Come richiedere l'ammortamento di assegni bancari e circolari

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Viene definito "ammortamento di un titolo di credito", ossia assegni bancari o circolari, la particolare procedura secondo la quale un titolo di credito smarrito, oggetto di furto oppure andato distrutto, viene privato della sua validità nei confronti di terze persone. In questo modo, si ha la sicurezza che l'assegno verrà pagato solamente al legittimo titolare. Vediamo in questa guida come richiedere l'ammortamento dei assegni bancari e circolari.

27

Non appena ci si accorge dell'avvenuto smarrimento, distruzione o furto del suddetto titolo di credito, è necessario inoltrare formale denuncia all'istituto bancario che ha emesso l'assegno. In un secondo momento, al fine di ottenerne l'incasso, il possessore deve procedere alla richiesta di ammortamento presso il Presidente del Tribunale del luogo in cui il titolo viene pagato, oppure nel luogo di residenza di colui che ha inoltrato la richiesta.

37

La suddetta richiesta, che diviene un provvedimento giudiziale, è definito "ammortamento di assegno bancario o circolare". Una volta ottenuto tale provvedimento, l'assegno, bancario o circolare, perderà ogni effetto, a meno che venga presentata una richiesta di opposizione. È utile tenere presente che, se la perdita riguarda un assegno bancario, circolare o vaglia bancario con la clausola non trasferibile o sbarrato, non si potrà richiedere la procedura di ammortamento, ma seguire l'iter di denuncia di perdita o furto agli organi competenti ed avvisare l'istituto di credito che ha emesso il titolo.

Continua la lettura
47

L'azione appena descritta può essere inoltrata a chi di dovere in modo autonomo, oppure avvalendosi dell'assistenza di un avvocato. Per presentare la richiesta di ammortamento dell'assegno bancario o circolare, si dovrà presentare la relativa documentazione, ovvero il "modulo ammortamento assegni", a titolo di ricorso al Presidente del Tribunale, il versamento di un contributo unificato pari a 85 euro, una marca da bollo e la denuncia presentata dall'istituto che ha emesso l'assegno alla Autorità di Polizia o ai Carabinieri.

57

Completa il tutto firma e data a fondo modulo, siglando la casella che conferma la presenza in allegato all'istanza la copia della denuncia fatta presso gli organi competenti. Inoltre, è richiesta la compilazione del modulo di versamento del contributo unificato con i dati anagrafici o eventualmente con quelli di chi ha fatto il versamento.

67

Dopo aver completato la compilazione di tutti i documenti necessari, dovranno essere presentati alla Cancelleria del Tribunale in cui risiede il possessore, oppure presso quella dove l'assegno è pagabile. È consigliabile, prima di presentare l'istanza, fare una copia di tutti i documenti e delle ricevute di versamento.

77

Il provvedimento inoltrato potrebbe essere impugnato; pertanto, tenendo presente che la richiesta dovrebbe venir evasa in un arco di tempo che varia da 15 a 30 giorni, se non si dovesse ricevere nessuna comunicazione relativa una eventuale opposizione entro tale termine, si consiglia di richiedere presso l'Ufficio di Ruolo Generale, il certificato di "non opposizione", senza il quale non si potrà pretendere l'incasso del titolo di credito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come compilare il modulo di versamento bancario

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di mobili bancari. Nello specifica caso, come abbiamo potuto comprendere attraverso la lettura del titolo della stessa, ci concentreremo su Come compilare il modulo di versamento bancario. Qualora voi non...
Banche e Conti Correnti

Come versare un assegno non trasferibile

L'assegno bancario è un particolarissimo metodo di pagamento attraverso il quale chi deve effettuare il pagamento ordina alla propria banca di versare la somma prevista su tale titolo di credito. Esistono diverse tipologie di assegni ed in base a questi...
Finanza Personale

Assegno circolare invalido: 5 cose da sapere

In materia e nell'ambito dei titoli di credito, l’assegno circolare è pagabile a vista (ovvero, all'atto della presentazione del titolo) e contiene la promessa da parte di un istituto bancario (denominato emittente) di pagare un determinato importo...
Banche e Conti Correnti

Cosa fare in caso di assegno smarrito o rubato

L'assegno è uno strumento di pagamento che consente, ai titolari di un conto corrente, di pagare una determinata somma sia a un creditore che a se stessi. È rilasciato da un istituto di credito e per il suo pagamento, è necessario la copertura della...
Finanza Personale

Come riscuotere un assegno postale

Le Poste Italiane oggi sono diventate un vero e proprio operatore finanziario, e permettono di svolgere molteplici operazioni finanziare, oltre a quelle classiche postali come invio di lettere, raccomandate e via dicendo. Alle Poste oggi è possibile...
Banche e Conti Correnti

Come riscuotere un assegno circolare

L’assegno circolare consiste in un titolo di credito emesso e firmato da una banca, per una somma denaro già a disposizione della propria cassa al momento del pagamento, infatti lo rilascia soltanto a coloro che lo richiedono dietro il versamento...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'ammortamento di un certificato di deposito

Coloro che possiedono un certificato di deposito, possono trovarsi nella necessità di richiedere il suo ammortamento in seguito a furto, smarrimento o distruzione. Con questa guida, valuteremo come procedere per attivare l'ammortamento di un certificato...
Finanza Personale

Come compilare una distinta di versamento

Fare acquisti o pagare alcuni beni con assegni o distinte di versamento sono operazioni piuttosto comuni ma che non tutti sanno come si eseguono. Per chi non è esperto in materia, alcune procedure collegate alle attività quotidiane possono essere più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.