Come redigere un contratto di collaborazione occasionale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Come vedremo nel corso di questa guida, un contratto di collaborazione occasionale è un accordo che presuppone l'instaurazione di un rapporto tra il committente e il collaboratore, stante nel dovere a capo del collaboratore di adempiere ad una certa prestazione lavorativa e nell'obbligo a capo del committente di fornire il pagamento di una certa somma di denaro, a fronte del lavoro ricevuto. Nella realtà dei fatti tuttavia, la stragrande maggioranza delle collaborazioni occasionali non viene inizializzata tramite un contratto formale, bensì tramite un foglio cartaceo inviato dal lavoratore al committente (caratterizzato dall'indicazione degli elementi fondamentali del rapporto lavorativo e della durata). Se siete interessati a scoprire come sia possibile redigere un contratto di collaborazione occasionale seguite con attenzione i consigli di seguito, vi fornirò importanti informazioni.

25

Tenete conto innanzitutto, che il rapporto di collaborazione occasionale può essere liberamente stipulato per una moltitudine di rapporti lavorativi, l'importante che si tratti di rapporti lavorativi che non superano i 30 giorni e che il corrispettivo promesso al collaboratore non sia superiore agli euro 5.000.

35

Concretamente il contratto di collaborazione occasionale, può essere spedito con lettera raccomandata (anche su iniziativa dello stesso committente), realizzando in questo modo il fine della registrazione (nel senso che in questo caso non è necessaria la registrazione del contratto). Il collaboratore occasionale dunque, dopo aver letto attentamente il contratto e le relative clausole contrattuali, potrà firmare a sua volta la copia ricevuta del contratto.

Continua la lettura
45

Il documento contenente l'accordo di collaborazione occasionale tra il committente e il collaboratore, deve ovviamente contenere alcune indicazioni importanti, dovendo innanzitutto indicare (all'inizio della pagina), che in base alla collaborazione tra Tizio e Caio (rispettivamente committente e lavoratore), l'impegno di lavoro di Caio consisterà nello svolgimento di una certa attività lavorativa (da indicare rigorosamente), e che il soggetto in questione si impegna ad accettare il compenso fissato in un certo tot di euro (ad esempio euro 300.00), indicando che il rapporto di lavoro è destinato a concludersi entro un tot di giorni (ad esempio 25 giorni).

55

Ricordate infine che presso le copisterie più rinomate, è oggi possibile acquistare dei modelli contrattuali precompilati, che devono essere semplicemente completati e firmati dai rispettivi stipulanti, permettendo di risparmiare il tempo necessario alla sua predisposizione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come redigere un contratto di locazione

Il contratto di locazione è lo strumento legale mediante il quale due soggetti (affittuario e affittante) stipulano un accordo. La redazione di un contratto di locazione può essere un compito arduo perché, non solo i termini esatti del contratto stesso...
Finanza Personale

Come scrivere un contratto di prestito tra amici

All'interno di questa breve guida ma esauriente guida, andremo a parlare di contratti. In altre parole tenteremo di addentrarci maggiormente nello specifico della tematica, e ci concentreremo sul contratto di prestito, spiegandovi come riuscire a scrivere...
Finanza Personale

Come mettersi in regola senza aprire la partita IVA

Da qualche anno a questa arte, la prestazione occasionale è diventata estremamente richiesta ed esercitata da moltissime persone, molte delle quali la effettuano come secondo lavoro per arrotondare il proprio stipendio. Per prestazione occasionale si...
Finanza Personale

Come redigere una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà

La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è un documento con il quale un cittadino in un rapporto con la pubblica amministrazione o con i gestori di pubblici servizi può certificare diverse situazioni che lo riguardano. Egli infatti in questo...
Finanza Personale

Come redigere un testamento olografo

Il testamento è un atto fondamentale per la successione ereditaria: ne esistono diversi tipi, pubblico, segreto e olografo. Quest'ultimo è la forma di testamento più semplice e più usata da parte di chi vuol far conoscere la propria volontà dopo...
Finanza Personale

Come preparare e registrare un contratto di affitto

Se si vuole affittare un immobile è consigliabile preparare e registrare il contratto; in questo modo si ha la possibilità di poter essere tutelati da eventuali problemi che possono sorgere. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli...
Finanza Personale

Come attivare un contratto per la fornitura di energia elettrica

L'acquisto o l'affitto di una casa comporta sempre che venga effettuata la richiesta all'ENEL per l'attivazione della fornitura di energia elettrica. Qualora la casa fosse già stata abitata e il contratto risultasse ancora attivo, è fondamentale fare...
Finanza Personale

Come disdire un contratto di polizza vita

Abbiamo appena stipulato una polizza sulla vita, però ci rendiamo conto che non fa al caso nostro e, prima che diventi attiva, vorremmo recederla. Oppure abbiamo iniziato a pagarla, ma le condizioni sono cambiate e non vogliamo più proseguire nel contratto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.