Come recedere il contratto di conto corrente per variazioni contrattuali

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le banche italiane periodicamente possono inviare ai titolari di un conto corrente una nota in cui si evidenzia la modifica unilaterale di tassi, prezzi e le altre condizioni nel caso esista un valido motivo. Qualunque sia comunque il tipo di modifica, la banca è tenuta a comunicarlo con un preavviso di 60 giorni. A questo punto, se la questione non soddisfa il correntista, quest’ultimo può chiedere il recesso del contratto seguendo uno specifico iter burocratico. A tale proposito ecco una guida, in cui sono elencate le modalità su come recedere il contratto di conto corrente per variazioni contrattuali.

24

La richiesta di modifica inoltrata dalla banca, è da ritenersi approvata qualora il cliente non si oppone e quindi non chiede il recesso, mentre viceversa si può invece chiedere la chiusura anticipata del conto corrente senza pagare alcuna penalità, e con il rispetto delle condizioni concordate e comunque precedenti alle nuove modifiche.

34

Il metodo per rispondere alla banca e far capire l’intenzione di non voler accettare la variazione contrattuale, è di inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno in cui si inseriscono nell’ordine il nome, il cognome, il luogo e la data, e poi si procede alla compilazione del foglio dattiloscritto indicando nella voce oggetto la chiusura del conto, inserendo anche il numero e quello dell’intestatario ufficiale. A questo punto, la domanda va corredata di una cronistoria in merito all’argomento, per cui si rende noto alla banca che a seguito della sua comunicazione avvenuta in data (ad esempio 15 luglio 2016) nella quale si informa della variazione delle condizioni contrattuali applicate al conto corrente, relative al tasso di interesse, il costo per la gestione annuale, quello delle operazioni e altro ancora, non si ritiene opportuno continuare il rapporto con le nuove condizioni, per cui avvalendosi dell’articolo di legge, si chiede formalmente il recesso.

Continua la lettura
44

A margine della nota su come recedere da un contratto di conto corrente per variazione contrattuale, si chiede inoltre alla banca competente di provvedere alla conseguente chiusura del conto corrente senza applicare nessuna penalità. Poi successivamente con la frase di circostanza ovvero che si è in attesa di un riscontro, la lettera va firmata e spedita con ricevuta di ritorno, come già citato in fase introduttiva, ed inoltre sempre per legge si può impugnare per far valere i propri diritti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Sudafrica

Spesso si sente parlare di banche svizzere o paradisi fiscali dove molti decidono di depositare il proprio denaro in modo da ottenere dei vantaggi fiscali. Chiariamo subito qualsiasi dubbio: anche se si ha la propria residenza fiscale in Italia, è possibile,...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Georgia

In questo articolo vorrei spiegarvi come aprire un conto corrente in Georgia. Bisogna sapere che esistono molte differenze tra le banche della Georgia e le banche dei principali stati europei. Le banche della Georgia guardano moltissimo le vecchie abitudini...
Banche e Conti Correnti

Conto corrente vincolato: come funziona

Il conto corrente vincolato è una moderna forma bancaria che fa del servizio bancario un incrocio fra un conto corrente e un deposito di risparmio. Per chi vuole stare molto attento alle sue spese e vuole mettere da parte un po' di soldi, questo sistema...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente cointestato

Sono tante le offerte di conto corrente che oggi propongono le banche. Ed è per questo che, molte volte, risulta difficile districarsi e scegliere quello più adatto a noi o ai nostri figli. Il conto corrente cointestato risolve molti problemi, il più...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente postale in 5 mosse

Da qualche tempo è possibile aprire un conto corrente postale che risulta essere conveniente soprattutto per i signori risparmiatori italiani. In effetti il conto corrente postale permette ai cittadini che lo possiedono di effettuare delle manovre finanziarie...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente a Londra

Il conto corrente è importantissimo, per non dire primario, nel caso in cui si cercasse lavoro in qualunque regione italiana, ma riveste un ruolo ancora più importante all'estero e nelle città ricche di opportunità come Londra. Questo perché il datore...
Banche e Conti Correnti

Aprire un conto corrente: i requisiti

Ormai quasi tutti coloro che lavorano possiedono un conto corrente, che è un servizio bancario che agevola la gestione del denaro, quindi consente per esempio il pagamento automatico di bollette, o l'accredito dello stipendio mensile del lavoratore.Se...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire un conto corrente postale

Tutti quanti abbiamo la necessita' di aprire un conto corrente dove depositare i nostri soldi. Ci sono moltissimi servizi ed istituti preposti a questo, e molti scelgono il conto corrente postale. Anche se molti decidono successivamente di chiuderlo per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.