Come richiedere Il Certificato Di Origine per l'estero

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Qualsiasi merce che deve essere esportata all'estero necessita di una precisa certificazione per poter passare alla dogana in base alla normativa vigente nel nostro Paese. Il certificato più importante in questo senso è quello di origine per l'estero. Nella guida che segue, a questo proposito, vedremo alcuni pratici consigli su come richiedere il certificato di origine per l'estero in modo semplice ed intuitivo al fine di impiegare il minor tempo possibile. Seguitemi passo passo e procediamo.

26

Occorrente

  • Merci che si desiderano esportare all'estero
36

Come prima cosa va precisato che il certificato di origine per l'estero è importantissimo per garantire il corretto "transito" della merce attraverso la dogana; ciò vi interessa in particolar modo se siete proprietari di un'azienda e se trattate l 'importazione e l'esportazione di beni commerciali. Questo attestato non è altro che un "visto" necessario per poter poter fare arrivare la merce nello stato dove deve essere mandata. Il certificato viene rilasciato in più copie (delle quali una rimarrà agli atti) presso gli uffici della Camera di Commercio competente.

46

È infatti la Camera di commercio che rilascia questi certificati ed è ad essa che vi dovrete rivolgere per ottenerli sia se siete titolari di una ditta individuale sia se possedete una società. Potete ottenere questa attestazione, oltre che dalla camera di commercio della vostra zona di appartenenza, anche da quella competente in base alla consegna finale delle merci a patto che possegga l'autorizzazione a poter rilasciare tali certificazioni. I formulari che andrete a richiedere al suddetto ente, sono distribuiti gratuitamente.

Continua la lettura
56

Ricordate che alla domanda debitamente compilata vanno allegati altri documenti che giustificano l'esatta origine, e dunque provenienza, della merce che vi apprestate a spedire. Se state spedendo della merce di origine nazionale o comunitaria, allegherete la fattura di vendita con le dettagliate informazioni e cioè se rappresentate o meno il produttore oppure se rappresentate l'azienda (a prescindere dalla ragione sociale) che ha acquistato i prodotti da terzi prima di rivenderli e quindi esportarli. Limitatamente al secondo caso, la ditta che vi ha venduto la merce, dovrà provvedere a farvi avere tutti gli attestati idonei per l'esportazione. Per quanto riguarda invece i beni di origine non comunitaria, oltre alla normale fattura di vendita, dovrete allegare un certificato di origine del paese da dove proviene la merce oppure, in mancanza di quest'ultimo, una bolletta doganale di importazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Reclamare un acquisto estero: consigli utili 

Gli acquisti online sono ormai diventati una pratica sempre più comune. Grazie ad internet si può comprare non solo in Italia ma anche all'estero. In particolar modo ciò che provoca più difficoltà sono gli acquisti effettuati all'estero perché può...
Aziende e Imprese

Come promuovere la cultura italiana all'estero

Noi italiani lo sappiamo: la cultura italiana per molti secoli è stata il centro di tutta la cultura europea. Soprattutto durante il periodo del Rinascimento, abbiamo esportato all'estero arte, pittura e letteratura. Anche nei secoli successivi, la cultura...
Aziende e Imprese

Come aprire una pizzeria all'estero

La pizza rappresenta certamente un simbolo della preziosa ed apprezzata gastronomia italiana, la quale è divenuta estremamente famosa anche all'estero, infatti, negli ultimi anni, sembra aver assunto una posizione di notevole importanza nel campo relativo...
Aziende e Imprese

5 motivi per cui scegliere di lavorare un anno all'estero

Con l'avvento delle crisi economica, gli italiani, più o meno giovani, si sono confrontati molto da vicino con la precarietà lavorativa o con la carenza di opportunità. Laureati o lavoratori esperti sempre più spesso scelgono allora di fuggire dall'Italia...
Aziende e Imprese

Regime dei minimi: come fatturare a un cliente estero

Il regime fiscale, che consente ad una ben precisa categoria di persone di diminuire le spese amministrative in modo molto vantaggioso, è il cosiddetto regime dei minimi. Interessa in maggior modo le imprese individuali e quelle professionali. In questa...
Aziende e Imprese

Come costituire una joint venture all'estero

La Joint Venture, consiste in un rapporto di collaborazione tra imprese all'estero, un accordo che vi darà la possibilità di avere accesso a zone diverse del mondo, con nuove ed interessanti prospettive commerciali e di collaborazione tra varie industrie....
Aziende e Imprese

Come richiedere le certificazioni antimafia

Le certificazioni antimafia sono dei documenti di valore legale che permettono alle aziende di instaurare collaborazioni o far partire determinati lavori. Questo vale sia per la P. A. Che per i privati. È costituita da due parti, ossia la Comunicazione...
Aziende e Imprese

Consigli per l'apertura di un franchising all'estero

Oggigiorno in Italia risulta essere sempre più difficile per i giovani diplomati e neo laureati trovare un lavoro che per loro sia gratificante.  In Italia le scarse offerte di lavoro fanno si che i giovani si sentono frustrati e che cercano successo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.