Come ricaricare una qualsiasi Postepay dal menù del cellulare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se avete proprio urgenza di ricaricare la vostra Postepay ma la pigrizia che vi contraddistingue vi incolla al divano, o addirittura avete dimenticato di ricaricare la Postepay dei vosti figli, niente paura: Poste Italiane vi permette di ricaricare la vostra carta o quella di chi desideriate in qualsiasi momento del giorno e della notte, direttamente dal vostro cellulare. Scopri quindi di seguito come procedere seguendo i passaggi suggeriti in questa guida.

26

Occorrente

  • Sim Poste Mobile
  • Associazione postepay o Conto BancoPosta
  • telefono cellulare
36

Per poter usufruire di tale servizio occorre anzitutto essere titolari di una carta Postepay o di un conto BancoPosta ed essere in possesso di una scheda SIM di telefonia Poste Mobile associata alla Postepay e/o al conto. L'associazione del conto alla SIM può essere eseguita contestualmente all'attivazione presso un qualsiasi ufficio postale. Procedete quindi con il primo accesso all'area servizi Poste Mobile (Ricarica, Postepay e Conto BancoPosta) e con l'inserimento di un codice POP, che permetterà di "generare" un PIN Dispositivo (PMPIN) di cinque cifre, necessario affinché la fruizione del servizio possa avvenire in assoluta sicurezza. Tale pin verrà richiesto al termine di ogni operazione eseguita con la sim di Poste Mobile, ivi compresa la ricarica.

46

Per procedere alla ricarica Postepay è sufficiente entrare nell'area Menù e cliccare su Organizzazione. Quindi cliccate sull'icona della sim Poste mobile e successivamente, nel sottomenù, selezionate la voce Conto Corrente o Postepay (solo se associata alla sim) e date conferma. Il passaggio successivo prevede una doppia opzione: usare il numero di telefono della persona benificiaria o il numero postepay. Qualora si opti per il numero postepay occorre inserire il numero della carta del beneficiario e dare conferma pigiando il tasto ok. Digitate quindi il cognome del titolare della carta di credito e confermate. Inserite quindi l'importo della ricarica e il pin.

Continua la lettura
56

Qualora siate in possesso di smartphone e tablet iOS e Android, potete scaricare l'app Postepay e ricaricare la vostra/altrui Postepay, trasferendo denaro da una Postepay nominativa ad un'altra o con addebito su conto BancoPosta, qualora risulti attivo il servizio BancoPosta Online o il conto BancoPostaClick. Con l'app Postepay è anche possibile verificare il saldo e la lista movimenti della Postepay, effettuare la ricarica di cellulare e la richiesta di una e-Postepay. Restate pertanto comodi e ricaricate senza problemi la vostra Postepay con pochi click.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come effettuare una ricarica Postepay

La Postepay è una carta di pagamento che si ricarica; essa è rilasciata dalle Poste Italiane a chi ne fa richiesta. È utilizzata sia per lo shopping online che nei negozi che accettano carte di credito del circuito Visa. A ciascuna Postepay è associato...
Finanza Personale

Come ricaricare la Postepay tramite il Bancopostaclick

La posta consente di aprire dei conti correnti a costi praticamente irrisori, come il bancoposta click. Si tratta di un conto corrente che ha un costo di 12 euro annuali e che consente di controllare i propri movimenti, sia in entrata che in uscita, ovunque...
Finanza Personale

Come ricaricare la postepay

Sei uno shopper attento e curioso, navighi spesso online a caccia di affari e di offerte vantaggiose, conosci alla perfezione ogni negozio sul Web ma non puoi portare a termine il pagamento perché non hai più saldo disponibile nella tua postepay? In...
Banche e Conti Correnti

Chi può ricaricare la Postepay

La Postepay è una carta ricaricabile di Poste Italiane. Per privati ed aziende, offre servizi vantaggiosi con costi di gestione annuali minimi. La versione standard consente di pagare in Italia e nel mondo in tutti gli Store del circuito Visa. Inoltre,...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Postepay con il bancomat

Da molti anni, possedere una carta di credito/debito è semplice per tutti. La carta di debito, in particolare, è accessibile per chiunque la richieda. Non è infatti necessario avere un conto corrente. Sarà sufficiente depositare una piccola somma...
Finanza Personale

Come compilare il modulo per una ricarica Postepay

Con la Postepay è possibile effettuare, comodamente, dei pagamenti online, tramite il sito delle Poste Italiane, ma è anche possibile effettuare una ricarica sulla propria carta o su quella di un altro possessore della stessa, andando in un ufficio...
Finanza Personale

Come compilare il modulo per ricaricare la postepay

La carta Postepay è una vera e propria carta di credito, infatti vi si possono effettuare pagamenti in negozi o supermercati che accettino carte facenti parte del circuito Visa. Per averla non è necessario avere un conto corrente bancario o postale...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Postepay di un altro

Poste Italiane, mette a disposizione per chiunque volesse usufruirne, una comoda carta prepagata: la postepay. Grazie al suo semplice e comodo utilizzo, nonché ai costi contenuti, la carta postepay è molto in voga e ricaricarla è davvero semplice....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.