Come recedere dal credito al consumo

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Nella vita di tutti i giorni può capitare di dover far fronte a spese non indifferenti come un' automobile ad esempio, o magari un elettrodomestico. Qualsiasi sia l'oggetto in questione da dover pagare, magari tramite un finanziamento, o magari da doversi far rimborsare, soprattutto se l'oggetto è danneggiato, si può benissimo utilizzare il cosiddetto credito al consumo e così recedere dagli impegni presi.

24

Si può attuare il diritto di recesso, una sorta di arma per il consumatore che si trova in una situazione del genere. Egli ha ben 14 giorni a disposizione per recedere gli accordi che sono stati fatti e per di più senza nemmeno dare una motivazione ne dover poi trovarsi a fronteggiare delle penali. In più non viene preso in considerazione nemmeno il luogo di stipula del contratto sia esso all'interno che all'esterno dei locali commerciali dell'ente finanziatore.

34

Bisogna dire però che per poter esercitare il diritto di recesso è obbligatorio inviare una raccomandata con avviso di ricevimento in cui si dovrà specificare che si vuole attuare il diritto di recesso ai sensi della direttiva comunitaria 48/2008 e dell'articolo 125 del Testo unico bancario, indicando il giorno della stipula e il numero del contratto stesso. Se il prestito è stato già erogato e quindi il contratto è stato eseguito per il consumatore c'è una penale al termine di 30 giorni dall'inizio dell'esecuzione del diritto di recesso che consta del rimborso di capitale, interessi e eventuali tasse. Se ci fosse un prestito finalizzato, cioè collegato all'acquisto di un bene, si può rescindere il contratto e avere il rimborso delle rate se il prodotto non arriva a destinazione.

Continua la lettura
44

Il consumatore può estinguere subito il credito nato dal contratto, addirittura anche con sconti sugli interessi. In caso di rimborso anticipato ci può essere una penale a carico del richiedente, norma entrata in vigore nel 2011. L'ente finanziatore dunque avrà un indennizzo dell'1% dell'importo rimborsato in anticipo, se il contratto superi un anno di vita; in caso contrario l'indennizzo sarà solo dello 0,5%. Per annullare poi il contratto basta dimostrare che il venditore sia inadempiente, come in caso di prodotto difettoso. La procedura prevede quindi che si dovrà inviare al venditore una raccomandata con ricevuta di ritorno, con la quale si chiede di portare a termine il contratto entro un termine stabilito che, in genere, è di 15 giorni. Se, trascorso questo tempo, non si ha alcuna risposta da parte del venditore, il contratto si può intendere annullato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come recedere da un contratto per la fornitura di energia elettrica

Da qualche anno, i consumatori possono decidere presso quale società e a quali condizioni acquistare energia elettrica per la propria abitazione. Se il consumatore ha un contratto in atto e nel caso trovasse un’ offerta più vantaggiosa, può cambiare...
Case e Mutui

Come recedere da un contratto di affitto

Nel momento in cui si stipula un contratto d’affitto tra il proprietario dell’immobile, cioè il locatore, e l’inquilino, cioè il conduttore, si fissa la durata del contratto.Essa è stabilita per legge e varia in relazione al tipo di contratto,...
Richieste e Moduli

Come recedere da una polizza vita

L'assicurazione sulla vita prevede, in caso di morte, il pagamento di una determinata somma di denaro indicata sul contratto. Tuttavia, questi contratti sono pieni di moltissime clausole che si dovranno necessariamente comprendere alla perfezione, in...
Richieste e Moduli

Come applicare il diritto di recesso

Spesso sentiamo parlare di diritto di recesso. Esso significa il diritto più precisamente di recedere da un acquisto. Non si è sempre a conoscenza di quando e come si potrà applicare il diritto di recesso, per tal motivo, nei passi che seguiranno,...
Banche e Conti Correnti

Come recedere il contratto di conto corrente per variazioni contrattuali

Le banche italiane periodicamente possono inviare ai titolari di un conto corrente una nota in cui si evidenzia la modifica unilaterale di tassi, prezzi e le altre condizioni nel caso esista un valido motivo. Qualunque sia comunque il tipo di modifica,...
Finanza Personale

Come usufruire del diritto di recesso di un ordine effettuato

All'interno di questa guida andremo a occuparci di leggi e, specificatamente, ci concentreremo del diritto di recesso. Entrando più nel dettaglio, come avrete già notato attraverso la lettura del titolo della guida stessa, scopriremo Come usufruire...
Banche e Conti Correnti

Come recedere a un conto corrente cointestato in caso di separazione

Quando una coppia decide di separarsi diviene assolutamente necessario prendere delle decisioni relative al che fare dei beni materiali in comune, compresi i conti correnti congiunti. Eventuali conti di risparmio, investimenti, carte di credito, cassette...
Richieste e Moduli

Disdetta e recesso: differenze

La legge prevede che si possa recedere da tale tipologia di accordo, così come essa permette di poterlo disdire, ma in entrambi i casi si deve procedere seguendo alcune norme e percorrendo due differenti procedure. La disdetta ed il recesso del contratto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.