Come richiedere la carta electa del banco popolare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nel vasto panorama delle carte di credito che vengono offerte dai vari istituti di credito e di intermediazione finanziaria trova il suo spazio anche la carta Electa. Quest'ultima è distribuita dal Banco Popolare ed è di tipo revolving (o rotativo). Essa dà la possibilità, al proprio possessore, di eseguire un determinato acquisto di un bene o di un servizio e pagarlo con l'utilizzo di comode rate. L'istituto di credito oltre ad aggiungere gli interessi consente un plafond disponibile pari a 3.000 euro. La carta Electa gira nel circuito Mastercard per cui è accettata in qualsiasi parte del mondo. Leggendo questo tutorial si hanno delle utili indicazioni su come bisogna procedere per richiedere ed ottenere la carta Electa.

25

Occorrente

  • Documenti, sia di reddito che d'identità, validi
  • Essere maggiorenni
  • Essere titolari di un conto corrente
  • PC con la connessione ad Internet
35

Inizialmente bisogna recarsi presso la filiale più vicina del Banco Popolare per poter richiedere la carta Electa; se non si è a conoscenza della sua collocazione è consigliabile effettuare la ricerca direttamente dal sito Internet. Per effettuare questa operazione si deve cliccare sul link Cerca la filiale più vicina a te e, dopo aver inserito il proprio indirizzo di residenza e la città, si deve andare sulla voce CERCA. La cosa più semplice da fare è quella di telefonare direttamente alla banca e fissare un appuntamento per non essere costretto ad inutili attese.

45

Dopo aver concordato l'appuntamento si può andare in filiale per richiedere la carta Electa. Il dipendente addetto a questa funzione illustra quelle che sono le condizioni economiche principali e poi chiede i documenti validi. Egli dopo aver fatto le fotocopie li allega alla pratica. Successivamente si deve compilare il modulo di richiesta. Durante questa operazione è consigliabile prestare la massima attenzione; il modulo deve essere firmato laddove è necessario. Se si hanno difficoltà nella compilazione è opportuno farsi aiutare dall'impiegato; in questo modo il dipendente supervisiona il tutto.

Continua la lettura
55

Successivamente si può tornare a casa ed attendere tranquillamente qualche giorno. Infatti, la banca impiega un po' di tempo per esaminare la pratica. Se il riscontro è stato positivo si riceve direttamente al proprio domicilio la carta di credito mediante la posta. In seguito si riceve il codice PIN personale; a questo punto si deve eseguire la procedura per attivare effettivamente la carta Electa. L'attivazione si fa seguendo le indicazioni che accompagnano la carta Electa; inoltre, bisogna firmare il retro della carta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come usufruire del banco dei pegni

Parliamo spesso di denaro, oro, soldi, patrimoni, ricchezze che vengono gestite e valutate da "Banche" ma la responsabilità totale ricade sempre su di noi: con una adeguata informazione e buon senso possiamo agire con sicurezza e orientarci verso il...
Aziende e Imprese

Come aprire un banco dei pegni

I banchi di pegno sono state le prime forme di istituti di credito: esse risalgono a tempi piuttosto antichi, tanto che esistevano sin dai coloni in America. Le persone provenienti da tutti i ceti sociali hanno usato un banco dei pegni in diversi modi:...
Finanza Personale

Come fare trading online con BancoPosta

Il servizio di Trading Online offerto da BancoPosta di Poste Italiane, noto anche come TOL, rappresenta un innovativo punto di partenza per negoziazioni con oltre dieci migliaia di strumenti finanziari nazionali e internazionali, tra i quali azioni, obbligazioni,...
Richieste e Moduli

Come richiedere la carta BancoPosta Più

Poste Italiane è la società che gestisce in Italia le nostre lettere che spediamo ai nostri cari o per affari. In questi decenni Poste Italiane hanno attivato numerosi servizi per stare al passo con il mercato sempre più aggressivo quando si tratta...
Finanza Personale

Come aprire il conto online Bancoposta click

Tutti gli utenti sognano un conto che non preveda alcun costo fisso o spese e, inoltre, che possa essere gestito direttamente da casa attraverso un personal computer evitando le lunghe file agli sportelli della posta o della propria banca. Adesso Poste...
Aziende e Imprese

Consigli per allestire un banco pescheria

La pescheria, come tutti noi sappiamo, è il posto dove viene venduto il pesce. Questa, ovviamente, possiamo trovare i pesci appena pescati tipici del posto. Allestire un banco di una pescheria è una delle azioni fondamentali per poter vendere il pesce,...
Aziende e Imprese

Come creare un banco alimentare

Prima di spiegare come creare un banco alimentare è giusto spiegare di cosa si tratta e conoscere anche un po' della sua storia. Il banco alimentare è un'iniziativa di solidarietà, la cui storia comincia negli anni '60. Più esattamente negli Stati...
Finanza Personale

Come effettuare un postagiro online con il conto Bancoposta Click

Banco Posta click è un conto corrente on line con zero spese di gestione e di apertura. Inoltre, sono gratuite le carte di debito e tutte le operazione che vengono effettuate direttamente tramite internet. "Postagiro online" è un nuovo e pratico servizio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.