Come Revocare Un Amministratore Di Condominio

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'amministratore di condominio è la persona che ha il potere esecutivo all'interno di un condominio. L'amministratore non instaura nessun rapporto con il condominio in quanto persona non giuridica, ma con i singoli condomini, che invece sono personalità giuridiche in base alla legge Cass. SS. UU n. 9148/08. L'amministratore di un condominio si nomina, quando il numero dei condomini supera le otte unità e richiesto da almeno uno di loro. La sua nomina è decisa da quanto prescritto dalla legge, prestiamo sempre attenzione alla gazzetta ufficali per maggiori informazioni, infatti per nominarlo bisogna avere avere la maggioranza dei condomini presenti all'assemblea. Bisogna stare attenti all'amministratore nominato dal costruttore del condominio, quest'ultimo secondo la legge attuale non ha nessuna valenza giuridica.
Affidare la cura e la manutenzione del nostro edificio o del nostro condominio ad un amministratore, non è un compito da considerare di poco conto. In questa breve guida, considereremo insieme per quali motivi è possibile revocare un amministratore di condominio.

26

Tieni presente che, un'assemblea di condominio può revocare l'amministratore in qualsiasi momento, anche se non ricorre una giusta causa. Se però l'amministratore prova che la revoca non è giustificata, può esigere il risarcimento dei danni. La revoca può essere anche tacita, se viene nominato un nuovo amministratore senza che il precedente sia stato revocato.

36

Se l'assemblea non si attiva, la revoca può essere disposta dal Tribunale, su iniziativa anche di un solo condomino, qualora l'amministratore sia sospettato di gravi irregolarità (mancanza di presentazione del rendiconto), o anche se ad esempio fa affluire i contributi condominiali sul proprio conto corrente anzichè su quello intestato al condominio.

Continua la lettura
46

Ricordati, che l'amministratore cessato dalla carica deve tempestivamente consegnare la documentazione condominiale al suo successore, e non potrebbe trattenerla, per esempio, adducendo di non essere stato rimborsato di una spesa anticipata nell'interesse del condominio, non essendoci interdipendenza fra le due prestazioni.

56

La revoca di un'Amministratore è da prendere in sera considerazione quando non rispetta nessun accordo fatto con i condomini oppure cerca di truffare. Resta il fatto che è un azione da prendere come ultima opzione, dato le gravi conseguenze che può avere se il soggetto non è professionale. Infatti è buona norma parlare per ritrovare la fiducia prima di passare per le vie legali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Amministratore di condominio: come sceglierlo

Quando la propria abitazione si trova all'interno di una palazzina, è necessario avere un buon amministratore di condominio. In questo modo si cerca di gestire al meglio la convivenza civile tra i condòmini. Le decisioni riguardanti gli aspetti comuni...
Case e Mutui

Come tutelarsi se un amministratore di condominio ha lasciato dei pagamenti insoluti

Non è raro scoprire che un amministratore di condominio abbia tralasciato il pagamento di alcune bollette condominiali come le bollette dell'acquedotto o altri pagamenti da sostenere per conto dei condomini. Con l'arrivo di un nuovo amministratore, vengono...
Case e Mutui

Come cambiare amministratore di condominio

L'amministratore gestisce le criticità di un condominio. Risolve i problemi ed i disguidi per i beni comuni. Mitiga eventuali incomprensioni tra i condomini, trovando un accordo tra le parti. Non sempre però questa figura professionale svolge adeguatamente...
Case e Mutui

Come scegliere un bravo amministratore condominiale

L'amministratore di condominio è senza ombra di dubbio una figura abbastanza importante per cui bisogna sceglierlo con molta cautela. I compiti ed i doveri principali sono: attuare le disposizioni dell'assemblea dei condomini, far rispettare il regolamento,...
Case e Mutui

Come risolvere i problemi in un condominio autogestito

Necessiterebbero di un’amministrazione limitata soltanto a poche settimane all'anno, come ad esempio le palazzine per le vacanze estive. Effettivamente, quando si tratta di pochi appartamenti, è consentito fare a meno della figura di un amministratore...
Case e Mutui

Cosa chiedere all'amministratore prima di acquistare una casa

Quando si acquista una casa soprattutto se è la prima volta, è fondamentale cercare di evitare errori banali di cui potremmo pentirci per molto tempo. Anche se sembra ovvio dover verificarne l'abitabilità, le condizioni ipotecarie e catastali, prima...
Case e Mutui

Come valutare il preventivo di un amministratore

Nella guida seguente, scopriremo come valutare il preventivo di un amministratore di condominio. Ai giorni nostri, richiedere tale misura non costa nulla. Tuttavia, bisogna analizzare questo preventivo in maniera approfondita e scrupolosa, al fine di...
Case e Mutui

Come richiedere un'assemblea straordinaria di condominio

Un'assemblea di condominio è un evento che si svolge regolarmente. Ha di solito cadenza mensile, sebbene le sue tempistiche siano a discrezione del condominio. Al suo interno si discute di pagamenti, ordine, regole e tutti gli altri temi di interesse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.