Come registrare un contratto d'affitto

Tramite: O2O 05/07/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se possedete una casa o un locale e ad un certo punto decidete di affittarla ad una famiglia, ad un gruppo di studenti universitari oppure ad alcuni turisti in vacanza, dovrete prima regolarizzare il tutto facendo registrare il contratto presso un qualsiasi ufficio italiano dell'Agenzia delle Entrate. In questa guida, vi spiegherò come registrare un contratto d'affitto regolare in maniera molto semplice e chiara. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • contratto d'affitto
  • Documenti
  • Modello F23
36

La legge, per quanto riguarda i contratti di locazione, non predispone che voi dobbiate avere uno specifico documento, ma basta che lo stesso contratto abbia i seguenti requisiti: nome dell'affittuario e nome del locatore, identificazione del bene, data di inizio e il periodo di durata del contratto, prezzo, dettagli della caparra ed infine, modalità di aggiornamento ISTAT. Una clausola del canone mensile è di specificare se è ad uso abitativo o no. Non si possono richiedere più di tre mesi d'affitto come caparra secondo la legge (in genere ne bastano solo due). Nel caso in cui l'affittuario voglia lasciare l'appartamento prima della scadenza del contratto, occorre un preavviso di almeno tre mesi.

46

Successivamente, è bene conoscere anche i diritti dell'inquilino prima di procedere a stipulare questo tipo di documento. Se cercate su internet, potrete trovare dei modelli su come realizzare tale documento, ma rimane il fatto che la forma è assolutamente libera. Stipulate il contratto con i vostri dati e quello della persona a cui avete affittato la vostra casa, quindi firmatelo entrambi e allegate le fotocopie dei documenti d'identità. Potete preparare voi stessi, tramite apposito modulo dell'Agenzia delle Entrate, l'F23 da pagare in banca con le tasse per la registrazione del contratto. Sempre tramite il sito di tale ente, stampate e poi compilate la richiesta di registrazione del contratto su cui dovrete applicare una marca da bollo.

Continua la lettura
56

Successivamente, dovrete andare a pagare l'F23 in banca, dopodiché recatevi presso un qualsiasi ufficio dell'Agenzia delle Entrate entro un mese dalla data in cui è stato firmato il contratto di locazione o affitto. In seguito, consegnate all'Agenzia delle Entrate tutte e due le copie del contratto firmato (originali), una copia dell'F23, la richiesta di registrazione ed i vostri documenti di riconoscimento (carta d'identità e codice fiscale). Una volta che l'addetto avrà adempiuto la sua mansione, vi verrà restituita una vostra copia del contratto debitamente timbrata e registrata.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come fare la disdetta di un contratto di affitto

Fare la disdetta di un contratto di affitto può essere un'operazione piuttosto farraginosa perché richiede la conoscenza di numerose leggi: per questo motivo è di fondamentale importanza informarsi correttamente e soprattutto rivolgersi alle persone...
Case e Mutui

Come recedere da un contratto di affitto

Nel momento in cui si stipula un contratto d’affitto tra il proprietario dell’immobile, cioè il locatore, e l’inquilino, cioè il conduttore, si fissa la durata del contratto.Essa è stabilita per legge e varia in relazione al tipo di contratto,...
Case e Mutui

Come rinnovare un contratto di affitto

Al giorno d'oggi sono davvero tantissime le persone che non hanno una casa di proprietà e decidono di prendere una casa in affitto. Questa soluzione infatti risulta essere di gran lunga più comoda ed economica per coloro i quali non possono permettersi...
Case e Mutui

Come tutelarsi se il proprietario non registra il contratto di affitto

Molti sono coloro che offrono un canone d'affitto minore, appunto per convincere l'affittuario ad accettare il compromesso. A tale proposito è bene sapere che c'è chi, addirittura, non fa firmare alcun accordo e chi, invece, fa firmare al proprio inquilino...
Case e Mutui

Come si stipula un contratto di affitto transitorio

Decidere se acquistare casa oppure affittarla può rappresentare spesso un grande problema, specialmente per i più giovani. La scelta, infatti, risulta spesso obbligata dalla precarietà del lavoro e dall'impossibilità di ottenere un mutuo. Talvolta,...
Case e Mutui

Come disdire il contratto d'affitto

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come disdire il contratto d'affitto. Al momento di stipulare il contratto di locazione, il proprietario e l'inquilino stabiliscono di comune accordo la durata di quest'ultimo, la quale...
Case e Mutui

Come disdire un contratto di affitto senza preavviso

Il contratto di affitto, altresì conosciuto come contratto di locazione, è un accordo scritto tra il proprietario dell'immobile ed un altro soggetto, ovvero l'inquilino, per un determinato periodo di tempo. La sottoscrizione di questo accordo rappresenta...
Case e Mutui

Come stipulare un contratto d'affitto con riscatto

Nella guida che verrà presa in esame dopo questa breve introduzione, ci concentreremo sui contratti d'affitto. Come avrete già potuto comprendere tramite la semplice lettura del titolo della guida stessa, vi spiegheremo in pochi passi come stipulare...