Come richiedere la inps card

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La INPS card è un tipo di carta prepagata. Viene emessa dalle Poste Italiane. Consente l'accredito della pensione e all'occorrenza si può caricare con un determinato importo. Nasce grazie alla collaborazione dell'Inps. Permette al titolare della Inps card di velocizzare e facilitare il prelievo e gli acquisti nei circuiti consentiti dalla carta. È estremamente conveniente e di facile utilizzo. Questa guida illustra come sia semplicissimo richiedere la inps card anche ai più tradizionalisti titolari di pensione Inps.

27

Occorrente

  • documentazione e pratiche al riguardo
37

Richiesta alle Poste Italiane

Per richiedere la inps card occorre recarsi allo sportello delle Poste Italiane dove si riceve la prestazione pensionistica. Il titolare della pensione deve coincidere con il titolare della carta prepagata. L'impiegato consegnerà un documento di registrazione il quale servirà per la verifica dei movimenti di debito e di accredito. In questo documento si può indicare anche un delegato nella gestione della inps card.

47

Attivazione della inps card

Anche l'attivazione della inps card è semplicissima. Dopo la richiesta all'ufficio postale, nel giro di alcuni giorni viene spedita la carta al domicilio indicato e successivamente anche il relativo pin. La carta ed il pin vengono spedite separatamente per garantire la sicurezza del suo utilizzo. Dopo l'abilitazione l'inps card è pronta per l'accredito della pensione e per effettuare i movimenti consentiti.

Continua la lettura
57

Uso della inps card

Richiedere la inps card è quindi, semplice, come il suo uso. Si possono prelevare giornalmente da qualsiasi Atm Postamat, circa 600 euro. In caso di acquisti presso i circuiti consentiti si può spendere sempre fino ad un massimo di 600 euro. Mensilmente si può prelevare o spendere fino a 2500 euro.

67

Costi e limiti

La inps card è uno strumento comodo e a costo praticamente minimo. Innanzitutto non è previsto alcun canone annuale. Il prelievo dagli Atm Postamat è gratuito. La commissione per i prelievi dagli sportelli del circuito Maestro e Cirrus è di circa 1,75 euro. Negli stati dove non c'è l'euro, il costo è superiore. Si tratta di circa 2,58 euro per ogni movimento. Per quanto riguarda i limiti della inps card, è obbligatorio aggiornare il documento di registrazione dopo 40 movimenti. In caso contrario Poste italiane bloccherà subito la carta. In qualsiasi momento con la inps card si può controllare presso i vari sportelli automatici sia il saldo che i movimenti. In caso di furto o di smarrimento fare nel breve tempo possibile la denuncia di smarrimento per bloccare la carta. L'ufficio competente provvederà in breve tempo alla sostituzione della carta smarrita.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La richiesta della carta entro il giorno 15 del mese consente di ricevere in accredito la pensione dal mese successivo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come richiedere direttamente online la genius card

La Genius Card è una card appartenente al gruppo Unicredit. Essa è ricaricabile ed è in grado di assolvere tutti i principali compiti di un conto corrente, essendo correlata anche di un vero e proprio Iban. Può richiederla anche una persona non titolare...
Finanza Personale

Come richiedere ed attivare il codice PIN dell'INPS

Per poter accedere ai servizi telematici che vengono messi a disposizione del cittadino da parte dell'Istituto Nazionale Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), è necessario richiedere ed attivare un codice alfanumerico di accesso. Questo codice è...
Finanza Personale

Come richiedere la lottomaticard online

All'interno di questa guida andremo a occuparci della Lottomaticacard. Nello specifico, come avrete sicuramente compreso dalla lettura del titolo della guida, andremo a occuparci di come spiegarvi la procedura che vi permetterà di richiedere la lottomatica...
Finanza Personale

Come fare l'estratto dei pagamenti ricevuti dall'INPS

Da qualche anno ormai anche l'INPS, L'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, si è messo al passo coi tempi delle nuove generazioni che svolgono gran parte delle attività burocratiche online, evitando così un rallentamento delle procedure, perdita...
Finanza Personale

Come monitorare le richieste presentate all'INPS

Attualmente quasi tutti gli enti di natura fiscale, scolastica, sanitaria o di qualsiasi altra tipologia, si avvalgono di appositi siti web sui quali, dopo aver eseguito la registrazione fornendo i propri dati anagrafici, una e-mail ed una password, l'utente...
Finanza Personale

Come funziona l'Inps

In questo tutorial vi spieghiamo che cosa è l'INPS e come funziona. Tale ente è la sigla dell'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, che nello specifico è l'ente previdenziale relativo al sistema pensionistico in Italia. Tutti i lavoratori dipendenti,...
Finanza Personale

Come richiedere la carta prepagata Paypal

La prepagata Paypal è una carta ricaricabile che dà la possibilità di effettuare pagamenti anche online sia in Italia che all'estero presso esercizi con il circuito CartaLIS e MASTERCARD. Si può utilizzare come Bancomat per i prelievi di contante...
Finanza Personale

Come ricongiungere contributi Inps e Inpdap

Quando si lavora soprattutto all'inizio della carriera, lontano è il pensiero della pensione e quindi anche se cambiate spesso lavoro, non vi fermate a pensare se i contributi sono versati sempre nello stesso ente o no, poi con il passare degli anni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.