Come richiedere il rimborso dei buoni lavoro inutilizzati

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il D. L. 92/2012 ha sancito la riforma del mercato del lavoro disciplinando le prestazioni lavorative di tipo accessorio ed istituendo come mezzo di pagamento di alcune funzioni i cosiddetti buoni lavoro. Con questa riforma viene conferito all'INPS la funzione di concessionario dei voucher. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi spiegheremo il funzionamento di questo sistema e vi forniremo delle informazioni su come richiedere il rimborso dei buoni lavoro inutilizzati.

24

Acquistare i buoni

I buoni lavoro hanno un valore nominale di 10 euro, sono disponibili anche voucher multipli di 20 o 50 euro; questi ultimi però non sono divisibili. Essi hanno una validità di 24 mesi e la scadenza è stata decisa a partire dal 1 gennaio 2012. I buoni si possono comprare presso le sedi dell'INPS, i rivenditori autorizzati, gli sportelli bancari abilitati, gli uffici postali e telematicamente accedendo al sito ufficiale Inps. In questo sito si trova la sezione Online/Portale dei pagamenti alla quale bisogna accedere per poter avviare l'iter d'acquisto. Successivamente bisogna entrare nella sezione Lavoro accessorio per poter completare il procedimento.

34

Compilare il modulo per il rimborso

Se restano dei voucher inutilizzati si può richiedere il loro rimborso. La procedura non è complessa, ma deve essere avviata soltanto presso le sedi INPS. Bisogna compilare il modello SC52 che si scarica dal portale INPS. In questo modulo vanno indicati i dati anagrafici, il codice fiscale o la partiva IVA, la qualifica, la quantità di buoni di cui si chiede l'indennizzo, il numero identificativo di ogni voucher, la data di versamento o di emissione, gli estremi dell'eventuale bollettino di pagamento, l'importo totale dei buoni lavoro, gli estremi di pagamento in caso di acquisto telematico, il versamento online o il bollettino postale. Per completare la documentazione occorre specificare il motivo del mancato utilizzo ed il metodo di risarcimento.

Continua la lettura
44

Indicare gli estremi bancari

Se si sceglie l'accredito bancario o postale è indispensabile comunicare il codice IBAN, gli estremi di un documento di riconoscimento valido ed apporre la data e la firma. La domanda di richiesta del rimborso va depositata presso la sede INPS in cui sono stati acquistati i buoni lavoro; essi devono essere ben conservati e non compilati. L'addetto a questa operazione consegna una ricevuta; poi dopo che ha effettuato i dovuti controlli, avvia la procedura di rimborso che avviene mediante bonifico in genere dopo pochi giorni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso di un Ecopass nel comune di Milano

L'ecopass è uno strumento essenziale per percorrere numerose strade dei comuni italiani. Grazie a queste speciali tasse non si corre quindi il rischio di essere multati per essere entrati in strade a pagamento. In questa breve guida spiegheremo però...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso delle polizze scadute

Le polizze scadute, dette altresì polizze dormienti, sono quelle polizze vita stipulate, e mai riscosse dai beneficiari, in caso di scadenza o di morte dell' intestatario. Attualmente, dopo 10 anni dalla morte dell' intestatario, queste polizze vanno...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso IRAP all'Agenzia delle Entrate

L'IRAP è stata istituita da governo Prodi col decreto legislativo n. 446 del 15 dicembre 1997. È stata redatta da Vincenzo Visco, che è stato il Ministro delle Finanze con la Finanziaria dell'anno 2008. È un'imposta regionale relativa alle attività...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso del ticket sanitario

Come tutti sappiamo ognuno di noi ha l'obbligo di partecipare in parte alle spese sanitarie per prestazioni erogate dal sistema sanitario nazionale. Quindi, in tutti i casi in cui ci sottoponiamo a visite specialistiche, esami di diagnostica o di analisi...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso del bonifico errato per detrazione fiscale

Come specificato nel decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013, sono stati decisi interventi di efficienza energetica, di ristrutturazione edilizia, per l'acquisto sia di elettrodomestici che di arredamenti. Per usufruire di tale vantaggio, è necessario...
Richieste e Moduli

Come richiedere buoni spesa

Fare la spesa è una necessità a cui tutti prima o poi devono assolvere. Ma i prezzi dei prodotti il più delle volte sono molto cari e fare la spesa diventa complicato, soprattutto quando si ha intenzione di risparmiare qualche euro in più. Fortunatamente...
Richieste e Moduli

Come richiedere un rimborso a Eni Gas

Aprire la cassetta della posta e trovare all'interno una bolletta del gas, non è mai una bella sorpresa, se poi, quando la apriamo, troviamo una cifra sorprendentemente più alta rispetto a quella che ci aspettavamo, allora la sorpresa si trasforma rapidamente...
Richieste e Moduli

Come richiedere il cud al datore di lavoro

Il Certificato Unico Dipendente, che riconosciamo con l'abbreviazione "CUD", è una certificazione che viene consegnata ai dipendenti da parte del loro datore di lavoro. Anche i lavoratori assimilati lo ricevono, purché abbiano un contratto a tempo determinato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.