Come richiedere la carta Paypal

Tramite: O2O 01/02/2016
Difficoltà: media
18

Introduzione

All'interno di questa guida, andremo a vedere nel dettaglio come poter richiedere la carta Paypal. Avere una carta Paypal, in questo determinato periodo storico dove le transazioni via web stanno crescendo a dismisura, è sicuramente una grande possibilità, che regala una determinata serie di vantaggi, è innegabile. Essa è davvero semplice da gestire, e da diverse potenzialità al possessore. È una tra le principali carte di credito prepagate più diffuse e accettate e permette la protezione dei dati personali e sensibili. La carta Paypal è dotata anche di un conto on-line dal quale è possibile trasferire denaro sulla carta fisica. Il conto on-line è utilissimo per gli acquisti e le vendite sul web, perché permette di pagare o ricevere in tempi brevissimi e senza servirsi di noiose pratiche burocratiche obsolete. Una ricarica telefonica o il pagamento di un ordine sono tra le semplici operazioni che è possibile svolgere in tutta sicurezza e semplicità, basterà selezionare il metodo di pagamento con parta Paypal, inserire la mail di riferimento collegata al conto e la password perché l'operazione vada immediatamente a buon fine. Ma vediamo insieme come richiedere questa preziosa carta. Buona lettura.

28

La carta è acquistabile presso qualunque punto vendita autorizzato CartaLis, ed è subito attiva, giusto il tempo della registrazione dei dati personali. Per procedere all'acquisto bisogna avere documento d'identità e codice fiscale e infine firmare un contrattino. C'è anche la possibilità di richiesta della medesima carta attraverso il sito internet dedicato. Qualora possediate già un conto on-line, i costi gestionali di questa carta, andrebbero direttamente addebitati all'interno dello stesso e, successivamente, vi arriverà comodamente a casa vostra, la carta richiesta. Una volta ricevuta, firmatela sul retro.

38

Il costo di immissione è pari a 5 euro, più una prima ricarica da associare alla richiesta della carta, che ha un taglio minimo di 10 euro. Le ricariche possono essere fatte gratuitamente da chi ha già il conto in rete, inserendo il numero della carta nell'apposita sezione potrete effettuare le ricariche senza costi e in tutta comodità, e nel giro di poche ore avrete a disposizione sulla carta fisica la cifra richiesta. Per le ricariche in negozio il costo è pari a 0,90 Euro per ricarica. Un'altra opzione che avrete a disposizione, sarà quella di poter andare a ricaricare la carta prepagata attraverso un'operazione virtuale, avente un costo specifico di un Euro. Comunque, potrete farlo anche attraverso un'associazione della carta dal conto on-line al proprio conto corrente bancario.

Continua la lettura
48

Riguardo alle altre condizioni economiche sono più che accettabili, visto che il prelievo è pari a 1,50 euro nei punti Lottomatic, 3,90 euro da ATM di istituti al di fuori dell'unione Europea, e 1,70 presso quelli dell'Unione Europea, mentre è gratuito presso gli sportelli del Gruppo Banca Sella.
Nel caso in cui subiate il furto della carta Paypal, oppure vi dovesse capitare di smarrirla inavvertitamente, potrete comunque bloccarla facilmente, attraverso una telefonata al numero 199 800 880199 800 880, valido negli orari tra le 7,30 e le 22,00, dal lunedì al venerdì. In alternativa, dopo le 22 e nei giorni di sabato e domenica al numero 800 822 056800 822 056. CallSend SMSAdd to SkypeYou'll need Skype CreditFree via Skype.

58

Potrete accreditare all'interno della medesima carta una cifra non superiore alle 10 mila Euro e, inoltre, avrete 250 Euro di soglia massima di prelievo quotidiano (per quanto riguarda il punto vendita autorizzato) e di 500 Euro giornalieri dallo sportello bancomat. Il versamento ha un limite massimo di 2.500 euro al giorno.

68

Appena sarete in possesso della carta dovrete memorizzare il pin associato per effettuare le semplici operazioni di pagamento; mentre il puk vi servirà per effettuare operazioni dal sito. È chiaro che bisogna custodire gelosamente questi codici, che darebbero libero accesso al vostro conto a chiunque che ne venga in possesso.
Vi consiglio vivamente di visitare anche questo link, concernente il medesimo argomento trattato all'interno di questa guida: https://www.salvadanaio.info/2014/10/come-attivare-richiedere-carta-prepagata-paypal.html.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguite questa guida sulle modalità della carta Paypal
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come verificare il proprio conto PayPal senza una carta di credito

Paypal è un'azienda leader nel settore delle transazioni online, con sede giuridica in Lussemburgo, diventata in pochi anni tra le più diffuse al mondo per invio e ricezione di pagamenti digitali in tempo reale. Questo permette un considerevole risparmio...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro dal conto PayPal ad una carta collegata

In questa guida impareremo come collegare e trasferire denaro da un conto bancario/carta di credito/carta prepagata a un conto paypal, e viceversa. Il numero massimo di carte associabili al nostro conto paypal è di otto e inoltre Paypal stessa rilascia...
Banche e Conti Correnti

Come consultare il saldo della carta Paypal

Le carte prepagate stanno prendendo sempre più il sopravvento: diventano un modo sicuro di poter pagare senza avere il disturbo di volta in volta di non avere contanti sufficienti per poter pagare. Esistono tante carte in commercio, ed in base ai servizi...
Banche e Conti Correnti

Le principali differenze tra Postepay e PayPal

Come vedremo nel corso di questo tutorial, tra la carta postepay e la carta paypal esistono delle differenze sostanziali, nonostante entrambe siano delle prepagate senza costi di apertura del conto o di chiusura (se non piccoli costi irrisori). Se desideri...
Banche e Conti Correnti

Come collegare PayPal e PostePay

Gli acquisti e le vendite online sono attualmente una pratica abbastanza diffusa, in quanto consentono di gestire comodamente da casa le proprie necessità. Si può scegliere di collegare la carta ricaricabile prepagata Postepay con il metodo di pagamento...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro da PaysafeCard a Paypal

La società Paysafecard fornisce una carta prepagata usata da una percentuale alta della popolazione, siccome di essa potranno usufruire sia i consumatori di minore età, che maggiorenni. Lo scopo di tale guida facile e semplice, è quello di insegnare...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto Paypal gratuito

Paypal è uno dei metodi di pagamento tra quelli maggiormente più affidabili e sicuri, per tale ragione è anche tra i più diffusi. Esso è comodo per inviare ma anche ricevere denaro direttamente sul proprio conto PayPal, ed è inoltre il mezzo...
Banche e Conti Correnti

Come collegare una Postepay ad un account PayPal

Paypal risulta essere al giorno d'oggi la soluzione più diffusa, scelta sia da privati che da imprese, per inviare e ricevere denaro. Per poter utilizzare il servizio risulta essere necessario disporre di un indirizzo e-mail, che dovrà essere confermato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.