Come ricaricare la postepay dalle ricevitorie sisal

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In passato, la migliore conservazione dei risparmi personali consisteva nel sistemare il denaro sotto il materasso. Ciò significava nascondere i soldi all'interno della propria abitazione, in totale sicurezza. Così facendo si evitava di pagare le commissioni mensili fisse esistenti nei conti correnti bancari/postali. Già da qualche decennio però viene fatto spesso ricorso alle carte di pagamento offerte dagli istituti bancari e dalle Poste Italiane. Ciò avviene perché ultimamente anche le case non garantiscono molta tranquillità. Qualora non si vogliano avere costi mensili per tenere attivo il conto corrente personale, basterà richiedere ad esempio la famosa Postepay. Si tratta di una carta prepagata, rilasciata all'ufficio postale dietro pagamento minimo di 15€ (10€ di emissione ed almeno 5€ di ricarica iniziale). Quante volte è capitato di dover ricaricare la propria Postepay allo sportello delle Poste Italiane ed aver rinunciato per via delle lunghe code? Esistono comunque ulteriori opportunità per introdurre denaro all'interno della carta prepagata. A tal proposito, qui di seguito andremo a vedere come ricaricare la Postepay dalle ricevitorie Sisal.

26

Occorrente

  • Postepay Standard
  • Codice fiscale
  • Denaro
  • Documento di riconoscimento valido
  • Ricevitoria Sisal
36

Fornire numero carta, documento e codice fiscale al gestore del punto vendita

Innanzitutto bisogna ricordarsi di portare dietro la Postepay ottenuta precedentemente in uno sportello di ogni ufficio postale. L'attivazione di questa carta prepagata risulta davvero immediata. Una volta attivata correttamente, è possibile ricaricarla in qualsiasi momento. L'azione iniziale da compiere è quella di cercare la ricevitoria Sisal più vicina, collegandosi al link https://locator.sisal.com/. L'inserimento dei soldi all'interno della Postepay avverrà con estrema semplicità e velocità. Per effettuare la ricarica, comunicare al gestore il numero di sedici cifre presente sopra la carta prepagata. Essendo quest'ultima nominale, bisogna obbligatoriamente consegnare il proprio codice fiscale ed un documento di riconoscimento in corso di validità.

46

Controllare l'esattezza dei dati inseriti nella ricevuta di avvenuto pagamento

Si consiglia di prestare molta attenzione quando si fornisce il numero identificativo della Postepay al gestore della ricevitoria Sisal. Bisognerà infatti dare esclusivamente i sedici numeri esistenti sulla parte frontale e non quelli presenti sul retro. Quest'ultimi rappresentano difatti un codice di protezione sugli acquisti eseguito direttamente online. Il ricevitore provvederà quindi all'inserimento nel terminale del numero della carta prepagata, del codice fiscale, del documento e dell'importo che si desidera ricaricare. Dopodiché verrà rilasciato uno scontrino fiscale dove si troverà indicato il numero della Postepay, il denaro versato, la data e l'orario. Tutte queste informazioni consentiranno di verificare l'immissione corretta di ogni dato. A questo punto occorre semplicemente prelevare la ricevuta quale conferma di avvenuto pagamento.

Continua la lettura
56

Pagare l'importo della commissione

Per quanto riguarda la commissione, qualsiasi ricevitoria Sisal applica un importo pari a 2€. Nello sportello dell'ufficio postale, la ricarica della Postepay costerà invece soltanto 1€. I soldi che possono inserirsi nella carta prepagata vanno da minimo 1€ a massimo 997,99€. Il servizio di ricarica è disponibile tutti i giorni, secondo gli orari di apertura e chiusura delle ricevitorie Sisal. Bisogna comunque tenere presente che numerosi gestori hanno un tetto massimo settimanale ricaricabile. Di conseguenza, potrebbe accadere di dover eseguire una ricarica a fine settimana e che il ricevitore non possa farla. Ecco quindi spiegato dettagliatamente come ricaricare la Postepay dalle ricevitorie Sisal.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ricaricare la postepay

Sei uno shopper attento e curioso, navighi spesso online a caccia di affari e di offerte vantaggiose, conosci alla perfezione ogni negozio sul Web ma non puoi portare a termine il pagamento perché non hai più saldo disponibile nella tua postepay? In...
Finanza Personale

Come ricaricare una qualsiasi Postepay dal menù del cellulare

Se avete proprio urgenza di ricaricare la vostra Postepay ma la pigrizia che vi contraddistingue vi incolla al divano, o addirittura avete dimenticato di ricaricare la Postepay dei vosti figli, niente paura: Poste Italiane vi permette di ricaricare la...
Finanza Personale

Come ricaricare online la postepay con addebito su conto bancoposta

Postepay è la carta prepagata offerta da Poste Italiane e si attesta come una soluzione davvero pratica, perfetta per chi non ama avere troppi vincoli. Qualche vantaggio degno di nota? È un'ottima alternativa ai contanti per le proprie spese quotidiane...
Finanza Personale

Come ricaricare una carta Postepay

Effettuare una ricarica alla carta PostePay può sembrare un'esperienza complicata da eseguire. Sopratutto se si tratta di poste e banche, non si sa mai cosa sia la cosa giusta da fare. In realtà non è affatto un processo complicato, anzi, è a prova...
Finanza Personale

Come ricaricare la PostePay con BancoPosta online

Dopo l'avvento di Internet, gli acquisti e le vendite online sono decollati al punto tale da costituire una fetta importante del mercato in tutti i settori. I metodi di pagamento sono molto diversi tra loro. Si va dal Paypal al Western Union, dall'accredito...
Finanza Personale

Come ricaricare la Postepay tramite il Bancopostaclick

La posta consente di aprire dei conti correnti a costi praticamente irrisori, come il bancoposta click. Si tratta di un conto corrente che ha un costo di 12 euro annuali e che consente di controllare i propri movimenti, sia in entrata che in uscita, ovunque...
Finanza Personale

Come effettuare una ricarica Postepay

La Postepay è una carta di pagamento che si ricarica; essa è rilasciata dalle Poste Italiane a chi ne fa richiesta. È utilizzata sia per lo shopping online che nei negozi che accettano carte di credito del circuito Visa. A ciascuna Postepay è associato...
Finanza Personale

Come richiedere la PostePay

Spesso vi sarà capitato, navigando in rete, di imbattervi in offerte davvero imperdibili: un paio di scarpe a prezzo stracciato, quel raro pezzo che manca alla vostra collezione oppure un semplice film da guardare in Pay-per-view. Pratica e facilissima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.