Come rendere più produttiva un'azienda

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Un'azienda è un complesso di mezzi e persone il cui obiettivo è quello di soddisfare i bisogni umani attraverso la produzione, la distribuzione oppure il consumo di beni economici. Ogni componente in un'azienda è fondamentale per la sua sopravvivenza. L'imprenditore deve saper governare la propria azienda scegliendo i beni primari fondamentali per la produzione ed il personale competente. Attualmente, a causa della crisi che ha colpito il nostro paese, sono molte le aziende che falliscono, anche le più rinomate. Per evitare ciò occorre rendere più produttiva l'azienda. In questo tutorial si spiega come affrontare questa tematica.

24

Avere delle idee chiare

Per rendere più produttiva un'azienda la cosa fondamentale è quella di avere le idee chiare. Un imprenditore non si deve limitare solo a governare l'azienda, ma deve essere spinto anche da una forte determinazione, da idee innovative e metterle in atto. Alla fine il tutto si riduce alla qualità della produzione; per questo motivo è consigliabile investire su prodotti duraturi anche se a prezzi maggiori. Un bravo imprenditore deve essere in grado di analizzare il mercato e deve puntare sulle necessità più comuni dei clienti. Inoltre, deve studiare attentamente la concorrenza per poterla superare al momento giusto.

34

Puntare su un personale competente ed adeguato

Un altro fattore indispensabile per rendere più produttiva un'azienda è il personale. Bisogna sempre puntare su personale competente ed adeguato. Bisogna mettere in chiaro che l'imprenditore è un leader e che si comporta con coerenza verso i suoi dipendenti. Non bisogna mai stabilire un rapporto alla pari fra imprenditore e dipendenti. Occorre valorizzare il lavoro del personale e premiarlo quando merita. Il team deve essere informato sulle decisioni aziendali e deve sentirsi parte del progetto. Lo stipendio deve essere adeguato ed equo in base alle mansioni. Occorre che il personale si assuma le proprie responsabilità per favorire il senso di appartenenza.

Continua la lettura
44

Tenere presenti alcuni argomenti

Il terzo ed ultimo passo è quello che si devono tener ben presenti alcuni argomenti. Non è opportuno lavorare in multitasking; è preferibile scegliere un obiettivo specifico e lavorare su di esso. Gli obiettivi non devono essere generici; bisogna evitare ogni distrazione. È importante spegnere il telefono e chiudersi in ufficio per evitare ciò che ci possa distrarre durante il lavoro. A questo punto occorre mettere in atto i consigli per cercare di avere un'azienda solida ed in grado di durare nel tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come calcolare la redditività di un'azienda

Le aziende presenti in Italia, hanno un quadro amministrativo differente, a volte anche l'una dall'altra. Le aziende possono essere gestite da una sola persona oppure da più componenti e si chiamano S. R. L (società a responsabilità limitata). Nelle...
Aziende e Imprese

Come capitalizzare un'azienda

Sei un piccolo imprenditore alle prime armi? Hai una piccola attività da poco e sei alla ricerca di qualche consiglio su come capitalizzare nel modo migliore possibile un’azienda? In questa piccola guida ti aiuteremo a capire come considerare la variabile...
Aziende e Imprese

Come incrementare la produttività in azienda

Il concetto di produttività può essere semplicisticamente definito come il rapporto tra quanto si produce e le risorse necessarie per produrlo. Ogni azienda, per rendersi conto dell'effettiva produttività dei propri dipendenti, calcola ogni tre mesi...
Aziende e Imprese

Come calcolare l'indice di rigidità degli impieghi in un'azienda

Gli indici economici vengono utilizzati per rielaborare la situazione patrimoniale, senza contare però il reddito. Per gli altri indici i calcoli sono inversi. Quelli patrimoniali controllano i vari investimenti messi in pratica dall'azienda, con lo...
Aziende e Imprese

Come vendere una piccola azienda

A volte può succedere di dover vendere una piccola azienda; questa operazione può rivelarsi più semplice di quello che si crede. Infatti, basta adottare la massima accortezza nelle varie fasi di vendita per ottenere un ottimo risultato sia per chi...
Aziende e Imprese

Come salvare un'azienda sull'orlo del fallimento

Gli imprenditori compiono degli enormi sforzi per le aziende che formano, sia personali che finanziari. Ecco che è per questo motivo che può essere particolarmente preoccupante quando un'azienda deve presentare istanza di fallimento per cancellare i...
Aziende e Imprese

Come creare liquidità in azienda

Ogni azienda ha la necessità di conservare una determinata quantità di denaro in contanti. Questo avviene in funzione del fatto che essa deve poter finanziare le operazioni in corso e pagare tutte le obbligazioni imminenti in un breve arco di tempo....
Aziende e Imprese

Come gestire un'azienda

In tempi di crisi, le aziende stanno attraversando dei momenti davvero bui. Quello che può salvarle non sono soltanto i fondi o i guadagni, ma anche una buona probabilità di sopravvivenza e di ripresa, che derivano, senza dubbio, da una buona gestione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.