Come richiedere la centrale rischi della Banca d'Italia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In genere il CRIF (cosi è chiamato l’estratto dei dati in questione) è gratuito e può essere richiesto sia alla banca con cui facciamo le normali operazioni di conto corrente, che direttamente ad uno sportello della Banca d’Italia, per entrambe le modalità di richiesta l'ottenimento di tale documentazione è del tutto gratuita. Oppure se si vuole richiedere un mutuo o un finanziamento, tra i documenti attestanti il proprio stato patrimoniale si può inserire a buon titolo anche la documentazione che si ottiene avendo accesso alla centrale dei rischi della Banca d'Italia. Vediamo quindi come richiedere la centrale dei rischi della Banca d'Italia.

26

Occorrente

  • connessione internet, conoscenze giuridiche di base
36

Le informazioni "sensibili"

Il database contiene ovviamente delle informazioni "sensibili" ossia oggetto di particolare tutela da parte dell'Ente. Per avervi accesso è quindi necessario compilare una serie di moduli ed autorizzazzioni specificando la ragione per la quale si vuole avere accesso a tali dati. Avere accesso al database può essere molto utile quando si vuole vendere un bene ad un privato e si vuole conoscere la sua potenziale solvibilità prima della conclusione dell'affare. Tuttavia c’è da aggiungere che per avere un quadro completo ed aggiornato, rivolgersi alla Banca d’Italia è la migliore soluzione se si ha la necessità di avere dei dati inconfutabili.

46

Crif

La comodità inoltre è che la visura può essere chiesta anche in una città diversa dalla residenza. Infatti se serve urgentemente, non è necessario tornare nel proprio comune di residenza ma basta raggiungere uno sportello della Banca d'Italia nelle vicinanze. Se invece l’operazione viene fatta da casa o dall’ufficio, è possibile inviarla sia a mezzo fax che con la posta elettronica (mail certificata). Il risultato della visura al CRIF può essere ricevuto attraverso la posta ordinaria o con la posta elettronica certificata. Se decidiamo di ritirarla direttamente presso la filiale della Banca d’Italia o farcela inviare a mezzo mail certificata, bisogna attendere circa dieci giorni per ottenerla, mentre se si opta per la spedizione della documentazione per posta ordinaria, i giorni di attesa possono arrivare anche a quindici.

Continua la lettura
56

I rischi della Banca d’Italia

Per richiedere la visura alla centrale rischi della Banca d’Italia, bisogna compilare un apposito modulo che si distingue a seconda se il compilante è una persona fisica o giuridica. Dopo averlo compilato in tutti i campi e firmato, bisogna allegare la fotocopia del documento d’identità fronte /retro in corso di validità (nel caso delle persone fisiche). A questo punto, allo sportello della banca può essere consegnata la documentazione per la richiesta alla centrale rischi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Farsi affiancare da un Legale in caso di compravendita di beni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere la residenza per cittadini comunitari

Da decenni ormai, l’Italia è un paese molto ambito dagli stranieri, che decidono di trasferirsi in questo paese sperando di trovare una condizione lavorativa migliore che permetta loro di vivere dignitosamente. Parliamo soprattutto di cittadini dell’est...
Richieste e Moduli

Come richiedere un finanziamento per franchising

Chiedere un finanziamento può essere un’importante fonte di liquidità per intraprendere iniziative commerciali oppure per soddisfare esigenze private, quali ad esempio l’acquisto di auto, moto o qualsiasi altro tipo di bene di consumo o servizio....
Richieste e Moduli

Come richiedere la carta di identità elettronica

Dall'estate 2016 è finalmente possibile anche in Italia avere la carta di identità elettronica. Questa nuova tipologia di documento, molto simile alla patente nel formato e nel tipo di supporto, è da tempo utilizzata nella maggior parte dei paesi europei...
Richieste e Moduli

Come richiedere la licenza per vendita al dettaglio

Aprire un'attività di vendita al dettaglio può dare molte soddisfazioni. Sono sempre di più infatti le persone che scelgono di aprire un esercizio commerciale. L'imprenditoria attira chi vuole creare qualcosa di proprio. Il Decreto Bersani del 1998...
Richieste e Moduli

Come ottenere la cittadinanza in Italia

Prima di spiegare come ottenere la cittadinanza in Italia, capiamo insieme cosa si intende con il termine di "cittadinanza". La cittadinanza è l'appartenenza di una persona ad un determinato Stato e, come tale, dà diritti e doveri. Il requisito principale...
Richieste e Moduli

Come richiedere un prestito di ristrutturazione

Quando si deve ristrutturare la propria abitazione si devono considerare diversi fattori come ad esempio quale budget fissare, quali zone della casa vanno ristrutturate e come bisogna intervenire per ottenere il miglior risultato. Ovviamente, in base...
Richieste e Moduli

come richiedere all'agenzia delle entrate una dichiarazione dei redditi relativi ad anni passati

In alcuni casi, soprattutto ai fini legali ad esempio in caso di un ricorso per l'accertamento del diritto all'assegno di invalidità, sebbene la dichiarazione dei redditi rientra tra gli atti relativi agli anni passati, hanno sempre un'autocertificazione,...
Richieste e Moduli

Come richiedere il trasferimento delle linea telefonica Telecom

Quando traslochiamo in una nuova casa ma avevamo già un'utenza telefonica a noi intestata, è possibile richiedere il trasferimento della linea al nuovo domicilio. Questa procedura è più economica rispetto alla recessione dal vecchio contratto per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.