Come recuperare uno scontrino fiscale sbiadito

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando viene effettuato un acquisto, per la Legge Italiana deve essere consegnato anche un documento che viene chiamato "scontrino fiscale" del prodotto. Esso può appartenere a diverse tipologie, quali elettrodomestici, materiali elettronici e telefoni cellulari. Inoltre, tale documento, ha anche la funzione di svolgere da garanzia per il prodotto acquistato, per un periodo più o meno lungo che solitamente è di 2 anni. Generalmente la garanzia sulla merce è legata al prodotto che è stato acquistato. Tuttavia, è fondamentale sapere che nel caso in cui avviene che questo scontrino finisca sbiadito e non si sa come comportarsi, possono essere adottate un serie di strategie per renderlo nuovamente leggibile. In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come si può recuperare uno scontrino fiscale sbiadito. Segui tutti i passi della guida!

27

Occorrente

  • Ferro da stiro
  • Accendino
  • Scanner
  • PC
  • Software di grafica
37

Scannerizzare lo scontrino

Prima di tutto è buona norma eseguire una scannerizzazione dello scontrino fiscale salvandola nel proprio computer, specialmente se si tratta di un acquisto di un certo valore o a cui si tiene in modo particolare. È necessario tentare sempre di conservare lo scontrino fiscale nella scatola che contiene il prodotto appena acquistato, e se possibile, insieme al certificato di garanzia con sopra indicato il timbro del rivenditore, evitando di perderlo. È fondamentale ricordarsi che lo scontrino fiscale viene stampato su della carta termica. Nel caso in cui si dovesse rovinare, sarà possibile avvalersi dell'utilizzo del calore che riporterà a nuovo le scritte che precedentemente erano sbiadite. Ora che siamo arrivati a questo punto non ci resta che passare al passo numero due, metodi da utilizzare per recuperare uno scontrino sbiadito.

47

Metodi da utilizzare per recuperare uno scontrino sbiadito

A questo punto, la prossima strategia consente di prendere un accendino, e dopo averlo acceso occorre passarlo sotto allo scontrino. Altra buona regola è quella di prestare la massima attenzione a non avvicinarsi eccessivamente allo scontrino, in quanto si correrebbe il rischio di bruciarlo e di rovinarlo irreparabilmente. Così facendo ostacolerete una volta per sempre la possibilità di poterlo recuperare. Se la procedura viene svolta accuratamente, si noterà che lo scontrino tenderà ad annerirsi, mentre le scritte sopra diverranno bianche, quindi nuovamente leggibili. Se non si desidera utilizzare l’accendino, è possibile ricorrere al ferro da stiro. In tal caso, occorre procedere con molta delicatezza. Contrariamente potrebbe succedere come nel caso in cui l’accendino viene troppo avvicinato allo scontrino, e quest'ultimo si rovinerà. Infine è necessario continuare a stirare lo scontrino fino a quando non tenderà al nero. Ora che siamo arrivati a questo punto non ci resta che passare al passo numero tre, utilizzo di un programma di editor e grafica per scannerizzare uno scontrino.

Continua la lettura
57

Utilizzo di un programma di editor e grafica per scannerizzare uno scontrino

Quando le scritte diventeranno bianche e quindi nuovamente leggibili, si può provvedere con la scannerizzazione dello scontrino, per poi salvarlo sul proprio computer. Sarà quindi sufficiente aprire il file dello scontrino fiscale appena salvato poi con l’utilizzo di un qualsiasi programma di editor e grafica, modificate direttamente le parti che sembrano meno leggibili. Se attivate il filtro bianco/nero, è possibile creare il file originale in negativo. Così facendo lo scontrino diverrà bianco, mentre le scritte diventeranno nere in modo tale da metterle maggiormente in risalto. In questo modo è come se si avesse ricavato lo scontrino originale a tutti gli effetti. Il consiglio che diamo è quello di stampare lo scontrino e conservarlo insieme a quello originale. Una volta che verrà presentato al venditore si otterrà così il proprio diritto alla garanzia.

67

Utilizzo di Microsoft Picture Manager 2010

Un'altro programma utilissimo da utilizzare, per cercare di recupare il vostro scontrino è Microsoft Picture Manager 2010. Il programma è abbastanza intuitivo alla portata di tutti. Una volta aperta l'immagine scannerizzata del vostro scontrino, con il programma in questione potete regolare luminosità e contrasto, e scegliere da voi la percentuale, quando vedete che si riesce a leggere meglio lo scontrino, e poi è possibile anche regolare il colore. Ovviamente come gia ribadito anche nei passi prima, come acquistate un prodotto è buono fare subito una fotocopia dello scontrino, così in futuro state tranquilli. Oppure conservate lo scontrino lontano da fonti di umidità, attaccatelo con la spillatrice vicino al libretto di istruzioni. Ricordatevi di visionare anche i link in fondo alla guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come controllare lo scontrino dei medicinali per la detrazione

Le spese sanitarie possono essere davvero molto salate per il cittadino. Fortunatamente ogni anno è possibile detrarre parte di queste spese attraverso la dichiarazione dei redditi. È importante controllare e conservare ogni scontrino d'acquisto dei...
Finanza Personale

Come salvaguardare gli scontrini dalla cancellazione

Gli scontrini possono sembrare semplice carta straccia una volta che si esce dai negozi o dal bar oppure dai supermercati. Invece in alcuni casi è un piccolo documento che torna molto utile, quindi è meglio conservarlo. Se ad esempio si acquistano dei...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale austriaco

Ogni paese del mondo, oltre ad avere una propria zona territoriale, prevede usi e costumi locali e possiede un proprio sistema fiscale. Il sistema fiscale austriaco, non si discosta, di molto, dal sistema fiscale italiano, ma possiede al suo interno...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Regno Unito

Il Regno Unito ha un sistema fiscale ben determinato, che segue delle procedure specifiche. Conoscere il funzionamento dei diversi sistemi tributari permette di confrontarli e prendere spunto per idee o riflessioni riformiste in tale settore. Inoltre,...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Algeria

Ogni nazione possiede la propria storia, la propria tradizione culturale, risorse economiche differenti e un sistema fiscale ben determinato. In Algeria, ad esempio, essendo un paese a lungo colonizzato dalla Francia, vige un sistema giuridico e fiscale...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a San Marino

Il sistema fiscale è l'insieme delle norme fiscali vigenti in una nazione. Le norme fiscali regolamentano tasse, versamenti e contributi e risultano, quindi, essere molto importanti per il cittadino che risiede in quel determinato Stato. Stai pensando...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale francese

Il sistema fiscale francese non è sicuramente molto semplice. Vi sono diversi tipi di imposte e, la più importante è chiamata IRPP (Impot sur Revenu des Personnes Physique), non è altro che la tassa sulle persone fisiche. Un'altra tassa è l'imposta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.