Come richiedere il fido bancoposta

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il conto BancoPosta attualmente offre una svariata gamma di servizie prodotti. Lo si può considerare alla pari di un vero e proprio conto corrente bancario in quanto permette le medesime operazioni. Fra le varie opzioni, per i titolari del conto posta vi è la possibilità di richiedere il fido. Nei prossimi passi spiegheremo come richiederlo e ottenerlo.

26

Occorrente

  • Conto corrente bancoposta
  • Reddito canalizzato
36

Cosa è il fido

Quando si parla di fido si fa riferimento alla possibilita di accedere sul proprio conto ad una somma di liquidità più alta di quella che si dispone effettivamente. Specialmente in periodi di crisi economica come quella che stiamo vivendo, o magari in presenza di spese impreviste, rappresenta uno strumento, o meglio un opportunità iimportante. Il servizio fido non è automatico in nessun conto ma deve essere espressamente richiesto presso l'ufficio postale dove è stato aperto il conto. Anche alle poste, come in tutti gli istituti di credito, questa operazione deve avere un minimo di copertura, infatti è autorizzabile solo a soggetti che accreditano stipendi o pensione, e per un importo calcolabile in base al versamento mensile. Inoltre il fido ha anche dei costi, di apertura e di interessi, in base alla somma eccedente richiesta, variabili da banca a banca.

46

Modulistica e documenti

Nonostante molte operazioni si possano svolgere online, per la richiesta del fido è necessario, come quando si richiede un mutuo, recarsi in filiale previo appuntamento per evitare di fare lunghe file. In loco sarà fornito un modulo apposito dal dipendente che aiuterà nella compilazione. Saranno richiesti documento d'identità, tessera sanitaria, cedolino dello stipendio, ultimo estratto conto. A seguito della presentazione della domanda, occorreranno al massimo alcuni giorni per l'approvazione, dopo di che sarà lo stesso istituto a comunicare l'accettazione della pratica e si potrà immediatamente iniziare ad usufruirne.

Continua la lettura
56

Condizioni per ottenere un fido

Come in qualunque contratto che firmate è bene leggere tutte le condizioni: il fido infatti può essere paragonato per certi versi ad un prestito personale, in quanto anch'esso ha dei costi fissi e dei tassi di interesse. Nello specifico attualmente il fido delle Poste Italiane ha un canone annuale che varia dagli 11 ai 25 euro, calcolato in base agli importi, un TAN del 9,25% e un TAEG massimo dell' 11,57%. Per quanto riguarda gli interessi è possibile firmare un modulo di autorizzazione per l'addebito di essi in automatico senza la necessità di un personale intervento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come generare un codice risposta con il lettore bancoposta

Il lettore Bancoposta è stato distribuito da Poste Italiane ai clienti bancoposta da qualche tempo a questa parte. La sua principale funzione è quella di rendere più sicure le operazioni online sul proprio conto corrente. Tramite il lettore è possibile...
Finanza Personale

Come effettuare un postagiro online con il conto Bancoposta Click

Banco Posta click è un conto corrente on line con zero spese di gestione e di apertura. Inoltre, sono gratuite le carte di debito e tutte le operazione che vengono effettuate direttamente tramite internet. "Postagiro online" è un nuovo e pratico servizio...
Finanza Personale

Come chiedere l'accredito dello stipendio sul conto Bancoposta

La società Poste Italiane, come tanti altri istituti di credito, offre la possibilità ai suoi clienti di chiedere gratuitamente l'accredito del proprio stipendio (ma anche la propria pensione) comodamente sul Conto BancoPosta di proprietà: nella seguente...
Finanza Personale

Come Utilizzare il Nuovo Lettore Bancoposta

Con la sempre più importante influenza di internet nel settore degli acquisti, anche Bancoposta ha cambiato i suoi metodi, rinunciando alle vecchie operazioni commerciali effettuate con i codici, ma preferendo un sistema che utilizza un apposito lettore...
Finanza Personale

Come estinguere un conto Bancoposta

Questa guida è indirizzata a coloro che vogliono estinguere il conto Bancoposta. Prima di introdurre passo a passo le operazioni da fare per la chiusura del conto è importante sottolineare che per coloro che abbiano intenzione di chiuderlo al fine di...
Finanza Personale

Come addebitare una ricarica telefonica sul conto Bancoposta Click

Ognuno di noi ogni giorno utilizza il proprio cellulare sia per le chiamate, sia per navigare su internet, e per farlo spende diverse decine di euro per pagare l'abbonamento che più gli fa comodo. Esistono poi diverse agevolazioni di cui si può usufruire...
Finanza Personale

Come aprire il conto online Bancoposta click

Tutti gli utenti sognano un conto che non preveda alcun costo fisso o spese e, inoltre, che possa essere gestito direttamente da casa attraverso un personal computer evitando le lunghe file agli sportelli della posta o della propria banca. Adesso Poste...
Finanza Personale

Come compilare la distinta di versamento sul conto Bancoposta o sul libretto di risparmio

Per poter effettuare un versamento sul conto BancoPosta oppure sul Libretto di Risparmio Postale bisogna compilare una distinta. Questa operazione si può fare effettuando un deposito in contanti oppure accreditando uno o più assegni postali e bancari....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.