Come redigere il budget aziendale

Tramite: O2O 20/10/2018
Difficoltà: difficile
110

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come redigere nel migliore dei modi il budget aziendale. Il budget aziendale rappresenta uno strumento a disposizione delle aziende per stabilire, a livello annuale, i risultati da conseguire ed i costi da sostenere per realizzare una determinata attività prefissata. Questo termine è di origine francese ma viene utilizzato e pronunciato secondo la forma inglese. Significa letteralmente bilancio anche se spesso si usa come corrispondente di stanziamento.

210

Occorrente

  • bilancio di esercizio
310

Le parti del budget

Il budget è formato da diverse parti, vale a dire dal budget economico analitico, da quello degli investimenti, dal budget finanziario e da quello dell'esercizio. Con il primo budget si prevede, mensilmente o trimestralmente, i costi ed i ricavi di competenza dell'esercizio aziendale arrivando a prevedere il risultato economico. Rappresenta una vera e propria sintesi dei budget settoriali che vengono compilati rispettando una determinata sequenza, ossia, il budget delle vendite, quello delle scorte di magazzino, della produzione, degli acquisti, del personale, dei costi generali relativi alla produzione, all'amministrazione e alle vendite, quello degli oneri finanziari, dei proventi vari e degli oneri vari.

410

La previsione delle vendite

Per redigere il budget è necessario che l'azienda abbia una valida organizzazione ed una struttura amministrativa capace, questo perché sono necessari complessi calcoli e numerose simulazioni. Punto di partenza del budget è la previsione delle vendite. Queste rappresentano la meta che l'azienda si prefigge di raggiungere. Per compilare questo prospetto sarà necessario individuare i probabili mercati e le loro portate.

Continua la lettura
510

Le entrate del budget

Per ciò che riguarda le entrate del budget, va detto che bisogna innanzitutto procedere con la determinazione della liquidità, ad esempio l'incasso delle fatture dei clienti, nuovi contratti, finanziamenti da parte delle banche, i crediti di imposta, i contributi pubblici e così via che l'azienda avrà a disposizione in un determinato lasso di tempo. Non si tratta soltanto di un'analisi quantitativa, ma anche di un'analisi qualitativa che dovrà tenere conto di tutte le incertezze che sono legate a queste voci. Per poter effettuare questo tipo di valutazione, è consigliabile basarsi sui risultati storici ottenuti dall'azienda in questione e su valutazioni oggettive che si dovranno tenere in atto. Potrà dunque tornare utile assegnare un punteggio di rischiosità per ciascuna voce e, a livello aziendale, si potrà stabilire una propensione massima al rischio che l'impresa non dovrà superare per nessun motivo.

610

Le uscite del budget

Un buon budget deve tenere conto anche delle uscite. La determinazione di queste ultime richiede un processo interattivo abbastanza complesso. In primo luogo si dovranno definire con la massima precisione quelli che sono i costi fissi strutturali, come ad esempio le spese di affitto, i costi societari ed inoltre tutti quei costi che riguardano il personale e le varie collaborazioni. Anche in tal caso si dovrà tenere conto dell'incertezza di tali valori ed è sempre consigliabile dunque attribuire un fattore di rischio legato all'entità del costo da sostenere. Una volta inserite tutte le voci inerenti ai costi, si effettua un'analisi del saldo dal quale si evincerà il budget.

710

Il supervisore del budget

Tutti i settori aziendali, secondo le proprie conoscenze, una volta redatti tutti i prospetti, saranno impegnati nella fase di controllo. Verrà nominato un responsabile, definito controller, che avrà l'incarico di super visore. Questo strumento aziendale ha una funzione interna con lo scopo di coordinare la gestione e di essere a disposizione di chi amministra l'impresa. Non è un documento vincolante pertanto può essere modificato o aggiornato.

