Come richiedere l'adeguamento del tasso di interesse di un mutuo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tutti coloro che hanno acceso un mutuo sicuramente ne sono a conoscenza: ogni tre mesi il Ministero del Tesoro indica quali sono i valori dei tassi di interesse oltre i quali, per legge, non si deve assolutamente andare. È bene, quindi, tenere bene sotto controllo questi dati, in quanto a volte può accadere che la propria banca non applichi le variazioni, facendoci, quindi, pagare di più. In questo caso è possibile richiedere l'adeguamento del tasso di interesse del nostro mutuo: contemporaneamente si può anche richiedere il rimborso di tutte le somme pagate in eccesso fino a quel momento a causa del mancato adeguamento. Vediamo come procedere per effettuare questa richiesta.

26

Occorrente

  • Dati del tuo mutuo
  • Modulo per l'invio di raccomandate
36

Iniziamo subito con il dire che la richiesta di adeguamento in questione dovrà essere inviata sia alla nostra banca che, per conoscenza, alla Banca Centrale Europea. Per farlo utilizziamo la formula della raccomandata con ricevuta di ritorno: avremo, in questo modo, prova dell'avvenuta ricezione. Scriviamo la lettera al computer e cominciamo con lo scrivere, in alto a sinistra del foglio, il nostro nominativo completo di indirizzo. Un po' più giù, sulla destra, scriviamo il nome della nostra banca ed il relativo indirizzo e, lasciando solo un po' di margine libero, scriviamo anche "p. C.", ovvero "per conoscenza" ed indichiamo l'indirizzo della Banca Centrale Europea come segue: "Spettabile Banca Centrale Europea, Kaiserstrasse 29D, 60311 Francoforte sul Meno".

46

Successivamente, andiamo a capo e specifichiamo l'oggetto della nostra comunicazione, ovvero "mutuo intestato a...". Cominciamo a scrivere il corpo della lettera fornendo tutti i nostri dati: "Il sottoscritto... Titolare del mutuo fondiario numero... Presso di Voi"; andiamo a capo e, al centro del foglio, scriviamo "Premesso che le sentenze 5286 e 14899 della Corte di Cassazione confermano che la legge numero 108/1996 va applicata anche agli interessi ultra legali, provenienti da contratti con data anteriore all'entrata in vigore della suddetta legge".

Continua la lettura
56

Iniziamo adesso ad esporre le nostre richieste, scrivendo la parola "Chiede che, sia per le rate già pagate che per le future, il tasso venga riportato al di sotto di quello individuato con cadenza trimestrale dal Ministero del Tesoro, con rimborso delle somme pagate per un interesse superiore a quello predetto. In caso contrario, mi rivolgerò alle sedi opportune per la tutela dei miei interessi". Scriviamo la data ed il luogo e stampiamo il documento appena creato, in due copie, firmiamole entrambe, facciamone una copia da trattenere e provvediamo ad inviarle agli indirizzi specificati, attendendo, quindi, riscontro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

5 motivi per preferire un mutuo a tasso fisso

All'interno della presente guida andremo a parlare di mutui. Lo faremo, nello specifico, per comprendere quali siano i 5 motivi principali che potrebbero farci preferire un mutuo a tasso fisso.Struttureremo questa guida in 6 passi differenti, compreso...
Case e Mutui

Requisiti indispensabili per ottenere un mutuo

Il sogno di tutti gli italiani è avere una casa propria ma purtroppo non tutti hanno la possibilità economica di comprarla. Per questo le banche istituiscono dei prestiti di denaro ai richiedenti chiamati ''mutuo''. Chi richiede un mutuo deve dimostrare...
Case e Mutui

Mutuo: pro e contro del tasso variabile

Quando ci troviamo a comprare casa, molte volte siamo costretti a ricorrere ad un prestito fornito in genere da una banca che prende il nome di mutuo. Il tasso che normalmente viene applicato ad un mutuo rappresenta un elemento molto importante da tenere...
Finanza Personale

Come chiedere la surroga del mutuo

In questa guida, vogliamo dare una mano a tutti coloro che sono alle prese con il famoso e pesante mutuo. Nello specifico vogliamo dare un vero aiuto, alle giovani coppie e non solo, che hanno deciso di modificare il loro mutuo, cambiando il tasso ed...
Case e Mutui

Come calcolare la rata del mutuo a tasso variabile

Voglia di comprare casa? Se il tuo sogno è proprio questo, ecco una guida che fa per te. Leggendola scoprirai come calcolare la rata del mutuo a tasso variabile. Chi vuole acquistare un immobile, infatti, ha sempre un quesito da risolvere. È meglio...
Case e Mutui

Come accendere un mutuo

Per acquistare casa o più in generale un immobile, si sarà costretti solitamente a ricorrere ad un prestito, o più in particolare ad un mutuo, visti i costi piuttosto considerevoli del settore immobiliare. Negli ultimi anni, anche a causa della crisi...
Case e Mutui

Come sostenere un mutuo a 30 anni in base al proprio stipendio

Per ogni progetto c'è bisogno di un capitale, grande o piccolo che sia; al giorno d'oggi può essere necessario accendere un mutuo anche di molti anni, e l'importante è sicuramente non farlo sprovvisti delle informazioni basilari. Se vuoi sostenere...
Case e Mutui

Mutui: 5 buone ragioni per scegliere il tasso variabile

Nel momento in cui è necessario stipulare un contratto di mutuo, molte persone si chiedono quale sia l'opzione maggiormente conveniente in tema di tasso d'interesse, ovvero se conviene scegliere il tasso variabile o al contrario quello fisso. Come vedremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.