Come revocare una procura

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando parliamo di procura, ci riferiamo ad un particolare mezzo giuridico, tramite il quale, una persona ha la facoltà di farsi legalmente rappresentare da un’altra per compiere delle attività giuridiche: queste ultime avranno direttamente effetto sulla situazione patrimoniale del mandante. Secondo ciò che stabilisce il Codice Civile, articolo n.1396, tale atto si può anche revocare (questo non accade sempre, come leggerete nella presente guida) e se l'argomento risulta di vostro interesse, continuate a leggere: perché nei passaggi seguenti vi indicheremo come si deve eventualmente procedere.

24

Come è già stato accennato nel passo introduttivo, la procura è uno strumento con cui l’interessato conferisce ad un soggetto il potere di rappresentarlo; è bene precisare che ovviamente tutto questo comporta il consenso del rappresentato, ma va anche detto che non esiste nessun obbligo a carico del rappresentante. Quando si sceglie di adottare tale strumento, può anche accadere che in un dato momento si decida di volerlo rendere nullo, cercando di ottenere un'eventuale revoca (ma bisogna fare molta attenzione perché questo è possibile se non si tratta di un atto 'irrevocabile'), la quale deve essere portata a conoscenza mediante gli opportuni mezzi. È possibile procedere per diversi motivi, tra cui: morte di chi la chiede e/o di chi la accetta, conflitto di interessi, incapacità mentale del rappresentato, fallimento del rappresentante o del rappresentato, per citarne i principali.

34

L’idoneità dei mezzi si deve valutare secondo le differenti situazioni e può avvenire tramite l'invio di una comunicazione scritta al soggetto interessato, oppure provvedendo a pubblicare l'avvenuta revoca su quotidiani, periodici ecc. La legge non impone infatti di procedere seguendo vie particolari. Una revoca si può effettuare sia quando la procura è stata rilasciata nel Consolato dell'area in cui risiede l'interessato, sia quando è stata concessa da altri Consolati o è stata richiesta presso un notaio italiano. Per riassumere il tutto, il punto fondamentale non è il mezzo con cui viene pubblicata la revoca ma la loro efficacia nei confronti di terzi, ed il fatto che sia dimostrabile che essi ne siano stati messi a conoscenza. Bisogna inoltre prendere in considerazione il contesto in cui è stata presentata la procura, se esso è di tipo commerciale, bisognerà, oltre che utilizzare i mezzi di pubblicazione idonei, anche iscrivere la revoca della procura nel registro delle imprese.

Continua la lettura
44

Occorre dunque recarsi presso un Ufficio Notarile muniti di una copia della delega che si sceglie di revocare, oppure si devono elencare con esattezza i dati che la caratterizzano (per fare un esempio, si deve fornire: il nome del Consolato oppure del legale che è intervenuto nell'atto, la data in cui quest'ultimo è stato rilasciato ed il numero di repertorio). All'interessato spetta poi il compito di trasmettere tale annullamento al Procuratore revocato ed al Notaio presso cui era depositata la procura eliminata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come Revocare Un Amministratore Di Condominio

L'amministratore di condominio è la persona che ha il potere esecutivo all'interno di un condominio. L'amministratore non instaura nessun rapporto con il condominio in quanto persona non giuridica, ma con i singoli condomini, che invece sono personalità...
Richieste e Moduli

Come revocare l'iscrizione a un sindacato

Nella vita lavorativa di tutti noi è capitato di non vedere riconosciuti alcuni diritti che in realtà ci spettavano automaticamente; in queste situazioni, ci si può rivolgere ai sindacati affinché risolvano loro stessi la questione con il datore di...
Case e Mutui

Come revocare l'amministratore di condominio

La maggior parte dell'ente persone nell'epoca moderna vive in un condominio. Nonostante questo fatto abbia anche dei notevoli vantaggi, c'è comunque bisogno di designare un amministratore di condominio che si occupi di tutti i problemi e della gestione...
Richieste e Moduli

Come richiedere la procura a vendere

La procura a vendere rappresenta un atto giuridico unilaterale mediante il quale una persona offre la facoltà ad un'altra, denominata procuratore, di agire per suo conto, rappresentandola nel compiere attività quali vendere, comprare, amministrare,...
Aziende e Imprese

Come Comunicare al creditore la revoca del RID

Con il termine RID si intende l'autorizzazione che il debitore concede alla propria banca affinché possa addebitare sul suo conto degli importi da parte di un creditore. In questo modo, le somme verranno direttamente addebitate nel conto corrente della...
Finanza Personale

Come vendere una casa a distanza

A volte può capitare che chi è in possesso di un bene immobile, ovvero un terreno edificabile, una villa oppure un appartamento, abbia la necessità di metterlo in vendita.Oggigiorno però vendere una casa risulta essere piuttosto complicato, in modo...
Richieste e Moduli

Come richiedere la variazione del medico di base

Il medico di base, è quella tipologia di specialista che ogni cittadino residente in un determinato territorio, può scegliere tra i vai a disposizione. Avere un medico di famiglia nel proprio paese di residenza, è molto utile non solo per avere delle...
Finanza Personale

Come procedere alla revoca della delega per i contributi sindacali

L'articolo 26 dello Statuto dei lavoratori prevede la possibilità per i sindacati di raccogliere contributi volontari da parte dei lavoratori, e ciò avviene generalmente tramite una trattenuta dalla stessa busta paga, perché il lavoratore delega il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.