Come riconquistare la calma nei momenti di stress

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'era moderna ha facilitato molte azioni quotidiane, ma ha generato anche un costante stato di apprensione; per molti la causa è, "il benessere materiale". La “perfetta” organizzazione della vita non dà la possibilità di poter dedicare tempo al benessere spirituale e intellettuale. Allora cosa si può fare nei momenti di stress e come si può riconquistare la calma perduta? L'accumulo di tensione (stress) può essere causato da fattori interni ed esterni della propria vita per i motivi più disparati. La frequentazione di persone sgradevoli, le scelte difficili, le ansie da prestazione, cattive notizie, errori, carico di lavoro, ecc. Lo stress genera un disagio della psiche con sintomi diversi in ogni persona. Si può perdere la calma, la concentrazione, avere l'emicrania, tremori, palpitazioni, paura di tutto oppure scarsa qualità del sonno. Bisogna valutare nell'immediato se il disagio è occasionale o ricorrente; solo in questo modo si può ristabilire l'equilibrio.

26

Occorrente

  • Ottimismo.
36

Quando ci sono degli eventi importanti la persona particolarmente ansiosa si deve preparare con un po' di anticipo al momento che deve "affrontare". Prepararsi in anticipo non significa soltanto "studiare le mosse", ma vuol dire provare anche a vivere modificando la routine quotidiana, privandola di tutti quegli elementi che possono creare disturbo. È fondamentale sapere che il corpo lancia dei segnali e che bisogna coglierne il significato.

46

È opportuno fare delle pause di dieci minuti per ogni due ore e mezzo di lavoro ed evitare di rimanere incollati ai nuovi prodotti della tecnologia. Questi ultimi sono utilissimi, ma spesso allontanano le persone dalla vita semplice che è basata sui contatti veri. Inoltre, bisogna riposare il più possibile, vivere esperienze all'aria aperta, alimentarsi in modo corretto ed eseguire esercizi di respirazione. Può essere abbastanza utile frequentare corsi di yoga (adatti a soggetti ansiosi). Muoversi molto aiuta il proprio corpo ad eliminare tossine; è consigliabile fare dei salti, magari con un po' di musica oppure all'aria aperta.

Continua la lettura
56

Nel caso in cui queste piccole mosse non bastano e lo stress continua ancora ad ostacolare il normale svolgimento della propria vita quotidiana e si trasforma in panico è indispensabile un primo consulto con il proprio il medico di fiducia.. Non bisogna avere delle remore ad esternare i problemi dovuti allo stress. Il medico conosce l'individuo e sa dare sicuramente delle corrette indicazioni su come affrontare le proprie ansie o paure.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Riposo, massaggi, corretta alimentazione, vita all'aria aperta, esercizi di respizarione e rilassamento, riposo, yoga.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

8 strategie per cercare lavoro senza stress

In questa guida, passo dopo passo, provvederò ad illustrare 8 strategie per cercare lavoro senza stress. Spesso, la ricerca di un impiego, crea in una persona disoccupata non poco disagio psicologico, che può sfociare inevitabilmente nello stress. È...
Lavoro e Carriera

I 10 consigli anti-stress sul lavoro

Lo stress accumulato sul proprio posto di lavoro è uno dei problemi che affligge la maggior parte dei lavoratori. Molta gente si ritrova spesso ad avere a che fare con conseguenze anche piuttosto problematiche, che possono portare di conseguenza a dover...
Lavoro e Carriera

Come evitare lo stress sul lavoro

Le emozioni, da quelle positive e benaccette a quelle più negative e difficili da gestire, come la rabbia e la paura, fanno inevitabilmente parte del nostro quotidiano; diventa più difficile riconoscerle e gestirle nell'ambito lavorativo, laddove, tuttavia,...
Lavoro e Carriera

5 consigli per ridurre lo stress sul lavoro

Lo stress è un rischio quotidiano, può presentarsi nella vita di tutti i giorni toccando diversi ambiti generando malesseri psico-fisici e turbamenti d'animo. Le cause dello stress possono essere diverse, principalmente per le cattive abitudini adottate...
Lavoro e Carriera

Come gestire l'ansia da colloquio di lavoro

Si sa, che quando si viene chiamati ad un colloquio di lavoro, sempre un minimo di tensione o stress c'è. Questi sintomi, vengono riscontrati, anche negli individui, che sono più freddi, e riescono a mantenere la calma mentale, nelle situazioni più...
Lavoro e Carriera

10 consigli pratici per trovare il tuo zen a lavoro

Al giorno d'oggi avere un impiego è già una grande fortuna, e di certo nessuno di noi vorrebbe mai mettere a rischio il proprio posto di lavoro. Certo è che mantenere la calma in certe situazioni sembra davvero impossibile, tanto con il capo che con...
Lavoro e Carriera

5 modi per vivere il lavoro con passione

Come disse il celebre Darwin: "il lavoro nobilita l'uomo". Lo dimostrò un secolo e mezzo fa ed ancora oggi, in questa frase, troviamo un fondo di verità. Svolgendo un lavoro affine alle proprie qualità e gusti si riesce ad avere un rapporto diverso...
Lavoro e Carriera

Come gestire un team di lavoro

In ogni azienda, grande o piccola che sia, giunge un momento in cui diventa indispensabile suddividere il lavoro in più fasi, ognuna da assegnare ad un team di lavoro con caratteristiche diversificate. Qualcuno si troverà quindi a dovere essere a capo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.