Come richiedere la diagnosi funzionale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per i bambini portatori di handicap occorrono maggiori attenzioni da parte degli adulti. Qualora dovessero trovarsi in luoghi pubblici (come un istituto scolastico o un giardinetto), hanno inoltre bisogno di tanto sopporto. La scuola rappresenta il luogo dove il genitore di un bambino con handicap può chiedere assistenza ad una figura professionale competente. Per ottenere questo importante servizio, è necessario presentare qualche certificato e seguire alcune procedure burocratiche. Nel seguente tutorial vediamo quindi come richiedere la diagnosi funzionale, che andrà presentata nel luogo di competenza insieme ad ulteriore documentazione.

27

Occorrente

  • Medico di base
  • ASL
  • Visita medica
  • Modulo apposito
37

Recarsi all'ASL con il certificato del medico di base, per ottenere una relazione scritta

L'obiettivo della diagnosi funzionale consiste nel permettere alla scuola di richiedere l'insegnante di sostegno per lo studente, rivolgendosi al Provveditorato degli studi. La richiesta deve includere un certificato medico indicante dettagliatamente la situazione psico-fisica dell'alunno portatore di handicap. Questa domanda viene regolamentata dalla legge n°104/92 e la competenza al rilascio delle carte spetta all'ASL. La relazione scritta necessaria ad ottenere l'insegnante di sostegno può venir elaborata da uno psicologo o specialista incaricato. Il professionista incaricato dovrà ricevere preventivamente il certificato medico fatta dal medico di base della personale interessata.

47

Chiedere aiuto nel reparto di neuropsichiatria infantile

Per sapere bene come muoversi, bisogna dirigersi al reparto di neuropsichiatria infantile. Aspettando di venir convocati per sottoporre il bambino ad una visita di valutazione, si dovrà allegare ogni referto medico all'iscrizione. La diagnosi funzionale va eseguita spesso, in modo da tener sotto controllo lo stato di handicap dell'alunno. Bisogna anche considerare le relazioni elaborate dagli insegnanti (compreso quello di sostegno), soltanto qualora ci fossero deficit variabili.

Continua la lettura
57

Ritirare il modello compilato dal medico sulle condizioni del portatore di handicap

Dopo aver individuato lo stato di handicap, i medici incaricati devono redigere la diagnosi funzionale insieme al profilo dinamico. Precisamente si dovrà compilare un apposito modello dal quale risulteranno i dati dell'alunno, la sua residenza, il nominativo della scuola, la classe di frequenza ed il nome del medico. Il dottore procederà ad eseguire una diagnosi clinica di ogni patologia che riscontrerà nel bambino. Di conseguenza ne evidenzierà le potenzialità, le difficoltà (cognitive ed affettivo-relazionali), le capacità di comunicazione e le funzioni sensoriali. Ecco dunque come richiedere la diagnosi funzionale.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come trasmettere il certificato medico di malattia

Dal primo febbraio 2011 sono cambiate le modalità per trasmettere il certificato medico, relativo alla malattia, da presentare al proprio datore di lavoro, sia esso pubblico che privato. Sebbene le maggiori incombenze siano a carico del certificante,...
Lavoro e Carriera

Come comunicare la malattia all'INPS

Quando un lavoratore dipendente viene colpito da una qualsiasi malattia, e quindi si trova impossibilitato a svolgere la sua normale attività lavorativa, ha diritto ad un'indennità riconosciuta dall'INPS, il quale si fa carico di parte della retribuzione...
Richieste e Moduli

Come stampare un attestato di malattia dal sito dell'INPS

Con lo sviluppo della tecnologia si sono fatti numerosi passi avanti in diversi settori, molte attività si sono modernizzate e quindi anche semplificate. Ovviamente, in qualsiasi ambito non possiamo sicuramente escludere l'utilizzo di vari siti internet...
Previdenza e Pensioni

Indennità di accompagnamento: i criteri secondo INPS

Cos'è l’indennità di accompagnamento? Chi ha titolo per farne richiesta e quali criteri vengono adottati dall'INPS per vagliare le domande e garantire il sussidio agli aventi diritto? Proprio a queste domande troverete risposta nella guida a seguire....
Lavoro e Carriera

Come scaricare i certificati di malattia dal sito Inps on line

Da qualche anno, i certificati di malattia dell'INPS (Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale) sono consultabili e scaricabili on line attraverso il portale web dell'INPS. In caso di malattia infatti, il lavoratore non è più tenuto a presentare...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'assegno di invalidità

Quando un lavoratore è impossibilitato ad eseguire le sue attività normalmente a causa di infermità mentali oppure fisiche, può richiedere l'assegno di invalidità presso l'istituto di Previdenza Sociale. In questo modo il lavoratore percepisce un...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'handicap ex legge 104/92

Il settore della Previdenza Sociale dedica una particolare attenzione a coloro che necessitano di un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale e sociale a causa di un handicap grave. In particolare il cittadino...
Richieste e Moduli

Come ottenere l'esenzione ticket per patologia

Il sistema sanitario, ci predispone a ottenere servizi e cure, sta a noi cercare di farne buon uso di tale servizio e cercare di ottenere (con il dovuto rispetto dell'ente), esenzioni e quant'altro. In questa guida cerchiamo di capire: come ottenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.