Come ricorrere al prestito sociale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il prestito sociale è una soluzione che può essere utilizzata in vari modi. Gli investitori utilizzano il prestito sociale per aumentare i potenziali rendimenti dei loro investimenti. In particolare, gli investitori scelgono questa soluzione per migliorare le loro negoziazioni nei mercati del Forex. Tuttavia, i critici sostengono che fare trading con questo sistema può essere molto pericoloso, mentre gli investitori stessi affermano che, con le dovute precauzioni, è possibile raggiungere gli obiettivi prefissati più velocemente, senza correre rischi eccessivi. Premesso questo, deviamo come ricorrere al prestito sociale.

24

Pubblicare la richiesta sul mercato online

Per richiedere il prestito sociale, è necessario pubblicare la richiesta sul mercato online, indicando le condizioni di finanziamento che soddisfino le esigenze. Dovranno quindi essere specificati il tasso di interesse che si vuole riconoscere, l’ammontare e la durata del prestito. La proposta verrà valutata dagli utenti finanziatori e se questa verrà ritenuta accettabile, raccoglierà l’adesione dei finanziatori. Ci sono dei limiti di importo che è bene considerare: è infatti possibile chiedere una somma non inferiore ai 1.500 € e non superiore ai 15.000 €, mentre coloro che vogliono concedere il finanziamento possono offrire da 100 € a 50.000 €, indicando il tasso di prestito e il tempo del deposito.

34

Trasferimento del denaro dai conti correnti

Non appena la richiesta di finanziamento avrà ottenuto il 100% delle adesioni, il denaro verrà trasferito dai conti correnti degli utenti a quello del richiedente. Nel caso in cui la richiesta non sia stata completamente finanziata, entro 14 giorni dalla sua presentazione il prestito sfuma e non ci sarà nessun trasferimento di somme. Il servizio online non è del tutto gratuito: la società mediatrice trattiene infatti una piccola commissione, che solitamente non supera l’1%.

Continua la lettura
44

Fornire garanzie di identità e di solvibilità

Chi decide di richiedere un prestito sociale è tenuto a fornire garanzie di identità e di solvibilità, come ad esempio busta paga e dichiarazione dei redditi. Queste informazioni serviranno per attribuire alla persona una sorta di rating, cioè una valutazione di affidabilità che aiuterà i finanziatori nella loro scelta. Maggiore è il punteggio attribuito all'utente, minore sarà la probabilità che esso faccia fronte al pagamento degli interessi. Va sottolineato che chi decide di effettuare il prestito non ha alcuna garanzia di rimborso totale poiché il mercato online svolge semplicemente la funzione di mediatore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come richiedere la maggiorazione sociale del minimo

La maggiorazione sociale del minimo è un'indennità integrativa alla pensione o all'assegno sociale riconosciuta ed erogata dall’INPS a favore di quei pensionati che dimostrano di vivere in una condizione economica svantaggiata. Proprio per questo...
Previdenza e Pensioni

Pensione sociale: requisiti per ottenerla

Probabilmente, se sentite parlare di "pensione sociale" non sapete di cosa si stia parlando: in realtà la cosa è del tutto normale, dato che nel 1995 il termine è stato sostituito da "assegno sociale". Si tratta di una prestazione assistenziale, ovvero...
Previdenza e Pensioni

Come ottenere e restituire un prestito con la pensione

Fino a qualche anno era difficile che un pensionato potesse richiedere ed ottenere un prestito. Infatti, questa operazione era possibile soltanto ai lavoratori attivi. Con l'aumento dell'età media gli istituti bancari hanno deciso di rivolgersi anche...
Previdenza e Pensioni

‪Istituto Nazionale della Previdenza Sociale: le attività

L'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) è il principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano, presso cui debbono essere obbligatoriamente iscritti tutti i lavoratori dipendenti pubblici o privati e la maggior parte...
Previdenza e Pensioni

Assegno sociale: come richiederlo

Per assegno sociale si intende un sussidio economico di cui si può usufruire dopo avere superato l'età lavorativa. Al fine di potere richiedere questo aiuto finanziario, bisogna eseguire una determinata procedura. A tale proposito, questa breve guida...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'APE Sociale da lavoratore autonomo

Quando si parla di APE si fa riferimento ad un sussidio economico, disposto a fare di alcune categorie di soggetti i quali, a partire dal compimento dei 63 anni, hanno diritto ad un assegno di accompagnamento fino alla pensione. È questa un'importante...
Previdenza e Pensioni

Pensione anticipata: come fare domanda

APE, Acronimo di Anticipo Pensionistico, si regge in base ad una serie di valutazioni da effettuare prima della sua ricezione. Scopriamo insieme della pensione anticipata come fare domanda. In generale, il lavoratore e l'Inps devono rispettare diversi...
Previdenza e Pensioni

Prepensionamento: quando é possibile richiederlo

Col termine "prepensionamento", si intende la possibilità di godere delle pensioni di vecchiaia prima dell'età prevista dalla legge. Di recente è stata introdotto l'anticipo di pensione o Ape, un decreto pensato per garantire un reddito ponte ai dipendenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.