Come recuperare il PIN INPS smarrito

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pin Inps consiste in un codice segreto alfanumerico di 8 cifre, e consente l'accesso all’area riservata del sito INPS. Qui è possibile, dopo essersi autenticati, accedere a determinati servizi personali, come ad esempio il controllo del proprio fascicolo previdenziale, dove è presente il nostro estratto conto contributivo, lo stato dei pagamenti di pensioni, disoccupazioni e altro ancora, o lo stato di lavorazione delle domande trasmesse all’Istituto Previdenziale. Il Pin INPS ordinario può, successivamente, essere convertito in PIN dispositivo, dietro richiesta sottoscritta dall’interessato. E questa variazione consente al cittadino, oltre che di controllare lo stato delle domande, anche di inviare le domande di pensione e disoccupazione, senza l'impiego di intermediari (come ad esempio di Enti di Patronato). Il pin dispositivo INPS permette di accedere anche, ai servizi online dell'Agenzia delle Entrate Riscossione (ex Equitalia), al proprio Cud previdenziale, e al 730 precompilato. Ma può capitare che il pin INPS venga perso o dimenticato. Se ciò dovesse accadere, vediamo insieme quale procedura seguire per recuperare il pin smarrito.

27

Occorrente

  • Pin Inps;
  • Numero del proprio cellulare;
  • Indirizzo email valido;
37

Il ripristino del pin INPS

Qualora il pin INPS venisse smarrito, o anche solo dimenticato, si possono seguire due strade per recuperare il codice. Il cittadino può procedere autonomamente alla richiesta di un nuovo pin, tramite la procedura telematica presente sul sito INPS di "Ripristino PIN Inps" e facilmente raggiungibile a questo link. Per poter completare con successo questa operazione è di fondamentale importanza che l’utente abbia inserito, nella fase di richiesta del pin, almeno 2 contatti, tra cui il numero di cellulare e un indirizzo email o pec. Se i dati inseriti corrispondono, allora si riceverà sull’indirizzo email indicato, un codice di ripristino e successivamente i primi otto caratteri del nuovo pin via SMS e i secondi otto via email. Al successivo accesso al sito INPS, si dovrà effettuare nuovamente la procedura automatica di variazione del pin: al termine verrà rilasciato un nuovo cdice composto da otto caratteri alfanumerici.

47

La revoca del pin INPS

Nel caso, poi, in cui il pin INPS venisse smarrito, e non fosse possibile completare la procedura di "Ripristino PIN", perché in fase di registrazione è stato inserito un solo contatto o perché i dati inseriti non corrispondono, dovremo necessariamente utilizzare la funzione “Revoca PIN”, raggiungibile a questo link, fornendo i dati della propria tessera sanitaria e un indirizzo email o pec dove ricevere il codice di revoca da confermare. Una volta conclusa la procedura, è possibile procedere alla richiesta di un nuovo pin INPS, facendo attenzione all’inserimento di almeno 2 contatti, tra cui il numero di cellulare e un indirizzo email o pec. Successivamente i primi otto caratteri del nuovo pin arriveranno al cittadino via SMS e i secondi otto via posta ordinaria. Al primo accesso al sito INPS, si dovrà effettuare nuovamente la procedura di modifica del pin e al termine avremo ottenuto un nuovo pin abilitato per l'accesso ai servizi telematici dell'Ente Previdenziale.

Continua la lettura
57

La rigenerazione del pin INPS

Esistono, comunque, altre due valide alternative alle procedure appena descritte. La prima consiste nel contattare il call center INPS, da telefono fisso al numero verde 803.164 o al numero 06.164.164 con servizio a pagamento da cellulare, e chiedendo all’operatore di effettuare per noi la procedura di ripristino o revoca, comunicando telefonicamente i dati in nostro possesso. Al termine riceveremo sempre due codici, uno via SMS e l’altro via email e potremo rigenerare un nuovo pin. Nella seconda procedura, invece, il cittadino dovrà recarsi personalmente alla sede più vicina dell’Istituto di Previdenza e qui effettuare una richiesta scritta di sostituzione del pin. Entro pochi minuti la procedura sarà completata e saremo in possesso di un codice segreto che dovrà essere modificato al primo accesso ai servizi on line dell’INPS.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Inserisci almeno 2 recapiti in fase di registrazione. In caso di smarrimento del PIN la procedura per il recupero sarà più semplice;
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come fare simulazione pensione Inps

Il tema della pensione è piuttosto delicato per milioni di cittadini. Chi oggi lavora, in particolare chi ha iniziato di recente, nutre molti dubbi in merito. L'incertezza regna sovrana e a molti non è chiaro a quanto ammonterà la propria pensione....
Previdenza e Pensioni

MyINPS: cos'è e come si usa

Il progetto di ammodernamento e semplificazione dei servizi al cittadino ha spinto le amministrazioni comunali, le anagrafi, gli istituti scolastici ecc ecc, a migliorare in maniera evidente la comunicazione via web. Questa "ristrutturazione" virtuale...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere il cumulo dei contributi all'INPS

Se nel corso della nostra vita lavorativa abbiamo lavorato presso più gestioni previdenziali, come ad esempio la gestione pubblica e l’INPS, abbiamo la possibilità di richiedere il cumulo dei periodi assicurativi tra le diverse gestioni. Il cumulo,...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione Inps

Dal primo maggio 2015 il sito dell'INPS ha introdotto uno strumento interessante per tutti coloro che vogliono sapere quando avverrà il proprio pensionamento e soprattutto a quanto ammonterà la pensione che riceveranno. Per effettuare questo calcolo...
Previdenza e Pensioni

Come controllare i contributi INPS

Tanti anni di lavoro per assicurarci domani una pensione. Quando e con quale rata andremo in pensione dipende dalle ritenute e dai versamenti fatti negli anni di lavoro. A questi concorrono sia i contributi figurativi (i versamenti da lavoro) che quelli...
Previdenza e Pensioni

INPS: come chiedere l'estratto conto

L'estratto conto INPS è un elenco che annota e tiene conto di tutti contributi versati all'ente previdenziale in questione, da parte del lavoratore. In pratica in questo documento, per ogni lavoro svolto in ogni periodo della propria vita, sia esso in...
Previdenza e Pensioni

Come iscriversi alla gestione separata dell'Inps

Una volta che si inizia un'attività come lavoratori parasubordinati oppure autonomi, occorre iscriversi alla denominata "Gestione Separata" dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, cioè INPS. Esso costituisce il fondo della pensione dove vengono...
Previdenza e Pensioni

INPS: come riscattare la laurea

Quando possono essere riscattati gli anni universitari e quanto può essere vantaggioso farlo? Il nostro ordinamento giuridico concede ai i giovani di poter recuperare, ai fini pensionistici, gli anni relativi alla loro formazione universitaria: viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.