Come richiedere l'estinzione anticipata del mutuo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida, vogliamo cercare di far capire a tutti voi come poter richiedere l'estinzione anticipata del mutuo. Infatti sono davvero in tanti coloro che sono soliti richiedere l'accensione di un mutuo per l'acquisto di un immobile. Ma come bisogna comportarsi se si possiede il capitale necessario per estinguere quel debito in anticipo? Conviene mantenere aperto il mutuo fino alla scadenza o è meglio estinguerlo? Sicuramente l'estinzione anticipata garantirebbe la cessazione dei pagamenti degli interessi e quindi una maggiore convenienza. Ma si può estinguere un mutuo senza incorrere in penali? E qual è il modo giusto per farlo? Vediamo insieme nello specifico.

27

Occorrente

  • Modulo di prenotazione dei conteggi per la cessazione del rapporto
  • Invio del modulo tramite raccomandata A/R
37

A chi rivolgersi

Ma cosa bisogna fare per estinguere un mutuo? Innanzitutto il mutuatario deve rivolgersi all'istituto di credito dove ha effettuato l'accensione del mutuo e richiedere il documento (o modulo) di prenotazione dei conteggi per la cessazione di quel rapporto. Il documento va compilato con tutti i dati del mutuatario, del mutuo in questione e della banca mutuante, nel modo più esauriente possibile e va spedito con una raccomandata A/R (ossia con ricevuta di ritorno) all'istituto creditizio stesso.

47

Spese finali

Il mutuatario viene successivamente contattato dalla banca e il saldo finale è scalato dal conto corrente del soggetto. Al residuo dovuto bisogna sommare anche: gli oneri derivanti dalle spese accessorie che addebita l'istituto stesso per le operazioni effettuate; gli interessi relativi alla rata che è ancora in corso di pagamento prima dell'estinzione; le eventuali penali addebitate nel caso in cui l'accensione del mutuo è stata effettuata prima della legge Bersani precedentemente menzionata. Ad avvenuta estinzione del mutuo sarà l'istituto di credito ad inviare al soggetto tutta la documentazione che mostra la fine di quel tipo di rapporto.

Continua la lettura
57

Penali

Quindi infine possiamo affermare che l'estinzione anticipata del mutuo è sicuramente possibile, ma non è sempre priva di penali. La distinzione dipende dalla data di accensione del mutuo: nel caso in cui l'accensione sia antecedente al 2 febbraio 2007, è necessario pagare alcune penali, in caso contrario, non esistono penali. E questo grazie al decreto n. 7/2007, convertito poi in legge n. 40/2007, cosiddetta legge Bersani. Prima di questa legge infatti le penali per l'estinzione anticipata del mutuo arrivavano anche al 5% sul saldo finale, ora invece fortunatamente le cose sono cambiate e questo anche per i mutui precedenti al 2 febbraio 2007. Qual è la differenza? La differenza è che le penali - anche in quel caso - sono state enormemente ridotte e si aggirano tra lo 0,2% e il 2% circa, nel peggiore dei casi. Il conteggio finale dipende dalla data (antecedente o successiva al 2001) e dal tipo di mutuo (a tasso fisso, variabile o misto).

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si pagano penali se l'accensione è stata fatta prima del 2 febbraio 2007
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come richiedere il mutuo BancoPosta

Quando si sta per cambiare casa o per ristrutturare la propria, emerge la necessità di fondi economici. I risparmi non sono sempre a disposizione di ogni cliente. Di conseguenza, bisogna richiedere un mutuo. Esistono mutui di diversi generi e dalle molteplici...
Case e Mutui

Come richiedere un mutuo liquidità

A causa anche della crisi economica, capita sempre più spesso che molte famiglie siano costrette a fare dei veri e propri mutui o a richiedere dei prestiti per riuscire a portare a termine i loro acquisti. In molti infatti sono gli istituti a cui possiamo...
Case e Mutui

Come richiedere un mutuo in Svizzera

L'acquisto di una abitazione, richiede un grosso impegno economico che può essere adempito immediatamente tramite il versamento del compenso in denaro o avvalendosi della concessione di un mutuo. Sicuramente, la scelta di pagare un'abitazione a rate,...
Case e Mutui

Come richiedere la sospensione del mutuo per lavoratori autonomi

Nella guida che seguirà ci occuperemo di sospensione del mutuo. Entrando più nel particolare, andremo a vedere come poter riuscire a richiedere la sospensione temporanea del mutuo, per quanto riguarda il settore dei lavoratori autonomi.Lo faremo in...
Case e Mutui

Come richiedere il mutuo per ristrutturare casa

Ha già due anni il Plafond Casa, il piano di implementazione dei mutui agevolati anche per ristrutturare casa. Con un piano di riqualificazione energetica, si incrementa il valore del finanziamento a tasso agevolato. Il credito massimo può essere di...
Case e Mutui

Come richiedere la moratoria del mutuo

L’entrata in vigore del D. M. 37 del 22 Febbraio 2013 ha comportato l’attuazione del nuovo Regolamento del Fondo di Solidarietà con il finanziamento delle relative coperture. Parimenti l’ABI, ossia l’Associazione Bancaria Italiana, in accordo...
Case e Mutui

Come richiedere un mutuo consolidamento debiti

Se avete acceso un piccolo mutuo o dei prestiti personali ed avete difficoltà a rimborsare le rate mensili o semestrali, esiste una soluzione per risolvere il problema ed evitare di incorrere in spiacevoli sanzioni amministrative, prime fra tutte il...
Case e Mutui

Come richiedere l'adeguamento del tasso di interesse di un mutuo

Tutti coloro che hanno acceso un mutuo sicuramente ne sono a conoscenza: ogni tre mesi il Ministero del Tesoro indica quali sono i valori dei tassi di interesse oltre i quali, per legge, non si deve assolutamente andare. È bene, quindi, tenere bene sotto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.