Come richiedere il risarcimento dei danni per insidia stradale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un incidente stradale si può verificare se il manto stradale non è in perfette condizioni; nel peggiore dei casi si può anche morire. Sono diversi i fattori che comportano incidenti stradali: mancanza di barriere protettive, avvallamento del manto stradale, buche, tombini aperti, presenza di olio, caduta di calcinacci, presenza di ghiaccio, etc. Vediamo cosa si può fare se si è coinvolti in un sinistro determinato per mancata manutenzione e come richiedere il risarcimento dei danni per insidia stradale.

26

È importante dimostrare la responsabilità della Pubblica Amministrazione. Un riferimento normativo del Codice Civile è l'articolo 2051. Esso enuncia "Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia". L'altro articolo per la richiesta di risarcimento è il 2043 che recita: "Qualunque fatto doloso o colposo che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno." Dopo un sinistro bisogna saper esattamente a quale dei due articoli far riferimento per impostare i termini del rimborso. La responsabilità s'intende esclusa solo dal caso fortuito; la P. A. deve dimostrare un'alterazione imprevista dello stato dei luoghi.

36

In previsione della richiesta di risarcimento occorre: non spostare nulla se non in presenza di personale tecnico; fare delle foto al momento dell'incidente dove sono visibili sia la posizione del veicolo o dei veicoli coinvolti sia l'esistenza di buchi; chiedere l'intervento delle autorità locali o parimenti per far stilare un verbale ufficiale. È fondamentale nelle immediatezze o nei giorni successivi avere da parte di un perito tecnico un accertamento preventivo sullo stato dei luoghi. E’ opportuno richiedere alle autorità di rilevare con ogni mezzo specie video e fotografico la situazione presente.

Continua la lettura
46

Bisogna poi cercare dei testimoni per avvalorare le dichiarazioni in caso di contenzioso. Se abbiamo riportato ferite o lesioni occorre andare ad un pronto soccorso per ottenere un certificato in cui si specificano le modalità delle lesioni fisiche. Una volta raccolte le documentazioni che comprovano i danni subiti a persone e cose è utile rivolgersi ad uno studio legale di fiducia per impostare adeguatamente la richiesta di risarcimento. È sconsigliabile intraprendere azioni personali senza la mediazione di un avvocato. Infatti, una cattiva e incompleta esposizione dei fatti può annullare il diritto all'indennità.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fotografare e far verbalizzare alle autorità competenti. Recarsi al pronto soccorso per gli accertamenti fisici. Servirsi di testimoni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come chiedere il risarcimento danni al fondo vittime della strada

Quando si verificano degli incidenti stradali con vittime, i parenti di questi ultimi possono richiedere il risarcimento danni in base all'articolo 283 del Decreto legislativo n. 209 del 2005. Il fondo, provvede al risarcimento per danni causati da...
Richieste e Moduli

Come fare richiesta risarcimento danni per infiltrazioni d'acqua dal vicino

Se ti stai ritrovando a leggere questo articolo, si vede che avrai sicuramente ricevuto danni per infiltrazioni d'acqua dal vicino. Ti starai sicuramente chiedendo cosa dovresti fare adesso è soprattutto come, risalire alla fonte del danno e come fare...
Richieste e Moduli

Come richiedere il risarcimento per un incidente in bicicletta

La circolazione stradale richiede una notevole prudenza da parte della cittadinanza. Ciò vale sia per i conducenti di mezzi di trasporto sia per i pedoni. E, naturalmente, per i ciclisti. La bicicletta è un mezzo salutare e nel complesso sicuro per...
Richieste e Moduli

Come richiedere un risarcimento per l'aereo in ritardo

Gli imprevisti sono all'ordine del giorno e, quando si viaggia, la probabilità che accadano aumenta esponenzialmente. Il più comune contrattempo nel quale ci si può imbattere, nel corso di una trasferta, è il ritardo del mezzo di trasporto. Se il...
Richieste e Moduli

Come richiedere un risarcimento all'Inail

La guida illustra le procedure di accesso alle prestazioni assicurative. Ci sono sezioni specifiche che mostrano i diversi tipi di prestazioni, economica eassistenza sanitaria. Altre informazioni di carattere generale sono disponibili sul sito www. Inail....
Richieste e Moduli

Come ottenere il risarcimento dal fondo vittime della strada

Può accadere di rimane vittime di un incidente, sia di origine stradale che nautico. Normalmente le parti in causa sono coperte da rispettive assicurazioni che tutelano vittime e responsabili, da eventuali danni riguardanti sia le persone che gli oggetti....
Richieste e Moduli

Come fare richiesta di risarcimento per ritardo nave

Non molti di noi hanno avuto l'opportunità nella propria vita di poter viaggiare in mare con una barca o un traghetto e, per pura intuizione, ancora meno sono quelli che ne conoscono bene le regole che sono insite in questi tipi di mezzo di trasporto....
Richieste e Moduli

Bagaglio smarrito o danneggiato: come chiedere il risarcimento

Organizziamo un viaggio nei mini dettagli, per sfortuna si smarrisce il proprio bagaglio. Questa evenienza non è rara, ma ci lascia disorientati. Siccome è una cosa che può succedere conviene mettere nel bagaglio a mano (un borsone o un piccolo trolley)...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.