Come richiedere un prestito di ristrutturazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si deve ristrutturare la propria abitazione si devono considerare diversi fattori come ad esempio quale budget fissare, quali zone della casa vanno ristrutturate e come bisogna intervenire per ottenere il miglior risultato. Ovviamente, in base alla gravità del danno, bisognerà effettuare una ristrutturazione maggiore. Quest'ultima ha indubbiamente un costo piuttosto elevato che è possibile arginare richiedendo semplicemente un prestito. Si tratta dunque di una soluzione abbastanza comoda per chi non ha tutto il denaro a disposizione. Tuttavia anche questa alternativa presenta sicuramente dei vantaggi e degli svantaggi che è necessario valutare con la massima attenzione prima di prendere decisioni affrettate. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per poter richiedere un prestito di ristrutturazione.

26

Occorrente

  • Requisiti necessari
  • Documentazioni
36

Richiedere il prestito

I finanziamenti appositamente creati per la ristrutturazioni di immobili sono sicuramente richiedibili sia per la ristrutturazione della prima casa che della seconda. Il finanziamento può essere domandato sia per effettuare opere di semplice manutenzione della casa sia per effettuare lavori di carattere straordinario, ma comunque tendenti a definire e terminare in modo completo parti fondamentali della casa, ad esempio necessità di impermeabilizzazione del tetto. Tra le opere di manutenzione straordinaria rientrano anche i lavori di ampliamento della struttura o simili.

46

Valutare le condizioni della casa

Per individuare la somma di denaro necessaria a far fronte alle spese di ristrutturazione è necessario tenere conto dei propri interessi individuali e dello stato dell'immobile, ovvero delle concrete necessità di intervento di ristrutturazione. Solitamente sia le agenzie finanziarie che le banche sono disposte a dare un prestito adeguato al cliente che si dimostri titolare di reddito, dunque in generale di qualsiasi lavoratore in grado di fornire garanzie solide di restituzione del debito.

Continua la lettura
56

Recarsi in banca

È sufficiente dunque che voi vi rechiate presso un istituto bancario mostrando i documenti attestanti la vostra capacità reddituale. Il requisito richiesto dall'istituto concedente, oltre alla titolarità reddituale, è che il richiedente del finanziamento coincida con l'effettivo proprietario dell'immobile oppure, in alternativa, che il richiedente sia una persona legata al proprietario da un rapporto di parentela diretto.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ottenere un prestito senza una busta paga

Parlare oggi di prestiti senza busta paga è davvero molto complicato. La crisi economica purtroppo ha tagliato le gambe a tutti i cittadini italiani negli ultimi anni e per questo motivo è diventato sempre più complesso riuscire ad ottenere un prestito...
Case e Mutui

Come scegliere il mutuo più conveniente

Il mutuo è una tipologia di finanziamento molto diffusa, solitamente utilizzata per l'acquisto o ristrutturazione di immobili. La scelta del mutuo più conveniente alle proprie esigenze non è semplice, poiché bisogna considerare diversi fattori. La...
Finanza Personale

Consigli utili per richiedere un prestito personale

Ognuno di noi nella propria vita ha sentito almeno una volta parlare di prestiti personali, ma allora cosa sono? Generalmente sono strumenti di finanziamento impiegati da enti pubblici o privati (Banche o Istituti Finanziari), per fornire una determinata...
Finanza Personale

Come chiedere un prestito alle poste

Realizzare i nostri sogni spesso richiede un investimento di passione e denaro. La passione ce la mettiamo noi, il denaro possiamo chiederlo in prestito e restituirlo a rate con piccoli interessi. Ultimamente è sempre più necessario chiedere dei finanziamenti...
Banche e Conti Correnti

Come ottenere un fido bancario

Quando un privato o più facilmente un'azienda, specialmente se è piccola, hanno una liquidità di denaro insufficiente rispetto alle reali esigenze, possono rivolgersi a una banca, chiedendo di poter usufruire di una speciale forma di finanziamento....
Finanza Personale

Come ottenere un prestito cambializzato

Il prestito cambializzato è un finanziamento personale a tasso fisso a rata costante. Viene concesso dalle banche sia ai privati che alle aziende di piccola e media grandezza, dietro sottoscrizione di cambiali, che rappresentano la garanzia del rimborso...
Richieste e Moduli

Prestito vitalizio ipotecario: cos'è e come funziona

Il mondo della finanza permette tantissime forme di prestito diverso ed uno davvero insolito è il prestito vitalizio ipotecario. Questi tipo di prestito, sebbene sia stato introdotto i Italia nel 2005, è tutt'oggi ancora poco conosciuto e sfruttato....
Finanza Personale

Consigli per calcolo del rimborso Irpef sulle spese di ristrutturazione

Le spese per le ristrutturazioni edilizie possono essere portate in detrazione dal valore reddituale su cui viene calcolato l'Irpef (imposta sul reddito persone fisiche). Un’agevolazione introdotta nel 1997 e che in seguito ha ricevuto varie modifiche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.