Come redigere la lettera di sollecito per rilascio Certificazione Unica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Molte figure lavorative e diversi enti pubblici sono chiamati ad assumere l'incarico del cosiddetto sostituto d'imposta. Esso non è altro che un ente pubblico o privato che trattiene alcune imposte dai compensi o salari per poi versarle personalmente allo stato o ad un ente della pubblica amministrazione. Per adempiere a questo dovere i sostituti d'imposta sono chiamati ad utilizzare la Certificazione Unica, un documento che attesta tutti i tipi di reddito di lavoro sia dipendente che indipendente. Tale documento andrà poi consegnato al precettore delle somme utilizzando prima il "modello sintetico”, entro il 28 febbraio, e, successivamente, il "modello ordinario", da consegnare all’agenzia delle entrate entro il 7 marzo. Già da queste informazioni si evince quanto possa essere complicato redigere un documento di questo tipo, ma a volte capita persino che gli enti incaricati tardino il rilascio di questa certificazione. In questo caso va redatto un secondo documento chiamato lettera di sollecito rilascio per certificazione unica. Che dire? È proprio dura la vita del sostituto d'imposta! Ma non disperate! Questa guida cercherà di riassumere in tre passi, la modalità di redazione di questo fantomatico documento. Eccovi, dunque, una guida su come redigere una lettera di sollecito rilascio certificazione unica.

24

La struttura di questo documento non è molto dissimile dalla struttura tipica delle lettere. In primo luogo infatti occorre inserire, prima del corpo della lettera, i dati del mittente e quelli del destinatario. Inoltre dovrete indicare il mezzo tramite il quale vorrete inviare documento, scegliendo tra raccomandata a. R. E raccomandata PEC. Successivamente andrà inserito l'oggetto del documento nella riga immediatamente precedente il corpo della lettera. Nell'oggetto va inserita la seguente dicitura:"Richiesta di certificazione unica di cui all'art.4, commi 6-ter e 6-quater del D. P. R 322/1998". Scritto questo interminabile oggetto potete passare al corpo vero e proprio della vostra lettera di sollecito.

34

La struttura del corpo è bipartita. Bisogna distinguere, infatti, una parte superiore corrispondente alla parte che segue immediatamente l'oggetto della lettera, e una inferiore. Nella parte superiore scriverete la seguente apertura: “al fine di adempiere tempestivamente agli obblighi dichiarativi per il periodo di imposta …". Riempite lo spazio con l'anno di imposta interessato e, successivamente, inserite le vostre generalità, partendo dalla dicitura “io sottoscritto". Dopo di esse andrà inserita la dicitura "chiedo". Quest'ultima parola deve essere chiaramente evidenziata e riportata al centro della vostra lettera: esso sarà l'elemento divisore della vostra lettera e precederà l'esplicita richiesta di sollecitazione.

Continua la lettura
44

Terminata la stesura della parte superiore del corpo della lettera passate a quella inferiore. Dopo aver scritto "chiedo “come descritto nel passo 3, andate a capo e avanzate la richiesta di trasmissione della Certificazione Unica per l'anno in considerazione. Indicate, quindi, il termine per il quale desiderate ottenere risposta: esso è variabile e totalmente dipendente dalle vostre esigenze. A seguire, indicate, come da prassi, la vostra intenzione di segnalare la violazione all'agenzia delle entrate, facendo menzione alle "sanzioni riferite all'art.8 del d. Lgs. 471/1997”. Terminate la lettera di sollecito tramite una chiusa, nella quale dovrà figurare, oltre ai saluti di rito, il luogo e la data di stesura del presente documento, e la vostra firma, scritta rigorosamente per esteso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come fare un sollecito per la disoccupazione

Il mancato pagamento per l’indennità di disoccupazione è un problema che riguarda purtroppo sempre un maggior numero di persone in Italia. La nuova norma che regola l’indennità di disoccupazione (NASpI) è entrata in vigore da maggio 2015. Purtroppo...
Richieste e Moduli

Come presentare sollecito di una pratica al Registro Imprese

Dopo aver presentato al Registro delle Imprese una pratica riguardante le aziende artigiane, il repertorio delle notizie economiche e amministrative ovvero R. E. A., il deposito di bilanci ed alle attività regolate, può rendersi necessario richiedere...
Richieste e Moduli

Come scrivere una lettera di sollecito

Se pensiamo ad una lettera di sollecito la colleghiamo automaticamente a un pagamento o ad una riscossione mancata. La lettera di sollecito non è piacevole né da ricevere e né da inviare poiché, nella maggioranza dei casi, indica una mancanza di denaro....
Richieste e Moduli

Come scrivere un sollecito di pagamento fattura con riserva applicazione interessi moratori

Per tutelare il creditore durante una transizione, che può vedere il ritardo di un pagamento da parte di un creditore, è stato stabilito una sorta di risarcimento (interessi moratori) con il Decreto Legislativo 9 ottobre 2002, n. 231. Si consiglia,...
Case e Mutui

Come agire se un inquilino non paga le spese condominiali

I proprietari di un appartamento sanno bene che una spiacevole situazione in cui spesso si incorre è quella di avere a che fare con un inquilino che non paga le spese condominiali. Se siamo possessori di una casa, per evitare di incappare in questa circostanza,...
Richieste e Moduli

Come ottenere una certificazione notarile

Quando su un immobile pende un’istanza di pignoramento o qualsiasi altro cavillo burocratico, è necessario poter disporre (per i creditori) di una certificazione notarile. Nello specifico si tratta di un documento che sostituisce il vecchio certificato...
Aziende e Imprese

Come operare come sostituto d'imposta

Il sostituto d'imposta, nell'ordinamento italiano, rappresenta quel soggetto (pubblico oppure privato) che secondo la normativa vigente sostituisce in tutto o parzialmente il contribuente nei rapporti con l’amministrazione finanziaria, trattenendo le...
Lavoro e Carriera

Come ottenere il patentino di saldatore

Il patentino di saldatura è un riconoscimento necessario per tutte quelle aziende che vogliono essere in regola con le normative sulla qualità e sicurezza dei processi di saldatura in ambito industriale. Esso attesta, di fatto, l’abilità manuale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.