Come richiedere l'onorificienza al merito della Repubblica Italiana

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'onorificienza al merito della Repubblica italiana è un particolarissimo titolo molto importante che viene assegnato trami un consiglio composto da un cancelliere e sedici membri di cui è a capo il Presidente della Repubblica italiana. Questo prestigioso titolo viene assegnato ai cittadini che si sono distinti per particolari attività in campo economico, letterario, artistico e per attività svolte in campo sociale e umanitario. Per riuscire a richiedere questa onorificienza, non dovremo fare altro che seguire tutte le indicazioni che potremo facilmente reperire all'interno di una delle moltissime guide presenti su internet. Nei passi successivi di questa guida, quindi, vedremo come fare per riuscire a richiedere l'onorificienza al merito della Repubblica Italiana.

25

Occorrente

  • Essere in possesso dei requisiti.
35

L'Ordine "al merito della Repubblica Italiana", istituto nel 1951 è il primo fra gli Ordini nazionali ed è destinato a "ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, della economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e attività svolte ai fini sociali, filantropici ed umanitari".
L'ordine è suddiviso in cinque gradi onorifici: Cavaliere di Gran Croce, Grande Ufficiale, Commendatore, Ufficiale e Cavaliere. Il titolo viene conferito esclusivamente dal Presidente della Repubblica stesso i giorno del 2 giugno, ricorrenza della fondazione della Repubblica italiana, e il 27 dicembre, ricorrenza della promulgazione della Costituzione.

45

Chi può far richiesta? Ogni cittadino, Italiano e non, con un'età superiore ai 35 anni che abbiano compiuto gesta benemerite nei confronti della Nazione. I titoli possono essere conferiti solo a persone viventi mentre i membri della Camera dei Deputati e del Senato sono esclusi durante il loro mandato parlamentare.

Continua la lettura
55

Se riteniamo di appartenere ad una di queste categorie e possediamo i requisiti richiesti, dovremo fare una segnalazione, allegandola di tutti gli atti istruttori giustificativi di competenza, al Dipartimento del Cerimoniale di Stato, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, entro il mese di febbraio di ogni anno. A sua volta, il Presidente del Consiglio dei Ministri trasmette al Cancelliere dell'Ordine le segnalazioni che a suo avviso sono degne di merito e sottopone l'approvazione da parte del Presidente della Repubblica. A questo punto non cii resta altro da fare che seguire tutte le indicazioni riportate in precedenza per riuscire a richiedere l'onorificienza al merito della Repubblica Italiana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Principali passi per ottenere la cittadinanza italiana

L'iter per la concessione della cittadinanza italiana si snoda attraverso precisi passaggi. Il procedimento, che non può superare i tassativi 730 giorni stabiliti dalla legge, è dunque ben determinato. Nella seguente guida forniremo le informazioni...
Richieste e Moduli

Come ottenere la cittadinanza Italiana

Molto spesso un cittadino straniero può far richiesta per ottenere la cittadinanza Italiana. Essere cittadini di nazionalità italiana offre molti vantaggi per coloro che risiedono in questo stato, tra i quali il più importante è quello del diritto...
Richieste e Moduli

Come richiedere un certificato penale

Ognuno di noi almeno un volta nella propria vita ha avuto a che fare con la giustizia, o comunque con avvocati e leggi. Qualcuno ha avuto la sfortuna di commettere qualche piccolo reato e venire punito per questo, qualcun altro invece ha avuto la fortuna...
Richieste e Moduli

Come fare richiesta cittadinanza italiana on line

Generalmente la burocrazia rallenta tantissime procedure importanti. Una di esse è sicuramente la domanda per la cittadinanza italiana dei cittadini stranieri. Negli ultimi tempi lo Stato italiano ha messo a disposizione un servizio sul web che dà la...
Richieste e Moduli

Come richiedere un certificato penale online

Tra i certificati rilasciati dalla Procura della Repubblica vi è il certificato penale. È richiesto in caso di iscrizioni a particolari albi, per esami nelle forze armate e per esercitare determinate professioni incompatibili con reati di questo tipo....
Richieste e Moduli

Come acquisire la cittadinanza italiana

Se risiedete in Italia e volete acquisirne la cittadinanza per ottenere tutti i diritti sia civili che politici, ci sono alcune regole che dovete sapere e alcuni passaggi che dovete eseguire. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato in maniera piuttosto...
Richieste e Moduli

Come richiedere il trasporto della salma

In questa guida daremo alcune informazioni utili su come richiedere il trasporto della salma. Per richiedere il trasporto della salma dal luogo del decesso a quello della tumulazione, uno dei parenti più prossimi del defunto, il coniuge oppure l'incaricato...
Richieste e Moduli

Cittadinanza italiana: requisiti e documenti

Nell'Unione Europea l'acquisizione della cittadinanza comunitaria si ottiene in seguito all'ottenimento di una cittadinanza di un qualsiasi Stato facente parte dell'Unione, ma non tutti gli stati conferiscono la cittadinanza con le stesse regole e prerogative....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.