Come Registrare Il Contratto Di Affitto Con Siria Usufruendo Della Cedolare Secca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La "Cedolare secca" è un'imposta sostituita che se applicata si traduce in un beneficio in termini di costo per l'inquilino e in un vantaggio di natura fiscale per il locatore. Possono scegliere il regime della cedolare secca solo le persone fisiche, che non agiscono nell'esercizio dell'impresa o della professione e che siano titolari del diritto di proprietà o di altro diritto reale di godimento sulle unità immobiliari locate come usufrutto, uso, abitazione. In caso di contitolarità dell'immobile, l'opzione deve essere esercitata distintamente da ciascun locatore. È evidente che il regime della cedolare secca si rivela particolarmente conveniente per chi ha altri redditi oltre a quelli di locazione e non gode di detrazioni importanti. Invece, chi non percepisce altre forme di reddito e ha la possibilità di portare in detrazione del reddito delle spese, potrebbe non avere convenienza ad optare per la cedolare secca. Volete perciò provare a usufruirne ma non sapete come agire? Niente paura, questa guida fa certamente al caso vostro! Infatti, con pochi e semplici passaggi ma soprattutto con i miei infallibili consigli, vi spiegherò nella maniera più chiara e comprensibile possibile come registrare al meglio il contratto di affitto con Siria, usufruendo della cedolare secca.

26

Occorrente

  • I dati dell'immobile e i vostri
36

Se decidete di avvalervi della tassazione con cedolare secca, dopo aver calcolato attentamente la convenienza economica in funzione del vostro reddito, potrete effettuare la registrazione online del contratto di affitto, utilizzando il programma Siria che si trova sul sito dell'agenzia delle entrate. Tra la versione Siria e Siria web vi consiglio di scegliere la seconda, perché ti permetterà di inoltrare il contratto compilato direttamente, mentre nell'altro caso dovrai avvalerti di un intermediario come un commercialista.

46

La registrazione con Siria è possibile solo se si tratta di un solo immobile con al massimo tre pertinenze. Contemporaneamente, dovete iscriverti ai servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate per ricevere il Pin di accesso, che richiede solo pochi minuti. Ricordati di comunicare a mezzo raccomandata all'inquilino che hai intenzione di usufruire della tassazione con cedolare secca. Attento a non dimenticarti di effettuare questa comunicazione prima di procedere alla registrazione del contratto con Siria web, altrimenti non potrai usufruire del regime cedolare. Ricorda anche che l'unica comunicazione valida è quella tramite raccomandata, la consegna della lettera a mano o la comunicazione verbale non hanno alcuna efficacia.

Continua la lettura
56

Recatevi sulla home page del sito dell'Agenzia delle Entrate e selezionate la sezione "Servizi online", nella colonna di destra c'è l'opzione per l'accesso a Siria Web. Autenticatevi, ed una volta dentro, non dovrete fare altro che seguire le informazioni richieste dal modulo. Ci sono soltanto due campi da riempire: il codice fiscale e quello dell'indicazione del nome dell'operazione, che vi servirà come 'etichetta' e promemoria per la registrazione effettuata. Selezionate "avanti". Nella seconda schermata indicate nei primi due campi il nome dell'Agenzia delle Entrate che ti è più vicina. Successivamente compilate i campi della sezione "Locatore", completando i vostri dati anagrafici.

66

Compilate il quadro successivo dedicato al Conduttore, con il codice fiscale e tutti i dati anagrafici.
La terza parte è dedicata ai dati identificativi dell'Immobile: dovete compilare tutti i campi, quali la percentuale di possesso, Provincia e comune in cui è ubicato l'immobile, la Casella I/P dove dovrete mettere "I", se affitti l'immobile per intero, e "P" se solo in parte. Quindi completate con l'indicazione dei dati catastali. Rimane l'ultima area da compilare che è quella del Contratto. Dovete inserire l'importo del canone annuo e spuntare la casella con la dicitura Concordato solo se si è scelto il regime agevolato; scegli la periodicità del canone, la data di inizio del contratto di affitto, la durata e quindi la data di scadenza. Controllate di aver inserito tutti i dati in modo preciso, se è tutto a posto selezionate Conferma. A questo punto vai sull'invio, inserisci il Pin e ricordatevi di stampare la ricevuta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Cedolare secca : come fare il modulo

I contratti di locazione sono davvero di tanti tipi diversi e occorre prestare molta attenzione prima di firmarne uno. Ultimamente è stato realizzato uno strumento molto utile, sopratutto per coloro i quali stipulano contratti di locazione per studenti...
Case e Mutui

Come calcolare la cedolare secca

La "cedolare secca sugli affitti", introdotta nel 2011, è un'imposta che sostituisce tutti i tributi attualmente dovuti sulle locazioni (articolo 3 del DLGS 23/2011). Si tratta in pratica di una facilitazione sul reddito percepito dall'affitto di un...
Case e Mutui

Come valutare Un Contratto Di Locazione Con La Cedolare Secca

La “cedolare secca” è un regime facoltativo, che si sostanzia nel pagamento di un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali (per la parte derivante dal reddito dell’immobile). In più, per i contratti sotto cedolare secca non andranno...
Lavoro e Carriera

Regole di disdetta di un affitto in cedolare secca

Un argomento piuttosto delicato su cui spesso nascono controversie è quello dei contratti di affitto. Al momento della stipula e della firma del contratto, il proprietario dell'appartamento e l'inquilino stabiliscono di comune accordo la durata del contratto...
Case e Mutui

Locazione: tutto sulla registrazione del contratto

In questa guida parleremo di locazione: ecco tutto sulla registrazione del contratto. Cominciamo col dire che registrare un contratto di locazione è un obbligo dell'affittuario. Generalmente si deve provvedere alla registrazione solo se la locazione...
Case e Mutui

Come registrare online un contratto di locazione

Al giorno d'oggi, molte procedure burocratiche che una volta venivano compilate su cartaceo, vengono registrare tutte, in maniera digitale. Questo, porta chiaramente, un fortissimo risparmio, di tempo, sia per chi deve compilare e sicuramente anche per...
Case e Mutui

Come detrarre il canone d'affitto dal 730

Chi vive in affitto ha diritto ad alcune detrazioni fiscali Irpef. Per molti è la voce più rilevante della dichiarazione dei redditi, proprio perché la spesa incide molto sul bilancio familiare. I vantaggi offerti dalle normative sono una buona occasione,...
Case e Mutui

Come compilare il modello RLI per registrazione contratti beni immobili

Dal 19 settembre 2017 è entrato in vigore il nuovo modello RLI, ossia l'atto per la Registrazione delle Locazioni Immobiliari. Tale documento viene redatto nel momento in cui si stipula un contratto di affitto di uno o più beni immobili e deve essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.