Come registrare contabilmente una fattura di vendita di merci

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Se state studiando ragioneria, avrete sicuramente a che fare con l'analisi di quelle che è un'azienda e la sua intera struttura organica, a partire dall'imprenditore per arrivare ai beni e le persone che la compongono. Fondamentale, all'interno di un'impresa, è la contabilità delle operazioni di acquisto e vendita, ovvero il bilancio: questo ha lo scopo di mettere in evidenza le entrate e le uscite dell'azienda, permettendo così di avere un quadro completo della situazione. A tale proposito, attraverso i passaggi seguenti andremo a spiegarvi come si devono registrare contabilmente all'interno del bilancio le operazioni derivanti da una fattura di vendita merci.

27

Occorrente

  • Libri contabili o un quaderno per la partita doppia
37

Come prima cosa, dovete sapere che la fattura di vendita è quel documento che si inserisce all'interno della gestione ordinaria dell'impresa ed è formato da una parte contabile e de una extra-contabile. Questa contiene tutti i dati essenziali, come il numero di fattura, il nome di colui che emette la fattura (venditore e fornitore), quello di chi la riceve (acquirente), il prezzo al netto dell'IVA, l'impostazione sul valore aggiunto scorporata, il totale, la data. Per comprendere meglio quello di cui stiamo parlando, facciamo un esempio: il signor Rossi (che possiede un'azienda di produzione di scarpe) vende al signor Verdi circa 15 paia di calzature al prezzo totale di € 200,00 più IVA al 20%. Il regolamento, cioè il pagamento, può avvenire tramite l'impiego di contanti o tramite la banca, per esempio mediante l'esecuzione di un bonifico.

47

Successivamente, per preparare la registrazione, dovrete aprire 3 mastrini: il mastrino delle merci c/vendita, quello dell'IVA e dei crediti v/clienti. Nel primo mastrino, dovrete inserire in avere (credito) il valore della merce (al netto dell'IVA), quindi € 200,00, perché è ricavo. Il conto è dunque di natura economica. Nel secondo mastrino, metterete in avere il valore dell'IVA (€ 40,00), in quanto rileva il debito che il signor Rossi ha verso l'Erario, anticipando il pagamento dell'IVA: è un conto di natura patrimoniale. Nel terzo mastrino, bisognerà inserire in dare  l'importo totale (€ 240,00) poiché è un credito che il signor Rossi vanta verso il signor Verdi: anche questo è un conto patrimoniale.

Continua la lettura
57

Quest'ultimo è in dare perché per il momento, effettuando la fornitura ma non avendo incassato il pagamento, è solamente un costo. Quando il signor Verdi effettuerà al signor Rossi il versamento del dovuto mediante la cassa (o banca), dovrete aprire il mastrino della cassa (o banca) e chiudere il mastrino dei crediti v/clienti. Nel primo mastrino, avrete in dare l'importo pagato dal cliente (€ 240,00), in quanto è una variazione finanziaria attiva che aumenta la disponibilità di liquidità. Nel secondo mastrino, invece, chiuderete in avere l'importo del credito (€ 240,00) e il saldo sarà pari a zero perché il cliente avrà saldato il suo debito. In questo modo avrete completato il vostro lavoro, effettuando nella maniera corretta la registrazione della vostra fattura all'interno della contabilità aziendale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per effettuare correttamente il bilancio è necessario possedere delle buone basi di contabilità.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come si registra una fattura di acquisto merci intracomunitaria

I termini "cessione intracomunitaria" e "acquisizione intracomunitaria" sono relativi ai beni forniti da un business in uno Stato membro dell'UE ad un business in un altro Stato membro dell'Unione europea, in cui le merci sono spedite o trasportate dal...
Aziende e Imprese

Come registrare una fattura di un professionista

I soggetti interessati all'emissione di fatture e parcelle sono moltissimi, tutte queste figure abitualmente si definiscono “professionisti”. In queste rientrano tutti gli individui dotati di un Albo Professionale come per esempio: notai, avvocati,...
Aziende e Imprese

Le regole essenziali per un esportatore di merci

L'esportazione è definita come la vendita di merci, o la prestazione di servizi, al di fuori del proprio Stato. Quando si parla di questa operazione dobbiamo ben distinguere l'esportazione in un paese comunitario (Europeo) dall'esportazione in un paese...
Aziende e Imprese

Come Produrre Uno Schema Per Un Problema Di Approvvigionamento Merci

Tutti coloro che lavorano in un'azienda con addetta anche la sezione vendita, si ritrova davanti al problema di approvvigionamento merci. Questa problematica è associata alla vendita e commercializzazione di merci che vanno dai magazzini ai negozi, il...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare le rettifiche alle vendite

Tra le poste di bilancio maggiormente rappresentative di un'impresa deve essere senza dubbio annoverata, nel conto economico, la voce "Ricavi di vendita" facente parte del gruppo A- Ricavi della produzione, del conto, che accoglie i componenti positivi...
Aziende e Imprese

Come emettere fattura nel regime dei minimi

La fattura è un documento che attesta una vendita. Questa può avere varie natura e viene emessa attestando numerazione, descrizione, natura, qualità e la quantità delle merci. Per poi potere elencare nella parte tabellare il prezzo unitario, complessivo,...
Aziende e Imprese

Le regole essenziali per un importatore di merci

Nel mercato di oggi è importante importare merci non solo a livello nazionale o europeo ma anche a livello mondiale. Fallire in questo mondo, rimettendoci anche una discreta quantità di denaro, è un qualcosa di abbastanza possibile se non vengono rispettati...
Aziende e Imprese

Come Recuperare Un Credito Su Fattura

Per chi ha un'attività in proprio è necessario tutelarsi e riscuotere i propri crediti. A volte infatti capita che, dopo aver emesso una fattura di vendita ad un cliente, e purtroppo quest'ultimo sia diventato un cattivo pagatore, ed il credito rimanga...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.