Come richiedere l'handicap ex legge 104/92

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il settore della Previdenza Sociale dedica una particolare attenzione a coloro che necessitano di un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale e sociale a causa di un handicap grave. In particolare il cittadino disabile può richiedere il riconoscimento della propria condizione di handicap ai sensi dell'articolo 3 della ex Legge 104/92, al fine di accedere a specifiche prestazioni sanitarie e socio-assistenziali previste dalla citata legge. Una persona può ottenere sia la certificazione di invalidità civile sordomutismo e cecità così come quella di handicap.

26

Occorrente

  • certificato medico telematico
  • documento di riconoscimento
  • documentazioni sanitarie rilevanti, come cartelle cliniche, referti
  • codice PIN
36

INFORMAZIONI

Tali privilegi possono comprendere l'esenzione del bollo auto, l'acquisto di un'auto ad Iva agevolata al quattro per cento e detraibile, in quattro rate, nella dichiarazione dei redditi; a ciò va aggiunto il permesso di parcheggiare in maniera gratuita l'auto anche nei parcheggi a pagamento e, per quanto riguarda il mondo lavorativo, si può usufruire di alcuni permessi e di avvicinamento alla propria abitazione qualora la vostra sede lavorativa fosse eccessivamente distante da casa.

46

DOCUMENTAZIONE

Tale richiesta di prestazione va presentata, dall'interessato o dal legale rappresentante (genitore, curatore, tutore) all'INPS di competenza. Come prima operazione bisogna rivolgersi al medico di famiglia (medico certificatore) che rilascerà il certificato introduttivo. Il medico basandosi su modelli di certificazione predisposti dall'INPS attesterà la natura delle infermità invalidanti, riporterà i dati anagrafici, le patologie di cui è affetto il soggetto e, l'eventuale patologia oncologica in atto. Vi sarà rilasciata una copia cartacea del certificato con relativo protocollo di invio alfanumerico con il quale dovrete recarvi presso il vostro patronato di fiducia oppure potete farlo autonomamente sul sito www. Inps. It dopo aver acquisito il codice PIN.

Continua la lettura
56

CAAF

Prima di confermare la domanda, assicuratevi di aver comunicato correttamente tutti i vostri dati anagrafici, per non rischiare di invalidare la domanda della richiesta di prestazione. L'operatore del CAAF vi farà firmare il mandato di assistenza al patronato con il quale potrà seguire l'iter burocratico della pratica, garantendovi, in tempo reale, le informazioni relative all'andamento della stessa. Una volta inviata la pratica, l'operatore di patronato vi dovrà rilasciare un attestato di avvenuta trasmissione all'Ente Nazionale di Previdenza Sociale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'APE Sociale da lavoratore autonomo

Quando si parla di APE si fa riferimento ad un sussidio economico, disposto a fare di alcune categorie di soggetti i quali, a partire dal compimento dei 63 anni, hanno diritto ad un assegno di accompagnamento fino alla pensione. È questa un'importante...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la certificazione del diritto alla pensione

Il certificato del diritto al conseguimento della pensione è un documento che informa l’esistenza del diritto alla pensione e la possibilità di avere il diritto ad un bonus. Questo documento può essere richiesto in strutture INPS o INPDAP. Con la...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di reversibilità

La pensione di reversibilità consiste nell'erogazione, da parte dell'istituto nazionale di previdenza sociale, di un assegno a favore dell'erede in caso del decesso di un soggetto assicurato o comunque pensionato. La normativa attualmente in vigore prevede...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere il permesso di soggiorno per motivi familiari

Un immigrato con regolare permesso di soggiorno per l’Italia, se in un secondo momento ne richiede uno anche per un familiare allo scopo di ricongiungersi, deve dimostrare con dei documenti che la richiesta si fonda su validi motivi. In questo caso,...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'APE per il personale scolastico

L'APE è il modulo di pensionamento anticipato introdotto grazie alla nuova "legge di bilancio". Tramite la sua compilazione e il rispetto di alcuni termini, prefissati dal governo, si potrà smettere di lavorare prima del dovuto, avendo la possibilità...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'indennità di disoccupazione Mini-ASpI

Con la legge Fornero ci sono state moltissime novità nel mondo del lavoro, sia sulla regolamentazione, sia sulla possibilità di chiedere molti ammortizzatori sociali. Tra tutti questi è stata introdotta una sorta di Assicurazione sociale per l'impiego,...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere visto per lavoro all’ingresso in Italia

Il visto è un atto amministrativo con il quale la rappresentanza consolare o diplomatica autorizza a fare ingresso nel territorio dello stato, al fine di transitarvi o soggiornarvi per un tempo determinato. Il visto è rilasciato dall'ambasciata italiana...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'assegno familiare

Gli assegni familiari sono una prestazione a sostegno del reddito istituita nell'ordinamento italiano ed erogata dall'Inps a favore di alcune categorie di lavoratori e percettori di pensioni da lavoro dipendente in possesso di un reddito al di sotto di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.