Come richiedere gli assegni familiari per i lavoratori domestici

Tramite: O2O 07/02/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli assegni familiari rappresentano sicuramente un sostegno molto importante per le famiglie in difficoltà e vengono riconosciuti in favore di tutti i lavoratori regolarmente assunti, per i quali vengono versati i contributi. Un diritto che spetta, dunque, non soltanto ai lavoratori subordinati, ma anche ai lavoratori domestici, e al cui pagamento provvede direttamente l'Inps. L'assegno spetta dall'inizio dell' attività lavorativa fino alla cessazione della stessa o la perdita dei requisiti richiesti. Ecco come fare richiesta.

25

Requisiti per la richiesta

Ovviamente, affinché si possa avanzare istanza per l'ottenimento degli assegni familiari sono previsti determinati requisiti. L'assegno spetta, per il proprio nucleo familiare, ai lavoratori domestici (colf, badanti, babysitter etc..) italiani, comunitari o extracomunitari che lavorano in Italia. L'erogazione o meno degli assegni familiari dipende essenzialmente dal reddito dell'intero nucleo familiare, il quale deve essere inferiore alle fasce reddituali stabilite ogni anno dalla Legge.
Inoltre, è riconosciuta la possibilità di beneficiare degli assegni anche se i familiari sono residenti all'estero. Tuttavia, affinché ciò accada è necessario che vi sia una specifica convenzione in corso tra l'Italia e il paese d'origine del lavoratore.

35

Come si presenta la domanda

L'assegno familiare è pagato direttamente dall'Inps secondo le modalità specificate dal diretto interessato nel modulo di richiesta: bonifico presso l'Ufficio Postale, o accredito sul conto corrento bancario o postale. La domanda per ottenere gli assegni familiari per i lavoratori domestici deve essere presentata direttamente all'Inps mediante la compilazione di uno specifico modulo. Si può procedere effettivamente alla presentazione della domanda anche online connettendosi al sito web dell'Inps, accedendo all'apposita sezione: "Invio online di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito". Oppure, è possibile contattare il contact-center al numero 803164. Ancora, è prevista la possibilità di inoltrare domanda per l'assegno familiare rivolgendosi ai Patronati che offrono assistenza gratuita e procedono all'invio telematico.

Continua la lettura
45

Quanto spetta al richiedente

L'importo concretamente riconosciuto dall'Inps al lavoratore richiedente dipende da molteplici fattori. In particolare, dalla tipologia, dal numero di componenti e dal reddito del nucleo familiare. Sono previsti, inoltre, importi maggiori per situazioni oggettivamente disagiate (ad esempio nuclei familiari con componenti inabili). Gli importi e le fasce previste, aventi validità per un anno, possono essere consultate pubblicamente dai diretti interessati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come richiedere gli assegni familiari arretrati da ditte cessate o fallite

Gli assegni familiari sono un'indennità che spetta ai lavoratori dipendenti che hanno moglie e figli a carico. La somma spettante può dipendere sia dal reddito complessivo che dal numero di persone a carico e viene normalmente erogata direttamente dal...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere gli assegni familiari per i nipoti

Gli Assegni al Nucleo Familiare sono una forma di sostegno al reddito erogata dall’INPS e riservata ai cittadini titolari di reddito o pensioni derivanti da lavoro dipendente. L’importo dell’assegno viene rivalutato annualmente, e definito tramite...
Previdenza e Pensioni

Come si ottengono gli assegni familiari

Gli assegni familiari sono una misura a sostegno delle famiglie dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, con contratto a termine, in malattia o in maternità, in cassa integrazione, ai disoccupati con indennità, ai pensionati ex lavoratori dipendenti...
Previdenza e Pensioni

5 cose da sapere sui contratti dei lavoratori domestici

Avere un lavoro continuativo nella vita risulta piuttosto difficile, quindi bisogna accontentarsi spesso di quello che si trova. Una soluzione rischiosa è quella di tentare una carriera in proprio, aprendo una società con partita IVA. Impegnandosi si...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere il permesso di soggiorno per motivi familiari

Un immigrato con regolare permesso di soggiorno per l’Italia, se in un secondo momento ne richiede uno anche per un familiare allo scopo di ricongiungersi, deve dimostrare con dei documenti che la richiesta si fonda su validi motivi. In questo caso,...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'assegno familiare

Gli assegni familiari sono una prestazione a sostegno del reddito istituita nell'ordinamento italiano ed erogata dall'Inps a favore di alcune categorie di lavoratori e percettori di pensioni da lavoro dipendente in possesso di un reddito al di sotto di...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la totalizzazione dei contributi

Tutti i lavoratori autonomi, dipendenti o liberi professionisti possono richiedere la totalizzazione dei contributi. La totalizzazione a differenza della ricongiunzione è completamente gratuita, e ciò potrebbe aiutare molto i lavoratori che la richiedono....
Previdenza e Pensioni

Come ottenere sulla pensione gli ANF per i nipoti

Gli Assegni al Nucleo Familiare sono una forma di sostegno al reddito erogata dall’INPS e riservata ai cittadini titolari di reddito o pensioni derivanti da lavoro dipendente. Nella norma, gli assegni al nucleo familiare possono essere concessi ai nuclei...