Come richiedere l'estratto di matrimonio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per la maggior parte delle coppie il matrimonio rappresenta un traguardo di vita importante. Questo legame, riconosciuto dalla legge, garantisce una maggiore stabilità di coppia. Offre degli strumenti per affrontare al meglio il percorso coniugale. Un esempio valido è la comunione dei beni, che la coppia può scegliere se sfruttare o meno. Tutte le decisioni in tal senso vengono registrate nel contratto o estratto di matrimonio. Qui possiamo annotare informazioni peculiari, come - per l'appunto - dati sul regime patrimoniale. Ma come richiedere tale documento, in caso di necessità? Si tratta di una procedura più semplice di quanto non si creda.

26

Conoscere gli usi di un estratto di matrimonio

Il contratto o estratto di matrimonio può essere utile alla coppia per vari motivi. Uno di questi è certamente il divorzio, utile a sciogliere il legame in termini legali. Per farlo è necessario provare con documenti ufficiali l'avvenimento del rito. Il contratto di matrimonio contiene le informazioni più importanti sulla coppia. Include i dati anagrafici degli sposi e la data del matrimonio. L'estratto, inoltre, può contenere altre informazioni che si reputano importanti. Nell'estratto si può infatti includere anche l'orario di celebrazione del rito o la cittadinanza dei coniugi. Tale documento è necessario anche nel caso si voglia modificare il regime patrimoniale.

36

Richiedere il documento in più modi

Trattandosi di un documento civile, l'estratto si può richiedere in comune. Possiamo rivolgerci sia al nostro comune di residenza sia al comune in cui si celebra il matrimonio. I due centri, infatti, possono differire. Ciononostante gli atti saranno a disposizione di entrambi. Per farlo dovremo rivolgerci all'ufficio dell'anagrafe locale. Saranno sufficienti i documenti d'identità di almeno uno dei due sposi. Ma tale richiesta si può effettuare anche da casa. Potremo infatti inviare la nostra domanda tramite internet o fax. Anche in questo caso saranno necessari dei documenti di identità.

Continua la lettura
46

Considerare i tempi e i costi

La domanda online richiederà un po' di tempo per l'elaborazione. Sono inoltre previsti dei costi per ottenere l'estratto di matrimonio. Si tratta, tuttavia, di cifre molto modeste, inferiori ai 50 euro. I tempi di elaborazione e consegna si aggirano intorno ai 50 giorni lavorativi. Tramite la domanda online potremo ricevere comodamente a casa una copia cartacea dell'estratto. Il documento potrà tornare utile anche per ragioni differenti da un divorzio o una modifica del regime patrimoniale. Si potrà infatti impiegare per la domanda di accensione di un mutuo e sfruttare le opportunità per le coppie sposate.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordiamo che il contratto/estratto di matrimonio ha una validità di sei mesi. Pertanto richiederlo preventivamente per eventuali usi futuri risulta inutile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere un estratto conto online

L'estratto conto è un documento dove vengono riepilogate in successione tutte le operazioni di accredito e di addebito che hanno movimentato un conto corrente in un determinato periodo di tempo. L’estratto conto viene elaborato dalla banca e viene...
Richieste e Moduli

Come richiedere un estratto contributivo all'INPS

L'INPS è un istituto molto complesso e occorre tenersi sempre aggiornati sui regolamenti e sulle novità che vengono introdotte. Il sistema contributivo italiano infatti, ha delle regole ben stabilite e occorre adeguarsi per non trovarsi poi a dover...
Richieste e Moduli

Come richiedere l’estratto contributivo sul sito Inps

Sul sito dell'INPS (www.inps.it), potrete trovare disponibili informazioni varie relative al contribuente, tra cui anche il proprio estratto contributivo. In tale tutorial, vi daremo certi suggerimenti su come fare ad ottenere tutte le informazioni, ed...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato di matrimonio

Tutti sappiano che, con il termine matrimonio ci si riferisce a quel vincolo che unisce due individui, facendoli diventare coniugi. In particolare, è necessario sapere che nella dichiarazione dei diritti umani, che è riportata dall'articolo 16 della...
Richieste e Moduli

Come richiedere la cittadinanza italiana per matrimonio

La cittadinanza italiana è uno status che dà diritti e doveri, ed è la condizione del cittadino alla quale l'ordinamento giuridico italiano riconosce la pienezza dei diritti civili e politici. La cittadinanza italiana è basata principalmente sullo...
Richieste e Moduli

Cosa fare in caso di errori con l'estratto conto Inps

L'Inps negli ultimi mesi è costantemente impegnata a risolvere alcune posizioni assicurative dei dipendenti pubblici, che finalmente potranno conoscere il proprio andamento contributivo, e nel contempo rettificare delle inesattezze riscontrate con...
Richieste e Moduli

Cartelle esattoriali: come consultare l’estratto conto Equitalia

La moderna tecnologia ci permette di effettuare operazioni che fino a qualche tempo fa ci sembravano inimmaginabili. Dalla propria abitazione, tramite internet, è infatti possibile compiere azioni che consentono di risparmiare tempo. In questa guida...
Richieste e Moduli

Come richiedere la separazione dei beni

Come vedremo successivamente, nonostante il regime patrimoniale naturale dei coniugi sia la comunione dei beni (sulla base della quale i due coniugi con il matrimonio uniscono i propri patrimoni, dando luogo ad un patrimonio comune), entrambi hanno comunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.