810

Gli obiettivi del budget

Il budget di controllo ovvero di gestione avviene seguendo una determinata procedura. Infatti per redigerlo, si dovranno raccogliere una serie di elementi, ovvero tutte le informazioni relative le previsioni, fissare gli obiettivi da raggiungere durante l'esercizio, analizzare i costi distinguendo i costi fissi da quelli variabili, stendere un progetto di budget con suddivisioni mensili o trimestrali, fissare delle riunioni per discuterne i contenuti, far approvare il budget dalla direzione generale o dal consiglio di amministrazione, inviare copia del budget ai vari responsabili aziendali, rimarcare i dati consuntivi confrontandoli con il budget per stabilire gli scostamenti ed analizzarli. Inoltre, si dovranno redigere il reporting o meglio i rapporti informativi, effettuare rettifiche ed assestamenti al budget, correggere eventualmente gli obiettivi iniziali e riferire gli standard in caso di necessità.

910

Il raggiungimento degli obiettivi

Bisogna tenere presente che il budgetary controll obbliga i responsabili aziendali a stabilire i programmi ed a partecipare al raggiungimento degli obiettivi. Richiede, inoltre, una collaborazione sia di tutto il personale che dei responsabili dei differenti settori. È fondamentale anche per avere una visione delle risorse, del miglioramento sia dell'organizzazione che della redditività dell'impresa, nello stesso tempo, evidenzia le probabili inefficienze e manchevolezze di alcuni dirigenti nel raggiungere i traguardi decisi. Non va inoltre scordato che permette di scoprire le cause degli scostamenti e la loro eliminazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come redigere il bilancio di esercizio aziendale

La gestione di una qualunque società rappresenta un lavoro estremamente complesso, anche per colpa della burocrazia italiana. Qualora non vengano rispettate le norme giuridiche vigenti, si andrà incontro a procedimenti di tipo penale o sanzioni amministrative....
Aziende e Imprese

Come pianificare il budget del personale

In quasi tutti i tipi di impresa, quello del personale rappresenta il fattore di costo più elevato, il quale deve essere quindi preso attentamente in esame per arrivare ad un contenimento dei costi d'azienda. Inoltre il fattore personale è difficilmente...
Aziende e Imprese

Come pianificare un evento aziendale

Pianificare un evento aziendale può sembrare, per molti versi, un compito molto difficile. Talvolta capita anche ai più esperti di inciampare in qualche difficoltà. È necessario prestare attenzione ad ogni piccolo dettaglio, dalla location agli inviti,...
Aziende e Imprese

Che cos'è il welfare aziendale

Il welfare aziendale mette in luce chiaramente il cambiamento avvenuto nel mondo del lavoro e soprattutto nelle condizioni del lavoratore. Questo cambiamento inzialmente ha preso piede nelle Multinazionali e ora, pian piano, si sta espando a macchia d'olio...
Aziende e Imprese

L'importanza del welfare aziendale nell'impresa moderna

Il welfare aziendale è molto importante soprattutto ai giorni d'oggi che tende ad essere la base se non il passo in più nell'impresa moderna. Il welfare è sempre più diffuso oggi giorno e quindi negli ultimi anni ha subito uno sviluppo immenso nell'ambito...
Aziende e Imprese

Come Scrivere una richiesta aziendale interna di acquisto materiali

All'interno delle grandi società lavorative generalmente vi è una cospicua quantità di personale che si occupa di svolgere numerosi e differenti compiti. Una delle figure che al giorno d'oggi ha assunto maggiore importanza è sicuramente quella del...
Aziende e Imprese

Come organizzare un evento aziendale

Gli eventi aziendali spesso vengono progettati e sviluppati per lanciare nuovi prodotti, promuovere campagne pubblicitarie o comunicare news e strategie innovative e di cambiamento, coinvolgendo anche importanti figure esterne all'azienda. Ma come organizzare...
Aziende e Imprese

Come redigere la situazione contabile

Nessuna società o attività commerciale in genere può funzionare senza una buona situazione contabile ben gestita e registrata, perché il bilancio è davvero il centro di ogni attività e tiene traccia di tutte le operazioni e le risorse. Inoltre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.