Come recuperare la tassa governativa sugli abbonamenti telefonici

Tramite: O2O 14/10/2018
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La Tassa di Concessione Governativa è un tributo che riguarda anche gli abbonamenti telefonici. Gli importi da pagare mensilmente sono tuttavia piuttosto piccoli; infatti, si parla di cifre di 12,91 ? per quanto riguarda le aziende e per i liberi professionisti mentre è di 5,16 ? per i soggetti privati. Premesso ciò, in caso di disdetta dell'abbonamento per recuperare gli importi versati, bisogna seguire uno specifico iter burocratico abbastanza semplice ma tuttavia l'operazione va effettuata con una certa accortezza. A tale proposito, ecco una guida con alcuni utili consigli su come richiedere il rimborso della suddetta Tassa Governativa in merito ad un abbonamento telefonico.

26

Occorrente

  • Raccomandata AR
  • Registrazione Associazione Consumatori
36

Inviare una raccomandata

Per recuperare gli importi della TGC pagata per i contratti in abbonamento di telefonia mobile con uno degli operatori presenti sul mercato nazionale degli ultimi tre anni, è importante sottolineare che si può richiedere un rimborso massimo di 464,76 ? per i contratti ad uso "affari" e di 185,76 ? per quelli privati. L'operazione si può effettuare senza necessariamente rivolgersi ad un esperto; infatti, basta stilare due raccomandate da inviare con ricevuta di ritorno. La prima deve essere spedita alla compagnia telefonica con la quale è stato stipulato il contratto in abbonamento, mentre la seconda va inviata all'Agenzia delle Entrate di competenza territoriale. Quest'ultima è un'operazione da non trascurare poiché senza tale avviso, si corre il rischio vedersi richiedere gli importi ugualmente anche negli anni successivi con l'addebito di sanzioni ed interessi in quanto ritenuti morosi.

46

Rivolgersi all'Associazione dei Consumatori

Per quanto concerne le iniziative individuali dobbiamo inoltre precisare che non è consigliato insistere in caso di rifiuto, dal momento che si corre il rischio di inasprire i rapporti con la propria compagnia telefonica. Premesso ciò, nel caso si dovessero incontrare difficoltà nell'agire in tal modo, il metodo più efficace è quello di aderire ad una delle varie Associazioni di Consumatori che oggi giorno riscontrano tantissime adesioni. Tra queste la migliore senza alcun dubbio è quella denominata Codacon, ma in tal caso bisogna effettuare l'iscrizione come socio pagando un importo minimo di 10 euro. Questo pagamento può essere eseguito online con una comune carta di credito o con altri sistemi di pagamento elettronici, oppure recandosi nella succursale più vicina alla propria città di residenza. Se si sceglie la prima opzione occorre poi telefonare al numero 8958959949, selezionando la richiesta specifica e prestando attenzione a segnare su un foglio di carta la password che verrà fornita. Quest'ultima è infatti indispensabile per accedere a tutti i servizi in cui l'associazione opera e nel contempo seguire l'evolversi della pratica.

Continua la lettura
56

Fornire il proprio IBAN

Le Associazioni di Consumatori oggi sono molto affidabili in quanto negli ultimi decenni hanno accumulato enorme esperienza in questi settori, e tra l'altro si avvalgono di collaborazioni eccellenti e professionali nel campo giuridico. Da ciò si evince che sicuramente proteggono l'utente, e al tempo stesso sono in grado di garantire nella maggior parte dei casi una buona riuscita dell'operazione complessiva. A margine di questa guida è importante sottolineare che indipendentemente se si opta per il fai da te o per l'adesione ad un'associazione dei consumatori, bisogna fornire il proprio IBAN poiché il recupero della tassa di Concessione Governativa può avvenire soltanto previo l'invio da parte della compagnia telefonica interessata di un bonifico bancario o postale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgetevi a un'associazione dei consumatori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come disdire il pagamento della tassa rifiuti in caso di trasferimento

La tassa che tutti quanti pagano per la raccolta dei rifiuti soliti urbani, viene chiamata TARSU. In buona sostanza rappresenta una tassa obbligatoria a chiunque getti rifiuti. Pertanto viene pagata per il servizio di smaltimento dei rifiuti urbani che...
Finanza Personale

Come ottenere l'esenzione della tassa sui rifiuti urbani

Le Amministrazione Comunali prevedono ogni anno delle facilitazioni nei pagamenti per chi ha delle difficoltà economica. Queste persone possono quindi avvalersi dell'esenzione dal pagamento della TARSU (tassa per i rifiuti solidi urbani). Per richiedere...
Finanza Personale

Come ottenere il Bonus su abbonamenti ferroviari, Regione Lombardia

Se residente in Lombardia e sei stanco dei continui ritardi e soppressioni delle corse? Per gli abbonati al servizio treni regionale della Lombardia vi è un indennizzo che la Regione e Trenord riconoscono ai possessori di abbonamento ferroviario annuale...
Finanza Personale

Come ottenere il rimborso della tassa automobilistica

La tassa automobilistica, comunemente chiamata anche "bollo auto" è un'imposta che viene applicata annualmente a tutti i possessori di veicoli a motore. L'importo da corrispondere può variare a seconda che si tratti di un'auto o di una moto, oppure...
Finanza Personale

Come recuperare le tasse di una ritenuta d'acconto

Se si è un freelance e non si ha la partita IVA la maggior parte dei servizi vengono erogati dietro pagamento con ritenuta d'acconto. Essa, come tutti i contratti commerciali, comporta il pagamento delle tasse. La ritenuta che si applica su compensi...
Finanza Personale

Come recuperare i crediti da lavoro dipendente

La relazione creditore-debitore tra il datore di lavoro e il lavoratore, può causare una sorta di frustrazione, soprattutto se il dipendente diventa delinquenziale. Nella maggior parte dei casi, non si tratta di un percorso chiaro, veloce e facile nel...
Finanza Personale

Come recuperare uno scontrino fiscale sbiadito

Quando viene effettuato un acquisto, per la Legge Italiana deve essere consegnato anche un documento che viene chiamato "scontrino fiscale" del prodotto. Esso può appartenere a diverse tipologie, quali elettrodomestici, materiali elettronici e telefoni...
Finanza Personale

Come recuperare una fattura non pagata

Il mondo del commercio attualmente sta diventando sempre più insidioso. Per via della recente crisi economica che ha colpito il nostro Paese, i venditori si trovano spesso in difficoltà. Questo perché devono arginare un problema molto diffuso che riguarda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.