Come ricevere un pagamento su Postepay

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La carta Postepay, la cui popolarità sta dilagando sul territorio italiano, è utilizzata in modo specifico come mezzo di pagamento sul web. C'è da dire però che in molti ne ignorano i vantaggi, i costi e le opportunità che offre. Essa è utilizzabile in qualsiasi negozio che accetta le carte Visa. Se volete sapere come ricevere un pagamento su Postepay, non vi resta che continuare a leggere i vari passaggi che compongono la seguente guida.

26

Occorrente

  • Una propria carta Postepay
36

Come prima cosa è necessario ottenere la carta Postepay: per farlo vi basterà farne richiesta ad un qualsiasi sportello di un ufficio postale italiano. La carta è disponibile anche ai minori di diciotto anni, attraverso il consenso di un tutore. Dopo aver compilato un modulo dove dovrete inserire i vostri dati personali, potrete finalmente utilizzarla. La carta ha scadenza quinquennale e ad essa è abbinato un codice composto da sedici cifre che la riconosce automaticamente. Questo codice, stampato sulla stessa Postepay, sarà fondamentale per ricevere un qualsiasi pagamento. Dovrete infatti comunicarlo al vostro debitore che potrà comportarsi in due modi, per versare al suo interno la cifra stabilita.

46

Recatevi successivamente presso le Poste e da lì ricaricate la vostra Postepay (pagando un euro per la commissione), versando la cifra e comunicando gli estremi della carta; l'accredito verrà visualizzato e reso disponibile immediatamente. Come altra soluzione, più rapida ed economica, nel caso in cui siate in possesso di una carta, potrà girare la somma di denaro dalla sua Postepay alla vostra, via internet attraverso il sito delle Poste. Attualmente non è possibile ricaricare carte altrui nei negozi SISAL in quanto, oltre alla carta e alla somma da versare, sarà richiesta la tessera sanitaria con lo scopo di attestare la proprietà di essa.

Continua la lettura
56

In tutto questo il ricevente non dovrà fare nulla e non dovrà affrontare alcun tipo di spesa; la commissione è sempre onere esclusivo di chi fa il versamento. Per verificare infine l'avvenuta ricezione del pagamento, dovrete collegarvi al sito delle Poste italiane, andare nella vostra pagina utente alla sezione Postepay e, cliccando sugli 'ultimi movimenti' relativi alla carta, potrete visualizzare se il pagamento è effettivamente avvenuto. Non appena i soldi risulteranno accreditati, saranno già a vostra disposizione; per averli concretamente in mano, basterà andare a ritirarli alle Poste attraverso la commissione di un euro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non appena i soldi risulteranno accreditati, saranno già a vostra disposizione; per averli concretamente in mano, basterà andare a ritirarli alle Poste attraverso la commissione di un euro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ricaricare la postepay

Sei uno shopper attento e curioso, navighi spesso online a caccia di affari e di offerte vantaggiose, conosci alla perfezione ogni negozio sul Web ma non puoi portare a termine il pagamento perché non hai più saldo disponibile nella tua postepay? In...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Postepay con il bancomat

Da molti anni, possedere una carta di credito/debito è semplice per tutti. La carta di debito, in particolare, è accessibile per chiunque la richieda. Non è infatti necessario avere un conto corrente. Sarà sufficiente depositare una piccola somma...
Finanza Personale

Come richiedere la carta Postepay

Al giorno d'oggi l'utilizzo della carta di credito è cosa piuttosto comune e diffusa in tutto il mondo. Tutti siamo soliti utilizzare la carta di credito per fare acquisti, viaggiare, pagare bollette e moltissimo altro ancora, ed ogni istituto di credito...
Banche e Conti Correnti

Chi può ricaricare la Postepay

La Postepay è una carta ricaricabile di Poste Italiane. Per privati ed aziende, offre servizi vantaggiosi con costi di gestione annuali minimi. La versione standard consente di pagare in Italia e nel mondo in tutti gli Store del circuito Visa. Inoltre,...
Banche e Conti Correnti

Dove ricaricare la Postepay

La carta Postepay è una carta ricaricabile prepagata molto utile e ormai utilizzata da moltissime persone sia grandi che più giovani. È possibile attivarla presso qualsiasi ufficio postale, ed è ricaricata in vari modi. Questa carta è molto semplice...
Finanza Personale

Come rinnovare la carta Postepay scaduta

Al giorno d'oggi sono moltissimi i negozi che vendono i loro prodotti attraverso la rete. È proprio grazie ad internet che il cliente può avvantaggiarsi di ulteriori sconti rispetto al prezzo di listino. Un tempo per gli acquisti telematici si utilizzavano...
Finanza Personale

Come ottenere la Postepay

La Postepay è una carta ricaricabile del circuiti "VISA Electron prepagata". Con questa carta è possibile effettuare pagamenti on-line attraverso tutti i punti vendita in tutto il mondo, che ovviamente accettano carte Visa Electron. È inoltre possibile...
Finanza Personale

Come ricaricare la postepay dalle ricevitorie sisal

Quante volte vi è capitato di dover ricaricare la vostra carta Postepay presso uno sportello postale e di aver rinunciato per via delle lunghe file? Sappiate che esistono anche altre possibilità per poter ricaricare la vostra carta. A tal proposito,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.