Come richiedere la restituzione degli addebiti illegittimi sul conto corrente

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Grazie alle recenti sentenze della Cassazione, dov'è stato trattato l'argomento recente, dei prelievi forzosi sui conti correnti. Che ormai sono stati considerati totalmente illegittimi, per la capitalizzazione trimestrale, ognuno di noi, ha diritto al risarcimento di essi. Ma andiamo a vedere più nel dettaglio, tramite la seguente guida, come richiedere la restituzione degli addebiti illegittimi sul conto corrente.

26

Occorrente

  • Lettera raccomandata A/R da inviare all'istituto bancario dove il correntista aveva il conto corrente
  • Richiesta di rimborso per gli interessi trimestrali calcolati al momento dello sconfinamento da parte del cliente
36

Con la sentenza della Corte di Cassazione n. 24418 del 2/12/2010 in merito a quel fenomeno conosciuto come anatocismo (ovvero gli interessi capitalizzati in modalità trimestrale che alcune banche applicano ai propri clienti), una dei principali gruppi bancari della Regione Puglia, si è vista uscire sconfitto da una causa per la ripetizione di illegittime competenze bancarie che un correntista del Salento aveva avviato proprio verso quell'istituto di credito. Tramite i propri avvocati e alcune associazioni dei consumatori l'ex correntista della banca ha potuto recuperare gli importi trattenuti in modo illecito. Dunque, la Corte Suprema di Cassazione, nel 2010, ha espresso la sentenza, dove reputa illegittima, la capitalizzazione trimestrale degli interessi.

46

Successivamente a questa sentenza che è stata emessa dalla Corte di Cassazione, tantissimi clienti hanno pensato di poter richiedere quegli interessi trimestrali ingiustamente trattenuti dalle loro banche. Tramite le associazioni dei consumatori qualsiasi cittadino che lo ritenga opportuno può quindi attivarsi per richiedere la restituzione di quanto gli istituti di credito hanno prelevato forzatamente. I passi che dovrete seguire, per attivare la procedura del rimborso di questi debiti, saranno i seguenti.

Continua la lettura
56

1) Si deve inoltrare la domanda di restituzione degli interessi di capitalizzazione trimestrale alla banca dove è acceso il conto corrente e dove il correntista ha avuto uno scoperto. 2) Questa richiesta non può essere portata avanti da coloro che hanno usufruito di prestiti o mutui in qualsiasi forma essi siano. 3) È possibile, nel caso la banca effettui un decreto ingiuntivo per venire in possesso delle somme richieste, proporre per questi specifici casi, un'opposizione entro 40 giorni dalla notifica richiedendo in via riconvenzionale il rimborso degli interessi ritenuti illegittimi. 4) Questa procedura è possibile, attivarla, sia tramite persone fisiche, che anche da persone giuridiche.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come trasferire un conto corrente postale

Tutti quanti abbiamo la necessita' di aprire un conto corrente dove depositare i nostri soldi. Ci sono moltissimi servizi ed istituti preposti a questo, e molti scelgono il conto corrente postale. Anche se molti decidono successivamente di chiuderlo per...
Finanza Personale

Come leggere un estratto conto

Al giorno d'oggi, per gestire i propri risparmi è diventato fondamentale l'utilizzo di un conto corrente. Ogni tre mesi circa, la banca provvede a inviare al correntista l'estratto conto dei movimenti effettuati sul conto corrente in questione. In questo...
Lavoro e Carriera

Conseguenze sanzionatorie del licenziamento individuale illegittimo

Il licenziamento singolo, può far incorrere il datore di lavoro in alcune particolari sanzioni, se ciò avviene in modo illegittimo e senza una giusta causa. In questa guida, vediamo nel dettaglio quali sono le conseguenze sanzionatorie del licenziamento...
Finanza Personale

Come stipulare un'assicurazione di rendita

Un’assicurazione di rendita, chiamata più propriamente polizza di capitalizzazione, è uno strumento di investimento finanziario il cui ammontare dipende dagli investimenti effettuati dalle compagnie assicuratrici. Come stipulare un'assicurazione di...
Richieste e Moduli

Come contestare gli addebiti della Postepay

La Postepay non è altro che una carta prepagata e ricaricabile che viene fornita da Poste Italiane su richiesta di qualsiasi utente. È possibile utilizzarla si in Italia che all'estero per poter effettuare acquisti presso gli esercizi commerciali che...
Finanza Personale

Come presentare alla banca una contestazione per addebiti bancomat

Se possiedi un conto corrente bancario, qualunque operazione effettui, che sia un prelievo tramite il bancomat o un pagamento in un esercizio commerciale, viene registrata nell'estratto conto mensile. Sia che tu lo riceva bimestralmente a casa, sia che...
Finanza Personale

Postepay: come contestare gli addebiti in caso di truffa

La Postepay, è una peculiare carta elettronica prepagata, che normalmente permette al titolare di effettuare i suoi acquisti con sicurezza e con facilità (anche online). È risaputo che nei tempi odierni, l'avvento della tecnologia ci permette di effettuare...
Richieste e Moduli

Come si ricorre in Cassazione

In Italia sono presenti tre gradi di giudizio: il processo di Primo Grado, l'appello presso la Corte d'Assise e infine la Cassazione. Le sentenze pronunciate nei primi due giudizi possono venire annullate o confermate, quella pronunciata in Cassazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.