Come richiedere il codice univoco per fattura elettronica

Tramite: O2O 09/11/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'avvio ufficiale della fatturazione elettronica tra privati, in alternativa agli indirizzi di posta elettronica di tipo PEC è possibile oggi procedere anche grazie al cosiddetto codice destinatario meglio conosciuto come univoco. Per ottenerlo è necessario seguire un determinato iter burocratico sul sito dell'Agenzia delle Entrate, oppure rivolgersi ad alcune aziende preposte che operano sul web. Premesso ciò, per l'invio e la ricezione di una fattura elettronica nei passi successivi della presente guida, troverete alcune utili informazioni su come richiedere il codice univoco.

26

Occorrente

  • Portale Agenzia delle Entrate
36

Ottenere il codice univoco dal sito dell'Agenzia delle Entrate

Per iniziare va subito detto che il codice univoco serve ad identificare una fattura elettronica, ed è composto da 7 caratteri diversi per ogni tipologia di Partita IVA. Premesso ciò va altresì sottolineato che per il Fisco è fondamentale in quanto consente di identificare il destinatario della fattura, ed una volta ottenuto deve essere comunicato ai fornitori in modo che possano utilizzarlo per le successive fatturazioni elettroniche. A questo punto per usare il codice, è necessario sfruttare un servizio preposto a ciò e che garantisca la gestione delle fatture sia esse attive o passive. Molti titolari di Partita Iva oggi ritengono tuttavia opportuno ottenere il codice univoco direttamente sul sito dell?Agenzia delle Entrate, in modo da averlo come punto di riferimento dove ricevere le fatture elettroniche.

46

Seguire la procedura guidata del sito

Per quanto riguarda la ricezione della fattura corredata di codice univoco, una volta che l'utente ha accreditato un personale canale atto a riceverla, può richiederne uno solo o anche più codici (max 100), entrando nel sito dell'Agenzia delle Entrate. In tal caso è necessario seguire i campi specifici e visualizzare la procedura guidata tramite un apposito tutorial video, in cui viene spiegato in modo dettagliato il tutto dall'inizio alla fine. Premesso ciò, dopo ovviamente aver effettuato il login d'accesso al sito, si entra nella sezione Fatture e Corrispettivi. A questo punto gran parte del lavoro è stato compiuto, e per sapere come completare la procedura per richiedere il codice univoco per la fatturazione elettronica, vi invitiamo a leggere il passo conclusivo della presente guida.

Continua la lettura
56

Registrare il codice nell'indirizzo telematico

A questo punto bisogna scegliere uno dei metodi di accesso tra cui quello delle credenziali Entratel/Fisconline oppure SPID vale a dire il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Inoltre va sottolineato che è necessario entrare nell'area riservata ed eseguire un clic sulla voce ?Registrazione dell?indirizzo telematico?, che fungerà da contenitore in cui saranno archiviate tutte le fatture elettroniche ricevute. A margine va aggiunto che per ultimare il processo, bisogna inserire il codice univoco e nel contempo è necessario aggiornare il proprio generatore del QR code.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come richiedere le carta d'identità elettronica

Ogni cittadino italiano deve possedere un documento di riconoscimento in corso di validità. Esso va portato sempre dietro, affinché venga consegnato all'organo giudiziario per un eventuale controllo. Avere soltanto la patente di guida non scaduta potrebbe...
Richieste e Moduli

Come richiedere il codice LEI

Il codice LEI è l'acronimo di un identificativo composto da 20 caratteri di tipo alfanumerici che tutti i soggetti giuridici devono richiedere per effettuare operazioni o transazioni nel settore finanziario. Questo codice di recente entrato nel panorama...
Richieste e Moduli

Come richiedere il codice fiscale per stranieri

Non sempre il processo di integrazione opera tramite un'unica via e molte volte se è già ben difficile riuscire ad integrarsi in uno specifico contesto sociale a noi nuovo e del tutto sconosciuto, ancora più complesso risulta per molti capire che l'integrazione...
Richieste e Moduli

Cos'è e come richiedere il codice Spid Inps

Nell'era digitale anche in Italia tutti i servizi di pubblica utilità sono stati semplificati ed automatizzati con un sistema computerizzato, che consente ai cittadini di usufruirne senza più lunghe code agli sportelli di alcuni enti quindi con un sostanziale...
Richieste e Moduli

Come scrivere un sollecito di pagamento fattura con riserva applicazione interessi moratori

Per tutelare il creditore durante una transizione, che può vedere il ritardo di un pagamento da parte di un creditore, è stato stabilito una sorta di risarcimento (interessi moratori) con il Decreto Legislativo 9 ottobre 2002, n. 231. Si consiglia,...
Richieste e Moduli

Come compilare una fattura sanitaria

La fattura è un documento molto importante che i medici ed i commercianti sono obbligati a compilare e rilasciare al cliente. Si paga la fattura nel momento in cui si usufruisce di beni e servizi di qualsiasi genere, ed è un modo sia per il commerciante...
Richieste e Moduli

come emettere una fattura accompagnatoria dei beni in un'azienda

Le tipologie di fattura esistenti sono tre:1) FATTURA IMMEDIATA.2) FATTURA DIFFERITA.3) FATTURA ACCOMPAGNATORIA.La fattura immediata prevede una emissione ed una spedizione il giorno stesso dell’avvenuta vendita.La fattura differita funge da certificato...
Richieste e Moduli

Come richiedere la fatturazione dei pedaggi autostradali

Purtroppo le ricevute di pedaggio ricevute non costituiscono un documento valido ai fini fiscali, ma la situazione cambia soltanto se si è titolari di partita IVA. Quindi se si vuole detrarre l'imposta e dedurre poi dal reddito il costo del pedaggio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.