, rispetto a un mercato immobiliare che sta ancora lottando per decollare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

5 modi efficaci e sicuri per aprire un conto in banca

Moltissime persone che lavorano regolarmente da tanto tempo hanno senza dubbio bisogno di farsi canalizzare lo stipendio direttamente in banca. Se avete avuto problemi con la banca precedente o non avete mai aperto un conto in banca e desiderate iniziare...
Banche e Conti Correnti

Come scegliere la giusta banca

Con l'incalzare della crisi economica siamo costretti a guardare le banche sotto un altro aspetto e, quindi, è consigliabile spendere un po' del nostro prezioso tempo per fare una scelta più oculata e prendere delle informazioni sulla banca a cui stiamo...
Banche e Conti Correnti

Come prelevare del denaro in banca

Al giorno d'oggi la maggior parte di noi possiede un conto bancario; di conseguenza, abbiamo la necessità di ritirare i nostri soldi. Un tempo era necessario recarsi obbligatoriamente ad uno sportello in banca, dovendo fare spesso lunghe code e perdere...
Banche e Conti Correnti

Come chiedere alla banca la restituzione degli interessi presi indebitamente sullo scoperto del proprio conto corrente

Qusta guida interesserà sicuramente a tutti coloro che hanno o hanno avuto un conto corrente con un fido, e che spesso avendo fatto ricorso al fido hanno finito con il pagare alla banca interessi esorbitanti non solo sulla somma oggetto del proprio...
Banche e Conti Correnti

Come cambiare la banca e sceglierne una nuova

Molti tra noi posseggono uno o più conti corrente e spesso non siamo contenti delle spese annuali che dobbiamo sostenere per la tenuta del conto. Le banche, per adescare nuovi clienti, propongono sempre nuove tariffe e soprattutto nuovi servizi. Ognuno...
Banche e Conti Correnti

Vantaggi e gli svantaggi della banca online

Grazie alle banche online, un cliente può controllare il suo conto, effettuare pagamenti on-line e trasferire denaro tra conti differenti solo grazie ad un semplice clic, questo ha reso i servizi bancari estremamente popolari per tutte quelle persone...
Banche e Conti Correnti

Come depositare del denaro in banca

Talvolta capita che regali o piccoli lavori ci facciano guadagnare una piccola somma in contanti che desideriamo versare sul nostro conto bancario: piccoli risparmi, grandi somme tenute in casa, regali, od altro. Capita piuttosto frequentemente. Vedremo...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto in banca per minorenni

Da intere generazioni i genitori fanno tanti sacrifici pur di assicurare un futuro migliore ai propri figli. I giovani, inoltre, si dedicano spesso a piccoli lavori saltuari per riuscire a mettere da parte dei soldi. Se siete genitori e avete bisogno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.