Come registrare i conti in partita doppia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La partita doppia è un metodo di scrittura contabile che viene applicata al sistema del reddito. Essa riguarda la registrazione dei fatti di gestione simultaneamente in due gruppi di conti: numerari ed economici. Un conto di natura numerica si riferisce alla liquidità, ai crediti e ai debiti. Un conto di natura economica riguarda i costi, i ricavi e il capitale.
L'obiettivo della partita doppia è quello di stabilire il guadagno di un determinato periodo amministrativo e verificare i movimenti finanziari e monetari dell'azienda. La persona esperta di ragioneria saprà certamente che la si può eseguire soltanto conoscendo il significato dei termini "sistema contabile" (SC) e "metodo contabile" (MC).
Questi due concetti sono davvero importanti per sapere come bisogna registrare in modo autonomo e cosciente i conti in partita doppia. Leggete tutte le informazioni riportate nei passaggi successivi di questa guida di economia, se desiderate compiere un lavoro perfetto.

27

Occorrente

  • Libro Mastro
  • Libro Giornale
  • Fatti di gestione
37

Per "SC", si intende un insieme di conti raccoglienti scritture contabili fra loro collegate, le quali riguardano un oggetto complesso (come, ad esempio, il reddito di esercizio). Il "MC" viene definito come l'insieme delle regole concernenti la forma e le modalità con le quali si compongono le scritture di contabilità.
Naturalmente, la partita doppia ha norme fondamentali da dover rispettare. Ogni rilevazione contabile andrà movimentata in due conti diversi e in sezioni opposte, affinché venga attuata l'uguaglianza tra accredito e addebito. I fatti di gestione vanno rilevati nel momento in cui hanno la loro manifestazione numeraria (attiva o passiva).

47

Nel dettaglio, è necessario dotarsi di un "Libro mastro" (LM) e un "Libro giornale" (LG), ovvero il più importante. Essi sono due registri obbligatori per la giusta tenuta della contabilità aziendale.
Nel "LM", dovrete registrare i conti interessati e concernenti il fatto di gestione, sotto forma di due sezioni ("Dare" e "Avere").
Nel "LG", occorre inserire diverse informazioni. La data e il numero del fatto di gestione, il codice del conto interessato, la denominazione di quest'ultimo, la descrizione del fatto di gestione e l'importo sia in "Dare" che in "Avere".

Continua la lettura
57

Il metodo della partita doppia non è una tecnica nuova di contabilità, in quanto i più antichi esempi risalgono alla fine del Duecento. Le regole comunque non risultano cambiate di molto. Il giorno in cui viene scritto il debito deve corrispondere a quello in cui risulta scritto il credito.
Nelle sezioni "Dare" e "Avere" di un conto numerario, vanno rilevate rispettivamente le variazioni numerarie attive (+ cassa/banca, + crediti e - debiti) e passive (- cassa/banca, - crediti e + debiti).
Nelle sezioni "Dare" e "Avere" di un conto economico, bisogna inserire rispettivamente le variazioni economiche negative (+ costi e - capitale) e positive (- costi e + capitale).

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come rilevare e registrare i risconti attivi in partita doppia

Cominciamo col precisare che i risconti attivi sono scritture legate a operazioni economiche che si manifestano a cavallo tra due esercizi amministrativi; sono, in pratica, dei costi sospesi riguardanti alcuni fattori produttivi, in particolare servizi...
Aziende e Imprese

Come rilevare e registrare i ratei attivi in partita doppia

Ogni giorno abbiamo un costante flusso di denaro che entra ed esce dalle nostre tasche, tanto che la gestione il più delle volte risulta complicata. Diventa quindi necessario adottare un metodo sicuro ed efficace per svolgere al meglio il compito. Riuscire...
Aziende e Imprese

Come capire la partita doppia

I sistemi da adottare per la contabilità sono davvero infiniti, così come i metodi ai quali ricorrere. La partita doppia, ad esempio, viene impiegata per la registrazione dei movimenti aziendali: in questo caso, potrete controllare simultaneamente il...
Aziende e Imprese

Come annotare le retribuzioni in partita doppia

Se ti trovi in questa pagina significa che sei alle prese con un libro giornale ed una partita doppia, e sia che tu sia uno studente in cerca di aiuto e suggerimenti per capire il procedimento e prendere un bel voto a scuola, sia che tu sia alle prese...
Aziende e Imprese

Come riaprire i conti del bilancio a inizio anno

È il primo gennaio, l'inizio di un nuovo esercizio! Quindi dobbiamo accingerci a riaprire i conti del bilancio che abbiamo da poco chiuso in questo modo. I conti accesi ai costi ed ai ricavi del precedente esercizio hanno creato il reddito d'esercizio,...
Aziende e Imprese

Come verificare l'esistenza di una partita iva

La partita iva è rappresentata da una sequenza di 11 numeri, che identifica univocamente un soggetto o un'impresa che esercita un'attività rilevante dal punto di vista dell'imposizione fiscale indiretta. È molto importante verificare l'esistenza e...
Aziende e Imprese

Metodi di verifica della validità di una partita IVA

Come vedremo nel corso di questa guida, la partita Iva (rilasciata dall'agenzia dell'entrate), è una peculiare sequenza di numeri, ovvero un insieme di cifre, idonee ad identificare in modo univoco l'esercente di una certa attività (ad esempio un commercialista,...
Aziende e Imprese

Come aprire una partita IVA per giovani

Oggi per i giovani ci sono delle nuove opportunità per inserirsi nel modo del lavoro con una professione autonoma; infatti, per loro è stata istituita una Partita Iva specifica che gli consente di ottenere anche una serie di agevolazioni rispetto a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.