Come ricostruire l'albero dei problemi in un progetto aziendale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'albero dei problemi consente nel trovare delle soluzioni ottimali per risolvere particolari problematiche che si potrebbero presentare in azienda. È uno strumento molto utile per definire le cause e gli strumenti che si possono utilizzare per superarle. Vediamo insieme come è possibile ricostruire l'albero dei problemi in un progetto aziendale.

27

Occorrente

  • Pc
  • Microsoft Word o Open Office Writer
  • Carta e penna
  • Lavagna
37

Questo strumento è molto pratico perché si basa sull'intuitività e la semplicità, due soluzioni che consentono di risolvere delle situazioni complesse nei tempi più rapidi possibili. Innanzitutto, deve essere individuato il problema principale e, una volta fatto ciò, si devono valutare tutti i dettagli legati ad esso, non tralasciando tutti i soggetti che ne sono coinvolti. Mettere il tutto per iscritto su uno schema apposito, permette di condividere con tutti le informazioni e poterne descrivere tutti gli effetti collaterali che si sono prodotti oppure che si potrebbero produrre.

47

Il secondo passo consiste nell'individuazione delle cause dirette legate al problema principale: esse verranno riportate racchiuse in riquadri e sotto il problema con linee di collegamento tra il primo e le seconde. L'individuazione delle cause risulterà dal porsi la domanda "quali sono le cause di questo problema?". A questo punto, ponendosi questo interrogativo, le cause inizieranno a ramificarsi e si potranno visualizzare (sotto la dicitura "cause") in maniera sempre più dettagliata.

Continua la lettura
57

La parte superiore dovrà dedicare gli effetti derivanti dal problema: bisognerà infatti immaginare l'albero dei problemi proprio come un albero in cui le radici rappresentano le cause, i rami superiori gli effetti. Procedendo, secondo questa logica, si porranno nei primi riquadri superiori, direttamente collegati al problema principale, gli effetti diretti. Nei riquadri direttamente successivi si procederà declinando degli effetti sempre più generali e indiretti.

67

Quando ormai tutte le cause e gli effetti saranno stati individuati, l'albero del problema del progetto aziendale risulterà perfettamente disegnato. A questo punto i problemi che caratterizzano l'organizzazione saranno stati esplicitati ed ordinati in relazioni di causa-effetto che permetteranno di riconoscere una gerarchia tra i diversi problemi. Il vantaggio dell'albero problemi consisterà nella possibilità di modifiche da poter apportare in seguito, nel caso in cui si dovessero presentare altre problematiche.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come organizzare un evento aziendale

Gli eventi aziendali spesso vengono progettati e sviluppati per lanciare nuovi prodotti, promuovere campagne pubblicitarie o comunicare news e strategie innovative e di cambiamento, coinvolgendo anche importanti figure esterne all'azienda. Ma come organizzare...
Aziende e Imprese

Come creare un organigramma aziendale online

L'organigrmma aziendale è una riproduzione sintetica, mediante uno schema a blocchi, che consente di avere una visione d'insieme sulla rappresentazione formale dell'azienda. All'interno dello schema si inseriscono una serie di dati riguardanti l'organizzazione,...
Aziende e Imprese

Come pianificare un evento aziendale

Pianificare un evento aziendale può sembrare, per molti versi, un compito molto difficile. Talvolta capita anche ai più esperti di inciampare in qualche difficoltà. È necessario prestare attenzione ad ogni piccolo dettaglio, dalla location agli inviti,...
Aziende e Imprese

Che cos'è il welfare aziendale

Il welfare aziendale mette in luce chiaramente il cambiamento avvenuto nel mondo del lavoro e soprattutto nelle condizioni del lavoratore. Questo cambiamento inzialmente ha preso piede nelle Multinazionali e ora, pian piano, si sta espando a macchia d'olio...
Aziende e Imprese

L'importanza del welfare aziendale nell'impresa moderna

Il welfare aziendale è molto importante soprattutto ai giorni d'oggi che tende ad essere la base se non il passo in più nell'impresa moderna. Il welfare è sempre più diffuso oggi giorno e quindi negli ultimi anni ha subito uno sviluppo immenso nell'ambito...
Aziende e Imprese

Come redigere il budget aziendale

Il budget aziendale rappresenta uno strumento a disposizione delle aziende per stabilire, a livello annuale, i risultati da conseguire ed i costi da sostenere per realizzare una determinata attività prefissata. Questo termine è di origine francese ma...
Aziende e Imprese

Come comportarsi ad una festa aziendale

Quando a fine anno l'azienda in cui lavoriamo, organizza una festa, ci sono alcuni comportamenti essenziali a cui conviene attenersi, per evitare spiacevoli critiche future. In questa guida troviamo una serie di suggerimenti su come comportarsi ad una...
Aziende e Imprese

Come intestare un'auto aziendale

Per ragioni varie potrebbe essere necessario dover intestare un'auto ad un'azienda. Il motivo che spinge sempre più persone a procedere in tal senso è il beneficio economico derivante da tale pratica. Le tasse di un'auto aziendale sono infatti in parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.