Come redigere un curriculum vitae europeo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si è alla ricerca di un lavoro, si incorre molto spesso nella necessità di redigere un curriculum vitae da consegnare a più aziende o datori di lavoro. Si tratta di un documento estremamente importante che, racchiudendo l'insieme dei dati anagrafici e delle informazioni riguardanti la formazione scolastica e professionale del candidato, si presenta come un vero e proprio biglietto da visita da curare attentamente in ogni sua parte. Dal punto di vista strutturale, quest'ultimo può essere compilato attenendosi al modello europeo (scaricabile cliccando qui) che, nonostante non differisca eccessivamente da quello tradizionale, rappresenta il formato più diffuso e richiesto a livello internazionale.

25

Rifacendosi a tale modello, occorre innanzitutto inserire i propri dati personali accompagnati dai recapiti (telefono e email) tramite i quali si desidera essere eventualmente contattati. Per trasmettere serietà e credibilità a coloro che avranno fra le mani il nostro curriculum, è bene evitare di fornire indirizzi di posta elettronica eccessivamente fantasiosi e optare invece per quelli composti molto più semplicemente dal proprio nome e cognome. Nonostante non sia strettamente necessario, è possibile completare questa prima fase di redazione inserendo una foto in formato tessera scattata su fondo bianco e raffigurante il nostro volto.

35

In secondo luogo occorre elencare le proprie esperienze lavorative in ordine cronologico inverso, incominciando cioè da quelle più recenti e proseguendo progressivamente verso quelle più indietro nel tempo. È bene ricordare che, in corrispondenza della voce "nome e indirizzo del datore di lavoro", è necessario indicare esclusivamente la ragione sociale dell'azienda presso cui si è stati assunti e non il nome del titolare della medesima.

Continua la lettura
45

In seguito, dopo aver inserito le informazioni riguardanti la propria carriera scolastica e universitaria sempre cominciando dagli elementi di datazione più recente, è possibile proseguire la redazione del proprio curriculum elencando eventuali capacità e competenze personali non necessariamente certificate ma comunque acquisite nel corso della vita. In questa sezione è indispensabile non solo parlare in maniera accurata delle eventuali conoscenze linguistiche di cui si dispone, ma anche riportare le abilità relazionali, organizzative o tecniche sviluppate nel corso del tempo e gli interessi concorsi alla formazione culturale individuale.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Qualora non vi siano informazioni da inserire in uno specifico settore, quest'ultimo deve essere cancellato dal curriculum.
  • Al termine della redazione del curriculum, è necessario inserire la data di esecuzione o di aggiornamento di quest'ultimo (a lato sinistro) e la firma (a lato destro).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come scrivere un Curriculum Vitae in formato europeo

Visto il continuo aumento del tasso di disoccupazione, i giovani che vogliono entrare a fare parte del mondo del lavoro, devono essere in grado di redigere un Curriculum Vitae in formato europeo preciso ed accattivante e questa breve guida, nasce proprio...
Lavoro e Carriera

Come redigere un perfetto curriculum vitae

Trattandosi di un vero e proprio documento di presentazione è bene realizzarlo con alcune accortezze, cercando di essere schematici e al contempo esaustivi ed elencando non solo il proprio percorso di studi e le pregresse esperienze lavorative, ma anche...
Lavoro e Carriera

Come redigere un curriculum vitae

Il curriculum vitae è un vero e proprio biglietto da visita che ogni lavoratore, di qualsiasi categoria professionale, deve presentare al momento di un colloquio di lavoro. Questo modello è la vera e propria sintesi dell'identità anagrafica e professionale...
Lavoro e Carriera

Come redigere un curriculum vitae sintetico

Cercare un nuovo lavoro, comporta tanto tempo e tanto lavoro. Bisogna recarsi nei luoghi dove ci può essere una minima possibilità di lavorare e presentare il Curriculum Vitae: elencando oltre che hai dati personali, eventuali lavori svolti in precedenza,...
Lavoro e Carriera

Come scrivere un curriculum vitae vincente

Grazie al curriculum vitae possiamo far capire a colui che lo leggerà le esperienze lavorative che abbiamo fatto, che titolo di studio abbiamo, quali lingue conosciamo e molte altre informazioni. Proprio per questo, il curriculum vitae deve essere redatto...
Lavoro e Carriera

Come scrivere bene un Curriculum Vitae

Il Curriculum Vitae rappresenta la tua vetrina nel mondo del lavoro. Di fatti, risulta il bigliettino da visita che le aziende riceveranno per conoscere le tue capacità, ed è per questo che diventa davvero importante scriverlo in modo corretto ed adeguato....
Lavoro e Carriera

5 consigli su come compilare un curriculum vitae in lingua inglese

Quando bisogna ricercare una nuova occupazione lavorativa, è necessario redigere un curriculum vitae (CV) il più efficace possibile. A tal proposito, esistono determinate regole da seguire in modo da non commettere errori più o meno banali. Sbagliando...
Lavoro e Carriera

Come rendere un curriculum vitae originale

Un curriculum vitae, è sostanzialmente il biglietto da visita con cui un candidato si introduce ad una azienda od ente e si presenta prima ancora di aver modo di colloquiare. È composto solitamente da varie paragrafi, dovendo illustrare l'excursus culturale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.