Come richiedere il rimborso delle polizze scadute

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le polizze scadute, dette altresì polizze dormienti, sono quelle polizze vita stipulate, e mai riscosse dai beneficiari, in caso di scadenza o di morte dell' intestatario. Attualmente, dopo 10 anni dalla morte dell' intestatario, queste polizze vanno in prescrizione, ma precedentemente bastavano solo 2 anni per essere prescritte e depositate in un fondo detto "Fondo dormienti". Per richiedere il rimborso delle polizze scadute bisogna compilare una domanda da inviare al Consap (Concessionaria servizi assicurativi pubblici S. P. A.) di cui si allega successivamente il link. Come richiedere il rimborso delle polizze scadute? Di seguito vediamo i passaggi.

25

Per prima cosa bisogna essere in possesso dei requisiti necessari per richiedere il rimborso delle polizze scadute: - La polizza deve essere andata in prescrizione prima del 01/01/2011- La polizza deve essere scaduta, o l' intestatario morto, dopo il 01/01/2006 -La compagnia assicurativa non deve avere acconsentito il pagamento dell' indennizzo perché la polizza è già stata trasferita al Fondo dormienti.

35

Successivamente bisogna richiedere alla compagnia assicurativa l' attestazione di deposito della polizza nel Fondo dormienti, con una lettera raccomandata e ricevuta di ritorno. La risposta è fondamentale per avere il parere positivo. La lettera di richiesta deve contenere i dati della polizza e dell' intestatario e come oggetto deve indicare "richiesta di attestazione di devoluzione di somme al Fondo" ed enunciare la legge a cui fa riferimento " di cui all' art. 1, comma 343, legge n. 266/2005 (Rapporti dormienti)".

Continua la lettura
45

La risposta data dalla compagnia assicurativa, che riceveremo a casa per posta, dovrà essere allegata al modulo per la domanda di rimborso delle polizze dormienti presente nel sito della Consap con copia di un documento d' identità del beneficiario, codice fiscale e copia della polizza assicurativa. Il tutto dovrà essere poi spedito alla Consap mediante lettera raccomandata dal 01/03/2017 e non oltre il 30/04/2017 per quanto riguarda l' anno in corso. Normalmente le richieste saranno valutate dalla Consap in base all' ordine di arrivo che, se la documentazione dovessere essere incompleta, potrà richiedere una integrazione entro 90 giorni a partire dal giorno successivo il termine della presentazione della domanda, che per l' anno 2017 è il 01/05/2017. In caso di parere positivo, si avrà diritto al risarcimento della polizza scaduta.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso del biglietto aereo Easyjet

Viaggiare in aereo è diventato quasi una routine per molte persone che, sia per lavoro che per svago, decidono di utilizzare questo mezzo di trasporto in quanto è il più veloce e probabilmente anche il più sicuro di tutti gli altri. Inoltre, un viaggio...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso dei buoni lavoro inutilizzati

Il D. L. 92/2012 ha sancito la riforma del mercato del lavoro disciplinando le prestazioni lavorative di tipo accessorio ed istituendo come mezzo di pagamento di alcune funzioni i cosiddetti buoni lavoro. Con questa riforma viene conferito all'INPS la...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso del ticket sanitario

Come tutti sappiamo ognuno di noi ha l'obbligo di partecipare in parte alle spese sanitarie per prestazioni erogate dal sistema sanitario nazionale. Quindi, in tutti i casi in cui ci sottoponiamo a visite specialistiche, esami di diagnostica o di analisi...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso IRAP all'Agenzia delle Entrate

L'IRAP è stata istituita da governo Prodi col decreto legislativo n. 446 del 15 dicembre 1997. È stata redatta da Vincenzo Visco, che è stato il Ministro delle Finanze con la Finanziaria dell'anno 2008. È un'imposta regionale relativa alle attività...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso del bonifico errato per detrazione fiscale

Come specificato nel decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013, sono stati decisi interventi di efficienza energetica, di ristrutturazione edilizia, per l'acquisto sia di elettrodomestici che di arredamenti. Per usufruire di tale vantaggio, è necessario...
Richieste e Moduli

Come richiedere un rimborso a Eni Gas

Aprire la cassetta della posta e trovare all'interno una bolletta del gas, non è mai una bella sorpresa, se poi, quando la apriamo, troviamo una cifra sorprendentemente più alta rispetto a quella che ci aspettavamo, allora la sorpresa si trasforma rapidamente...
Richieste e Moduli

Come disinvestire le obbligazioni non scadute

Quando si parla delle obbligazioni (bond), si fa riferimento agli investimenti caratterizzati da una specifica durata: essi rappresentanti una parte di debito acceso da un'azienda o un Ente Pubblico per il suo finanziamento e intendono assicurare all'acquirente...
Richieste e Moduli

Come chiedere il rimborso del ticket sanitario

Il cittadino italiano deve pagare un ticket per ogni tipo di prestazione specialistica ambulatoriale assicurata dal Servizio Sanitario Nazionale. Il costo dipende dalla regione italiana in cui ci si trova e dal tipo di prestazione richiesta dal cittadino....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.