come reclamare la proprietà di un oggetto trovato per la strada

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Secondo la legislazione italiana, qualsiasi oggetto che si ritrova per la strada, non deve indebitamente diventare di chi lo trova ma può diventare di sua proprietà soltanto dopo un determinato periodo di tempo e dopo che è stata effettuata una regolare denuncia alle autorità. Infatti dopo le procedure di rito necessarie, l'oggetto da voi ritrovato può diventare di vostra appartenenza. Leggendo i passi di questa semplice ed esauriente guida, vedremo come reclamare la proprietà di un oggetto trovato per la strada. Non vi rimane che augurarvi buona lettura e buona fortuna.

25

Dobbiamo precisare che una volta esisteva l'ufficio degli oggetti smarriti e nel caso in cui trovavamo qualcosa per la strada, potevamo portare l'oggetto in questione in quei locali e gli impiegati provvedevano a rintracciare i proprietari. Al giorno d'oggi, invece, le cose si svolgono in una maniera differente. Anche se non è più come era una volta, ciò non significa che bisogna appropriarsi di un oggetto smarrito. Al contrario, come abbiamo detto nell'introduzione di questa guida, è necessario seguire ciò che la legge italiana propone in materia. Qualsiasi oggetto, infatti, sia di piccole o di grandi dimensioni, deve essere denunciato alla questura e si metterà in moto un processo. A questo punto possiamo passare al passo successivo, per accertarci come occorre procedere in questi casi.

35

Se trovate qualcosa per strada come un cellulare, o un portafogli oppure un qualsiasi altro oggetto che ritenete possa essere stato smarrito da qualcuno, è necessario non appropriarsene ma recarsi alla più vicina questura, denunciandone il ritrovamento. Dopodiché l'agente verbalizzerà tutto quello che gli direte, oltre ad annotare i vostri dati personali, trasmettendoli al comune di residenza dove l'oggetto è stato ritrovato. A questo punto, il sindaco provvederà ad affiggere delle pubblicazioni nell'albo pretorio che resteranno in mostra al pubblico per circa un anno. Il successivo sarà l'ultimo passo che vi descrive la procedura, atta a reclamare un oggetto trovato per strada, al fine di accaparrarsene la proprietà.

Continua la lettura
45

Trascorso questo lasso periodo, nel caso in cui il proprietario non si fosse fatto avanti dopo aver dimostrato di essere effettivamente il possessore dell'oggetto smarrito, questo diventerà vostro. Invece se dopo i dovuti accertamenti si verrà a conoscere il nome e la paternità del proprietario, avrete diritto ad un premio in denaro che viene calcolato con il decimo della somma pari al prezzo dell'oggetto ritrovato, o come stabilirà un giudice secondo la sua insindacabile sentenza.

55

A questo punto possiamo considerare conclusa la nostra guida. Pertanto se anche a voi dovesse essere capitato oppure in futuro capiterà di ritrovare un oggetto per strada, dovete sapere che quelle che vi abbiamo elencato rappresentano tutte quante le procedure al fine di reclamare un oggetto ritrovato. Per concludere, non vi rimane altro da fare che rileggere la guida, in modo tale da fissare accuratamente e tenere in considerazione tutti i principali concetti previsti dalla normativa italiana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come chiedere l'intitolazione di una strada

Secondo la legge italiana gli enti, le associazioni ed i cittadini possono proporre all'amministrazione comunale l'intitolazione di una nuova piazza, parco o strada. Possono richiedere, inoltre, l'iscrizione di una lapide commemorativa e/o la realizzazione...
Richieste e Moduli

Come ottenere il risarcimento dal fondo vittime della strada

Può accadere di rimane vittime di un incidente, sia di origine stradale che nautico. Normalmente le parti in causa sono coperte da rispettive assicurazioni che tutelano vittime e responsabili, da eventuali danni riguardanti sia le persone che gli oggetti....
Richieste e Moduli

Come segnalare le buche in strada

Molto spesso accade di trovarsi a passare per una strada piena di pericolose e vaste buche, e ogni volta viene spontaneo domandarsi perché nessuno si sia ancora attivato per porvi rimedio. Ma nonostante sia tutto verissimo, limitarsi a brontolare non...
Richieste e Moduli

Come denunciare una strada dissestata

A chi non è mai capitato di avventurarsi su strade impervie il cui passo era interdetto dalle buche? Ciò farebbe pensare a strade periferiche, la cui manutenzione non è ordinaria; talvolta, però, le strade in questione sono anche quelle del centro...
Richieste e Moduli

Come chiedere un rimborso se si cade in strada

A chi non è mai capitato di cadere per strada? Certo, molto spesso è colpa di un piede messo male oppure di una storta. Altre volte siamo distratti oppure andiamo di corsa. Molte altre volte, però, la causa della caduta non è imputabile alla persona...
Richieste e Moduli

Come chiedere il risarcimento danni al fondo vittime della strada

Quando si verificano degli incidenti stradali con vittime, i parenti di questi ultimi possono richiedere il risarcimento danni in base all'articolo 283 del Decreto legislativo n. 209 del 2005. Il fondo, provvede al risarcimento per danni causati da...
Richieste e Moduli

Come fare il passaggio di proprietà di un'auto

Quando si acquista oppure si vende un'auto usata è necessario seguire delle specifiche procedure ed essere in possesso di specifici documenti. Uno dei documenti fondamentali è proprio il passaggio di proprietà, il quale risulta essere necessario prima...
Richieste e Moduli

Come richiedere il duplicato del certificato di proprietà

Il certificato di proprietà viene rilasciato dal PRA. Non è obbligatorio per la circolazione del veicolo. Non dovrai infatti portarlo sempre con te, come il libretto. Tuttavia, è importante perché dimostra lo stato giuridico del mezzo. Di conseguenza,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.