Come richiedere la riduzione della bolletta del gas

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dal 2015 è possibile ottenere un bonus risparmio sulla bolletta del gas in particolari casistiche. Hai un reddito basso o sei disoccupato e vuoi ottenere il bonus sulla bolletta del gas? Per prima cosa devi sapere che il bonus, ovviamente, è ottenibile solo per la casa in cui si risiede e non in altre. Inoltre, tieni bene a mente il fatto che la riduzione della spesa è relativa al gas metano e non ad altri tipi di gas e che la riduzione viene data anche in caso di gravi problemi fisici. Vuoi sapere come richiedere la riduzione della bolletta? Ecco tutto ciò che c'è da sapere e tutti i passi che devi fare per ottenere questo sconto.

26

Occorrente

  • fotocopia carta d'identità
  • fotocopia codice fiscale
  • ultima bolletta
  • busta paga oppure documento accertante l'inattività lavorativa
36

Documenti

Per facilitare l'operazione, rivolgiti ad uno dei tanti CAF che sono ubicati nella tua cittadina di appartenenza. Per evitare di tornare una seconda volta, porta con te le fotocopie del documento di identità e del codice fiscale. Non dimenticare di portare una fotocopia della tua busta paga con eventuali riferimenti al tuo reddito annuo. In ultimo, ma non meno importante, bisogna portare con se l'ultima bolletta del gas pagata attraverso cui l'operatore potrà rintracciare il numero cliente.

46

Richiesta bonus gas

Adesso sarà l'impiegato del CAF ad dover agire. L'impiegato dovrà raccogliere tutti i dati compresi quelli relativi ai beni posseduti dalla persona e generare un documento chiamato Isee. Questo documento è un indicatore di situazione economica. Con le leggi attuali è probabile che ci vogliano alcuni giorni prima di ottenere l'Isee. Grazie a questo documento potrai andare avanti nel richiedere la riduzione della bolletta del gas. A questo punto, dovrai procurarti un modulo per la richiesta del bonus: li puoi trovare sia in Comune che sui siti internet del Ministero dello Sviluppo Economico. Sarà, poi, necessario compilare il modulo di richiesta bonus gas e consegnare il tutto al CAF o al Comune di residenza.

Continua la lettura
56

Disoccupati

Se sei malauguratamente rimasto senza lavoro, la procedura non varia. Invece della busta paga, dovrai presentare all'impiegato del CAF un documento che provi la tua inattività lavorativa. Tale documento ti verrà rilasciato su richiesta, presso gli uffici dell'impiego ovvero l'ex collocamento dove ti sarai preventivamente iscritto. L'addetto ti farà firmare un modulo con tutte le generalità e con la dicitura che sei momentaneamente inattivo sul piano lavorativo e che quindi puoi usufruire di tutti quei benefici che la legge prevede. Già dal trimestre successivo alla domanda potrai godere della riduzione della cifra da pagare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgiti ad un Caf di fiducia
  • Fai sempre l'autolettura del contatore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere la riduzione Tarsu per single

La Tarsu è la tassa per lo smaltimento dei rifiuti; l'imposta si deve pagare al proprio comune di residenza ed il ricavato viene impiegato non solo per lo smaltimento dei rifiuti prodotti all'interno della propria abitazione, ma anche per la pulizia...
Richieste e Moduli

Come controllare la bolletta Eni

Se siamo un' azienda, una delle prime cose che dobbiamo fare per tenere sotto controllo i vari costi, è quella di controllare alla perfezione tutte le varie bollette che ci arrivano. Operando in questo modo riusciremo a capire il consumo totale dei dispositivi...
Richieste e Moduli

Come chiedere la riduzione Tarsu per distanza cassonetti

I comuni italiani in seguito ad un'apposita delibera, sono tenuti a monitorare le strade pubbliche nelle immediate vicinanze dei centri abitati, e a distribuire in determinate zone dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Se ciò non è stato eseguito,...
Richieste e Moduli

Come pagare la bolletta Enel

Pagare le bollette alla fine del mese può essere un compito faticoso e un dispendio di tempo ed energie. Per fortuna l'Enel ci mette a disposizione diversi metodi di pagamento e ciascuno potrà scegliere quello che gli è più comodo e conveniente....
Richieste e Moduli

Come pagare la bolletta eni

Sappiamo tutti che per vivere ci sono spese e burocrazie che non possiamo evitare, riconoscerle ci torna utile per non entrare in more e comportamenti inadeguati. In questa guida cerchiamo di capire insieme come pagare la bolletta eni (Ente Nazionale...
Richieste e Moduli

Come pagare la bolletta eni presso una ricevitoria sisal

Il pagamento delle utenze è una delle cose che maggiormente incidono sullo svuotarsi dei portafogli. Come se non bastasse, recarsi allo sportello per effettuare i pagamenti, richiede una gran quantità di tempo da spendere in fila rimettendoci, spesso,...
Richieste e Moduli

Come pagare la bolletta Enel presso ricevitorie Sisal

Nel 1999 in seguito alla liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica in Italia. A fine febbraio 2015 lo stato italiano mantiene il 25,5% del capitale della società. Il marchio di Enel, ideato da Bob Noorda e Maurizio Minoggio, nasce dalla combinazione...
Richieste e Moduli

Come subentrare nei contratti di luce e gas

Quando state cercando un appartamento, una casa, un locale o qualsiasi altro luogo abitabile, dovrete mettere in conto l'apertura di contratti di luce e gas. Anche se il luogo è già abitato da altre persone, non appena diventerete gli inquilini ufficiali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.