Come recuperare le spese della cessione del quinto

Tramite: O2O 26/11/2018
Difficoltà: media
15

Introduzione

La cessione del quinto è un prestito personale non finalizzato che viene rimborsato con rate costanti. Esso è concesso a tutti i lavoratori dipendenti ed ai pensionati che ne fanno richiesta. Per ottenere il prestito di un quinto bisogna quindi avere un lavoro a tempo indeterminato o essere pensionati. Questo tipo di prestito viene denominato quinto in quanto è possibile trattenere fino ad un massimo di un quinto dello stipendio oppure della pensione. Le rate sono versate direttamente dalle amministrazioni di competenza, cioè il datore di lavoro oppure l'istituto che paga la pensione. Inoltre, il rapporto è sempre coperto da un'assicurazione. Questa guida ha lo scopo di dare delle informazioni su come recuperare le spese del quinto.

25

Commissioni finanziarie

Gli istituti di credito sono tenuti a rimborsare in caso di estinzione anticipata del quinto alcuni costi che sono stati pagati per tutto il periodo del contratto. In parole semplici tutte le spese che maturano nel tempo, in misura proporzionale alla durata residua. Tra esse le commissioni finanziarie rappresentano sicuramente la più consistente voce di spesa che deve essere oggetto di rimborso in caso di estinzione anticipata del quinto. In particolare il contraente ha diritto al rimborso delle spese bancarie che riguardano il periodo successivo alla chiusura del finanziamento.

35

Commissioni accessorie

Quando si estingue un quinto anticipatamente si può chiedere il rimborso delle commissioni accessorie. Fanno parte di esse le commissioni di intermediazione e le spese di incasso quote. Queste ultime vengono applicate sugli importi versati anticipatamente dal consumatore. Esse sono relative all'intera durata del contratto per cui sono rimborsabili se non vengono effettivamente godute. Ciò però è possibile soltanto se tali costi non sono riconducibili alla categoria upfront. Cioè la somma che il soggetto avvantaggiato (banca) deve pagare alla parte svantaggiata per riequilibrare finanziariamente il contratto.

Continua la lettura
45

Premio assicurativo

Anche per il premio di assicurazione non goduto è possibile ottenere il rimborso quando si avvia la rinegoziazione oppure l'estinzione. Il contratto infatti prevede la stipulazione di due polizze assicurative. Una sulla vita e l'altra che riguarda il rischio impiego. Con questa operazione l'istituto di credito viene tutelato per l'intero importo della somma che è stata erogata. I premi di assicurazione si devono pagare per tutta la durata del contratto. Pertanto in caso di estinzione anticipata il cliente può richiedere ed ottenere il rimborso dei premi che non sono ancora maturati.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ottenere un prestito con la cessione del quinto per arredare casa

Negli ultimi anni si sta sviluppando, sempre di più, il fenomeno “crisi”. Per questo motivo, le famiglie di un tempo sono sempre più difficili da trovare. Infatti in questi ultimi anni si possono trovare famiglie composte dai due genitori con un...
Finanza Personale

Come funziona la cessione del credito IVA

La cessione del credito IVA è una specifica direttiva proposta dal Ministero delle Finanze, che prevede la possibilità da parte di un soggetto lavoratore di trasferire il suo credito ad un altro individuo secondo delle modalità ben precise. In genere,...
Finanza Personale

Come estinguere un finanziamento prima della scadenza

Quando si stipula un contratto di finanziamento con una banca o un’agenzia preposta a ciò, è importante sapere che è possibile anche chiedere l’estinzione anticipata in qualsiasi momento e non necessariamente rispettando la data di scadenza. Questa...
Finanza Personale

Come detrarre le spese scolastiche dal reddito

La vita di tutti i giorni è spesso contornata da spese di qualsiasi tipo, dal mangiare all'uso dei mezzi pubblici, dal pagamento delle bollette alle rette scolastiche dei propri figli. Risparmiare denaro e ritornare in possesso di almeno una parte di...
Finanza Personale

Come fatturare un rimborso spese

Raggiungete i vostri clienti in auto con i mezzi o con la vostra auto? Spesso pernottate e mangiate fuori casa? La cancelleria è il vostro "pane quotidiano"? Che siate dipendenti o liberi professionisti, ogni giorno, per lavoro, affrontate delle spese...
Finanza Personale

Come detrarre le spese mediche dalla dichiarazione dei redditi

Il momento della dichiarazione dei redditi è sempre fonte di preoccupazione e grattacapi e si vorrebbe poter detrarre il più possibile per pagare un'imposta ridotta o addirittura per vedersi riconosciuto un rimborso. Sono molte le spese che si possono...
Finanza Personale

Come suddividere le spese delle parti comuni condominiali

Se abitate in un condominio in cui è presente un relativo regolamento, è importante sapere che oltre alle spese ordinarie e straordinarie anche quelle delle parti comuni richiedono la vostra partecipazione. Tuttavia per non correre il rischio di pagare...
Finanza Personale

Come amministrare le spese di casa

Saper amministrare le spese di casa è una pratica fondamentale. È indispensabile nei periodi di difficoltà economica. È utile anche in condizioni di agiatezza. In questi tempi di crisi, numerose famiglie si trovano a dover affrontare problemi finanziari....