Come Redigere Un Bilancio Annuale Aziendale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete titolari di un'azienda, di un'impresa, di un'attività commerciale oppure di un qualsiasi negozio gestito imprenditorialmente con dei ricavi (guadagni) e dei costi (spese), il Codice Civile ed il Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR) vi obbligano a redigere il bilancio annuale aziendale, entro la data di chiusura dell'esercizio amministrativo. Il bilancio annuale aziandale è costituito dallo "Stato Patrimoniale", dal "Conto Economico" e dalla "Nota Integrativa". Generalmente la data di chiusura dell'esercizio amministrativo, invece, corrisponde al 31 dicembre di ogni anno. In questa breve ed esauriente guida vi spiegheremo come si può redigere un bilancio annuale aziendale in modo corretto.

26

Occorrente

  • Libri contabili (libro giornale, prima nota, libro degli inventari, ecc.)
  • Fatture emesse e ricevute
  • Partita iva
  • Foglio "Uso Bollo" e la relativa "marca da bollo" avente corso legale
  • Resoconto finale
36

Per prima cosa, occorre prendere un regolare foglio Uso Bollo, con l'apposita marca da bollo avente corso legale, per poi applicarci il timbro della propria società, azienda, oppure impresa individuale. Ciascuna delle tre seguenti fattispecie necessita adempimenti legali differenti, ma in ogni caso, possiamo affermare che la regola comune è la stessa. Ossia, prima di redigere il bilancio annuale aziendale, è necessario aprirsi un numero di partita IVA, che sarà attribuito direttamente dall'Agenzia delle Entrate, negli uffici in cui ha la sede legale la propria attività commerciale.

46

A questo punto, è giunto il momento di raccogliere tutte le proprie fatture, sia emesse (per quanto concerne le vendite) che ricevute (per quanto riguarda gli acquisti), ed organizzarle in modo tale da non poter dimenticare nessun introito e nessuna spesa. Una volta fatto tutto questo, è necessario suddividere il proprio foglio Uso Bollo in tre parti. La prima e la seconda sono riservate rispettivamente per l'elencazione delle fatture di guadagno (in cui si dovrà riportare, per ciascuna di esse, il numerino di emissione) e di quelle di spesa (comprensive del prezzo lordo e dell'IVA pagata. Invece la terza riguarda le altre diciture, tra cui possiamo annoverare il pagamento degli stipendi ad eventuali lavoratori dipendenti oppure la presenza delle scorte di magazzino, come le materie prime, i semilavorati, i prodotti finiti e quant'altro.

Continua la lettura
56

Sul medesimo foglio bollato, è sempre necessario realizzare una sorta di resoconto finale, che deve indicare la sottrazione di ogni ricavo da tutti i costi, incorporando anche l'IVA su ciascun bene o servizio che viene acquistato. Questa verrà detratta al momento della dichiarazione dei redditi in sede fiscale. È necessario, in ogni caso, ricordarsi che, in questo resoconto finale, occorre immettere tutti quanti i propri dati personali, nonché l'iscrizione dell'attività commerciale presso il Registro delle Imprese, istituito nella Provincia in cui essa ha la sede legale, ed il numero di iscrizione della partita IVA. Sarà proprio questo dato del bilancio annuale aziendale che verrà preso in considerazione durante il controllo fiscale, effettuato da parte dell'Agenzia delle Entrate. Per concludere, ricordiamo che occorre firmare il foglio Uso Bollo ed apporre il timbro della propria azienda. Sperando di esser stati sufficientemente chiari riguardo alla spiegazione di come compilare un bilancio annuale aziendale, vi consigliamo di rivolgersi ad esperti del settore, in caso di eventuali dubbi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel ''bilancio di esercizio'' delle ''Società a responsabilità limitata'' (S.r.l.), fate sempre risultare anche l'eventuale presenza di ''riserve'' (come, ad esempio, il materiale depositato in magazzino).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come leggere un bilancio aziendale

Il bilancio è un documento che le aziende redigono alla fine di ogni anno con lo scopo di rappresentare la situazione patrimoniale e finanziaria dell'impresa: si tratta senza dubbio di un documento di estrema importanza, la cui lettura e interpretazione...
Aziende e Imprese

Come redigere l'analisi di bilancio

Il bilancio d'esercizio, dal punto di vista sostanziale, è un metodo tecnico e contabile finalizzato a conteggiare, in un periodo amministrativo, i risultati gestionali. Dal punto di vista formale può essere considerato un documento che rivela il capitale...
Aziende e Imprese

Bilancio aziendale: le valutazioni fiscali di inizio esercizio

Avviare un'attività, perlomeno da un punto di vista fiscale, non rappresenta un compito gravoso. Una volta ottenuta una Partita IVA dall'Agenzia delle Entrate e determinato il regime contabile conforme alla tipologia di impresa prescelta, in via del...
Aziende e Imprese

Come redigere un bilancio consolidato

La finanza è la disciplina economica che studia i processi con cui individui, imprese, enti, organizzazioni e stati gestiscono i flussi monetari (raccolta, allocazione e usi) nel tempo. Essendo l'economia definita come "la scienza che studia le modalità...
Aziende e Imprese

Come redigere i bilanci straordinari

Sia il bilancio d'esercizio che i bilanci che si riferiscono ad un periodo amministrativo inferiore all'anno, vengono redatti dagli amministratori, ciò nonostante, in momenti particolari della vita aziendale sono praticamente costretti a fare i cosi...
Aziende e Imprese

Come fare un bilancio di fine anno

Il bilancio è costituito da una serie di particolari documenti contabili prodotti periodicamente da un'impresa per verificare la situazione patrimoniale e finanziaria allo scadere del periodo amministrativo a cui si fa riferimento. Se siamo proprietari...
Aziende e Imprese

Come Considerare, Valutare E Inserire In Bilancio Le Soppravvenienze Attive E Passive

Nell'ambito dell'economia aziendale, essere in grado di saper valutare ed inserisce in bilancio le sopravvivenze attive e passive, riveste un ruolo molto importante. Non a caso infatti all'università, al fine di conseguire una laurea in materia, lo studente...
Aziende e Imprese

Come condurre un'analisi di bilancio per indici

L'analisi di bilancio per indici offre una sintesi sulla situazione economica, patrimoniale e finanziaria dell'azienda, per monitorarne l'andamento. Questo tipo di bilancio è rivolto ai soci, ai creditori, agli azionisti, allo stato, ecc, ed è utile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.