Come richiedere l'onorificienza al merito della Repubblica Italiana

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'onorificienza al merito della Repubblica italiana è un particolarissimo titolo molto importante che viene assegnato trami un consiglio composto da un cancelliere e sedici membri di cui è a capo il Presidente della Repubblica italiana. Questo prestigioso titolo viene assegnato ai cittadini che si sono distinti per particolari attività in campo economico, letterario, artistico e per attività svolte in campo sociale e umanitario. Per riuscire a richiedere questa onorificienza, non dovremo fare altro che seguire tutte le indicazioni che potremo facilmente reperire all'interno di una delle moltissime guide presenti su internet. Nei passi successivi di questa guida, quindi, vedremo come fare per riuscire a richiedere l'onorificienza al merito della Repubblica Italiana.

25

Occorrente

  • Essere in possesso dei requisiti.
35

L'Ordine "al merito della Repubblica Italiana", istituto nel 1951 è il primo fra gli Ordini nazionali ed è destinato a "ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e attività svolte ai fini sociali, filantropici ed umanitari".
L'ordine è suddiviso in cinque gradi onorifici: Cavaliere di Gran Croce, Grande Ufficiale, Commendatore, Ufficiale e Cavaliere. Il titolo viene conferito esclusivamente dal Presidente della Repubblica stesso i giorno del 2 giugno, ricorrenza della fondazione della Repubblica italiana, e il 27 dicembre, ricorrenza della promulgazione della Costituzione.

45

Chi può far richiesta? Ogni cittadino, Italiano e non, con un'età superiore ai 35 anni che abbiano compiuto gesta benemerite nei confronti della Nazione. I titoli possono essere conferiti solo a persone viventi mentre i membri della Camera dei Deputati e del Senato sono esclusi durante il loro mandato parlamentare.

Continua la lettura
55

Se riteniamo di appartenere ad una di queste categorie e possediamo i requisiti richiesti, dovremo fare una segnalazione, allegandola di tutti gli atti istruttori giustificativi di competenza, al Dipartimento del Cerimoniale di Stato, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, entro il mese di febbraio di ogni anno. A sua volta, il Presidente del Consiglio dei Ministri trasmette al Cancelliere dell'Ordine le segnalazioni che a suo avviso sono degne di merito e sottopone l'approvazione da parte del Presidente della Repubblica. A questo punto non cii resta altro da fare che seguire tutte le indicazioni riportate in precedenza per riuscire a richiedere l'onorificienza al merito della Repubblica Italiana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come Diventare Commendatore

Tra le varie onorificenze che lo Stato italiano concede ai cittadini meritevoli, vi è una in particolare che riguarda il titolo di Commendatore. Istituito nel 1951, viene concesso dal Presidente della Repubblica, capo anche di un Consiglio specifico...
Lavoro e Carriera

Come diventare Cavaliere del Lavoro

Il lavoro, come dice il famoso proverbio, nobilita l'uomo. Se gli si riconosce anche le fatiche che ha sopportato durante i lunghi anni, allora diventa ancora più gratificante.Ricevere l'onorificenza di Cavaliere del Lavoro equivale a coronare un lungo...
Lavoro e Carriera

Come diventare parlamentare

In Italia abbiamo un governo di tipo parlamentare: ciò vuol dire che ogni legge, per essere approvata, dovrà essere sottoposta a votazione da ogni camera. Il Parlamento, dunque, è un luogo in cui vengono mediate le istanze sociali ed economiche. La...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Repubblica Ceca

Con lo scopo di favorire la crescita economica tramite incentivi all'assunzione e agli investimenti, la Repubblica Ceca ha fatto sì che la tassazione dei redditi da impresa scendesse dal 39 al 35 per cento, per poi arrivare all'attuale 31 per cento....
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale nella Repubblica Dominicana

In Repubblica Dominicana troviamo un sistema politico basato sulla democrazia rappresentativa. Il potere legislativo viene affidato al Congresso Nazionale della Repubblica Dominicana, che si divide in due camere, come il nostro Parlamento. Il Senato si...
Lavoro e Carriera

I gradi nell'Aeronautica Militare

L'Aeronautica Militare Italiana è la forza aerea a difesa della Repubblica italiana che, unita agli altri tre corpi (Esercito, Marina e Corpo forestale), compone l'insieme delle Forze Armate (FF. AA.). L' Aeronautica Militare Italiana è stata fondata...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Kenya

Il Kenya è uni degli stati più famosi e splendidi dell'Africa, nello specifico dell'Africa orientale, tant'è che una sua parte affaccia anche sul mare, il mare Arabico. Le zone confinanti sono la Somalia, Uganda, Etiopia e Tanzania, mentre la capitale...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale nella Repubblica Ceca

Il sistema fiscale della repubblica Ceca è basato in modo principale sulla contabilità in partita doppia, ed è quasi completamente del tutto in linea con i sistemi di tutti gli altri paesi appartenenti alla Comunità Europe. Con un'eccezione piccola...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.